In occasione del keynote di apertura della WWDC 2022, Apple ha aperto le danze parlando, come di consueto, della prossima versione del sistema operativo per iPhone, ovvero iOS 16, atteso come tutte le altre novità software nel corso dell’autunno di quest’anno.

La nuova versione di iOS non va a stravolgere in toto quella precedente, ovvero iOS 15, ma ridisegna la schermata di blocco, ora molto più personalizzabile e completa, aggiunge nuove funzionalità ad iMessage e tanto altro. Scopriamo tutte le novità introdotte, gli iPhone che verranno aggiornati alla nuova versione e quando arriverà il nuovo iOS 16.

Tutte le novità di iOS16

Come detto in apertura, Apple ha da poco presentato in anteprima iOS 16, caratterizzato dal “più grande aggiornamento di sempre della schermata di blocco” mai registrato su iOS e dall’introduzione di nuove funzioni intelligenti relative alla comunicazione, mirate a stravolgere l’esperienza su iPhone.

Il nuovo iOS 16 introduce, infatti, la Libreria foto condivisa di iCloud, per condividere album fotografici con tutta la famiglia, tante novità per le app Messaggi e Mail, e grandi miglioramenti ad aspetti come “Testo attivo” e “Ricerca visiva”.

Prima di scoprire nel dettaglio tutte le novità introdotte con la nuova release software, vi riportiamo le parole di Craig Federighi, Vice Presidente Senior della Software Engineering di Apple:

iOS16 è una release importante che trasformerà il modo in cui usiamo iPhone. Abbiamo reinventato l’aspetto e il funzionamento della schermata di blocco con nuove funzioni per renderla più personale e utile, abbiamo introdotto la Libreria foto condivisa di iCloud per le famiglie, abbiamo semplificato la comunicazione con nuove funzioni in Messaggi e Mail, e abbiamo sfruttato l’intelligenza on-device migliorata per aggiornare Testo attivo e Ricerca visiva.”

Nuova schermata di blocco, finalmente personalizzabile

La novità più importante o, quantomeno, più appariscente di iOS 16 è indubbiamente rappresentata dalla nuova schermata di blocco, resa da Apple (finalmente) più personale, bella e utile.

  • Effetto multilivello
    I soggetti presenti nelle foto scelte come sfondo della schermata di blocco si fondono con l’orario, creando un ulteriore senso di profondità.
  • Personalizzazione dell’aspetto di data e ora
    Gli utenti potranno modificare l’aspetto di data e ora, sia per quanto concerne il tipo di carattere che per quanto concerne il colore con cui verranno mostrati.
  • Widget sulla schermata di blocco
    La schermata di blocco di iOS 16 ruba le complicazioni di Apple Watch, consentendo agli utenti di visualizzare, a colpo d’occhio, informazioni utili come i prossimi eventi in calendario, il meteo, il livello della batteria, le sveglie o i progressi negli anelli dell’app Fitness.

La nuova schermata di blocco personalizzabile di iOS 16 con anche la possibilità di aggiungere widget

  • Nuova galleria sfondi della schermata di blocco
    Lo sfondo della schermata di blocco, con iOS 16, potrà essere scelto tra un’ampia gamma di opzioni, tra cui le raccolte Apple (come Pride e Unity), gli sfondi meteo (variano nel corso della giornata) e astronomia (viste di Terra, luna e sistema solare). Gli utenti possono, inoltre, creare sfondi personalizzati usando emoji o combinazioni di colore a sua scelta. Anche in questo caso, una novità è presa in prestito da Apple Watch: se vengono impostate più schermate di blocco, un tap consente di passare da una schermata all’altra.
  • Nuova funzionalità “Attività in tempo reale”
    Permette di rimanere aggiornati su attività in corso, come il risultato di eventi sportivi o l’avanzamento di una sessione di allenamento, su servizi come il car sharing o la consegna di un pasto, e molto altro, direttamente dalla schermata di blocco. Tra le possibilità, vi è anche quella di ottenere un lettore multimediale completo direttamente sulla schermata di blocco. L’API di questa funzionalità verrà resa disponibile prossimamente.

Attività in tempo reale sulla schermata di blocco di iOS 16

  • Notifiche riprogettate
    Anche le notifiche sulla schermata di blocco vengono riprogettate con iOS 16: principalmente, anziché apparire nella parte superiore del display, appaiono nella parte inferiore del display. Il tutto per non ostruire la parte personalizzata della schermata di blocco.

Notifiche riprogettate sulla schermata di blocco di iOS 16

Rinnovata modalità Full Immersion

Con iOS 16, modalità Full immersion risulta più potente e più facile da configurare, collegandosi alla schermata di blocco e offrendo la possibilità di associare uno sfondo e dei widget particolari ad una specifica modalità Full immersion, associata appunto ad una delle schermate di blocco: il passaggio tra le varie schermate di blocco associate a particolari modalità full immersion, potrà essere effettuato semplicemente scorrendo fino alla schermata di blocco corrispondente.

Full immersion sulla schermata di blocco in iOS 16

  • Filtri Full immersion
    App come Calendario, Mail, Messaggi e Safari mostreranno solo i contenuti pertinenti alla modalità scelta, aiutando l’utente a trovare il giusto equilibrio tra relax e concentrazione.

Libreria foto condivisa di iCloud

La Libreria foto condivisa di iCloud è un nuovo modo pensato da Apple per permettere alle famiglie di condividere i propri scatti tramite una libreria di iCloud distinta, a cui possono collaborare, contribuire e accedere fino ad un massimo di sei persone.

Ogni utente potrà scegliere di condividere tutte le foto presenti nella propria libreria personale, o, alternativamente, selezionare tutte quelle da una data in poi o in cui appaiono determinate persone.

Nell’app Fotocamera, con iOS 16, viene introdotto un nuovo controllo che consente abilitare l’invio automatico di nuovi scatti alla libreria condivisa, grazie ai suggerimenti intelligenti l’utente sarà invitato a condividere scatti che ritraggono altri membri del gruppo.

Coloro che hanno accesso alla libreria condivisa possono interagire a loro piacimento (aggiungere, modificare, eliminare, contrassegnare come preferiti) con gli scatti/video condivisi: questi appariranno nelle sezioni “Ricordi” e “Foto in primo piano” di tutti i membri del gruppo.

La nuova libreria foto condivisa di iClod su iOS 16

Novità dell’app Messaggi

Un’altra interessante novità di iOS 16 riguarda l’app Messaggi. Con il nuovo sistema operativo, gli utenti saranno in grado di modificare o annullare l’invio dei messaggi inviati di recenti, recuperare i messaggi eliminati da poco e contrassegnare le conversazioni come non lette. Inoltre, Messaggi riceve la funzionalità SharePlay, consentendo agli utenti di godersi contenuti multimediali (film o canzoni) in sincronia, condividendo i controlli della riproduzione durante una chat.

Novità dell’app Mail

Anche l’app Mail riceve alcune novità dal nuovo aggiornamento ad iOS 16. Gli utenti, infatti, potranno programmare in anticipo l’invio di messaggi di posta elettronica (c’è, persino, la possibilità di annullarne l’invio entro qualche secondo prima della consegna al destinatario). Oltre a questo, Mail riceve nuovi strumenti:

  • Allegato mancante
    Mail si accorge se manca qualcosa di importante al messaggio, come, ad esempio, un allegato.
  • Funzionalità “Remind Later”
    L’utente può decidere che una e-mail gli venga mostrata nuovamente in una data e ad un orario prestabilito.
  • Suggerimenti di Follow Up
    Consigliano in automatico di dar seguito ad un messaggio, qualora il destinatario non risponda.

Oltre a questi comodi strumenti, la nuova versione di Mail migliora enormemente la funzione di ricerca, fornendo all’utente risultati pertinenti, accurati, completi, tra messaggi di posta, contatti, documenti e link recenti (che appaiono appena si inizia a cercare).

Novità per l'app Mail su iOS 16

Novità per a “Testo attivo” e “Ricerca visiva”

La funzionalità “Testo attivo” sfrutta l’intelligenza artificiale, inclusa all’interno del dispositivo, per riconoscere le scritte nelle immagini presenti in iOS, e, con iOS 16, funziona anche con i video.

L’utente dovrà semplicemente mettere in pausa il video per poter interagire con il testo che appare nel fotogramma, e potrà convertire anche gli importi da una valuta ad un’altra valuta, oltre che le scritte e molto altro.

La funzionalità “Ricerca visiva”, invece, consente di interagire con le foto: con iOS 16, basterà toccare e tenere premuto il soggetto di un’immagine per separarlo dallo sfondo e inserirlo in app come Messaggi, come se fosse uno sticker. Inoltre, la funzionalità ha imparato a riconoscere ancora più tipi di uccelli, insetti e statue.

Novità di Wallet ed Apple Pay

Oltre alla nuova funzionalità di pagamento dilazionato (in 4 rate e senza interessi) Apple Pay Later, il portafoglio Wallet e il sistema di pagamento Apple Pay si arricchiscono con altre funzionalità.

  • Order Tracking di Apple Pay
    È una nuova funzionalità che permette di ricevere, direttamente in Wallet, le ricevute dettagliate e le informazioni sul tracciamento di tutti gli ordini pagati attraverso Apple Pay presso gli esercenti aderenti.

Order Tracking di Apple Pay in Wallet su iOS 16

  • Verifica dell’identità tramite documenti digitali
    Se si utilizza un’app che richiede la verifica dell’identità e/o dell’età, sarà possibile sfruttare il documento salvato in Wallet: l’app fornirà esclusivamente le informazioni necessarie per il completamento della transazione, con l’utente che può consultarle e dare il consenso alla condivisione tramite Face ID o Touch ID.
  • Novità per le chiavi salvate in Wallet
    Le chiavi di casa, della stanza d’albergo, dell’ufficio o dell’automobile salvate in Wallet, potranno essere condivise, in sicurezza, tramite le app di messaggistica, tra cui rientrano Messaggi e Mail.

Novità per Documenti digitali e chiavi in Wallet su iOS 16

Altre novità di iOS 16

Quelle descritte finora erano esclusivamente le novità principali introdotte con iOS 16. Nel seguito, riportiamo tutte le altre novità introdotte con la nuova versione del sistema operativo per iPhone.

  • Novità di Safari
    • Gruppi di pannelli condivisi
      Amici e parenti saranno abilitati ad aggiungere una raccolta di siti web e vedere facilmente cosa sta guardando il resto del gruppo.
    • Passkey
      Sono chiavi digitali univoche facili da usare e più sicure (non vengono archiviate sui server web ma rimangono sul dispositivo) tenute alla larga dagli hacker che non potranno nemmeno estorcerle all’utente. Sono progettate per sostituire le password e sfruttano Touch ID o Face ID per l’autenticazione biometrica. Grazie al Portachiavi iCloud, inoltre, si sincronizzano tra tutti i dispositivi Apple dell’utente con crittografia end-to-end. Le nuove passkey funzioneranno anche nelle app e sul web, consentendo all’utente di effettuare il login su dispositivi non Apple usando semplicemente l’iPhone come token.
  • Novità di Mappe
    • Itinerari con più soste
      Con iOS 16, Apple Maps introduce gli itinerari con più soste: l’utente potrà pianificare un massimo di 15 soste in anticipo e sincronizzarle in automatico dal Mac su iPhone quando sta per partire.
    • Aggiornamenti per chi usa i mezzi pubblici
      Gli utenti potranno visualizzare il costo del biglietto per un dato percorso, aggiungere e ricaricare le tessere dei mezzi di trasporto in Wallet, e tenere sotto controllo il saldo senza dover mai uscire dall’app.
  • Modalità In Famiglia
    Semplifica il processo di configurazione per gli account di bambini e bambine con i controlli parentali corretti fin da subito, fornendo, inoltre, suggerimenti di restrizioni per app, film, libri e musica in base alle varie fasce di età. La semplificazione è presente anche nella configurazione di un nuovo dispositivo (applica gli stessi controlli parentali). I bambini potranno chiedere ai genitori di aumentare il “Tempo di utilizzo”: essi potranno approvare o rifiutare la richiesta tramite l’app Messaggi.

  • Novità per la Dettatura
    Con iOS 16 si fa tutto direttamente sul dispositivo: la modalità consente di passare facilmente dal controllo vocale all’inserimento tramite tocchi, e viceversa. L’utente può scrivere con la tastiera, fare tap nel campo di testo, spostare il cursore e inserire suggerimenti QuickType continuando a usare Dettatura. Tra le novità riguardo la funzionalità, sono stati introdotti l’inserimento automatico della punteggiatura e l’inserimento delle emoji sotto dettatura.
  • Novità per l’app Casa
    L’app Casa permette di interagire con gli accessori, organizzarli e visualizzarli facilmente, guadagnando molto grazie ai miglioramenti dell’architettura sottostante (con iOS 16 arriverà la compatibilità con lo standard di connettività per la smart home Matter).
  • Novità per Apple News
    Con iOS 16 viene introdotta la sezione My Sports, tramite cui gli utenti possono seguire più facilmente campionati e squadre del cuore: essi riceveranno articoli, avranno accesso a punteggi, orari e classifiche dei principali tornei professionali e universitari, e potranno guardare gli highlights direttamente dall’app.

Novità per Dettatura, app Casa e Apple News su iOS 16

  • App Fitness: ora anche senza Apple Watch
    L’app Fitness diventa disponibile per tutti gli utenti in possesso di un iPhone, che potranno così monitorare gli allenamenti e raggiungere i loro obiettivi di forma fisica anche se sprovvisti di un Apple Watch (infatti, i sensori di movimento di iPhone possono rilevare passi, distanza e piani saliti, ma anche tenere conto degli allenamenti svolti con app di terze parti). Inoltre, è possibile condividere l’anello Movimento con amici e amiche.
  • Novità per l’app Salute
    Viene introdotta la funzione Farmaci, che permette all’utente di creare e gestire in modo pratico un elenco dei propri medicinali, impostando anche programmi e promemoria per tenere traccia dei farmaci, delle vitamine e degli integratori che assume.

    • Solo negli Stati Uniti, inoltre, basterà inquadrare l’etichetta di un medicinale con la fotocamera di iPhone per aggiungerlo all’elenco, leggere le relative informazioni e ricevere una notifica in caso di possibili interazioni critiche con altri farmaci assunti.
    • Negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Canada, i dati dell’app Salute possono essere condivisi con i propri cari; l’app permette, inoltre, di creare un PDF con le informazioni mediche disponibili presso gli istituti sanitari collegati.
  • Safety Check
    È un nuovo strumento per la privacy che può rivelarsi utile a chi è vittima di violenza domestica, consentendo di rimuovere rapidamente tutti gli accessi concessi ad altre persone. Include un ripristino di emergenza (l’utente può uscire facilmente da iCloud su tutti gli altri dispositivi, resettare le autorizzazioni per la privacy e limitare la messaggistica al solo dispositivo in uso) e consente di sapere quali persone o app abbiano ricevuto l’autorizzazione ad accedervi.

Novità per app Fitness, app Salute e nuova modalità Safety Check su iOS 16

  • Novità di Siri
    Con iOS 16, Siri consente di avviare i comandi rapidi non appena si scarica un’app, senza che essa sia stata configurata in precedenza. L’utente può, inoltre, aggiungere emoji ai messaggi, scegliere di inviarli in automatico (senza dovere confermare l’azione), e terminare telefonate e chiamate FaceTime senza usare le mani (dicendo: “Ehi Siri, attacca”).
  • Audio spaziale personalizzato
    Si tratta di una piccola, ma molto interessante, novità di iOS 16. L’utente avrà un’esperienza di ascolto più precisa e avvolgente: tramite la fotocamera True Depth del proprio iPhone potrà creare un profilo audio spaziale personalizzato.
  • Nuova generazione di Apple CarPlay
    La nuova versione del software destinato alle automobili, Apple CarPlay, viene integrato con l’hardware della macchina e risulta molto più personalizzabile del passato, mostrando dati presi direttamente dal veicolo.
  • Nuove funzioni per l’accessibilità
    Si tratta di funzioni molto interessanti che combineranno al loro interno hardware, software e machine learning e offriranno agli utenti con disabilità nuove possibilità e nuovi strumenti per la navigazione web, la salute, la comunicazione e molti altri aspetti. Tra queste rientrano il Mirroring, il rilevamento di porte, i sottotitoli in tempo reale, e molto altro.

Apple nuove funzioni accessibilità

  • Feedback aptico sulla tastiera integrata
    Con iOS 16, Apple ha introdotto il supporto al feedback aptico nella tastiera integrata nel sistema operativo (un po’ come Google ha fatto da anni sugli smartphone Android), dando ulteriore senso al motore aptico per la vibrazione presente all’interno degli iPhone.
  • Face ID in orizzontale
    Con iOS 16 sarà possibile sfruttare il Face ID anche tenendo l’iPhone in modalità landcape (orizzontale). Tuttavia, la funzione sembra limitata agli iPhone 13 e modelli successivi.
  • Visualizzazione della password della rete WiFi
    Con iOS 16 è finalmente possibile vedere la password della rete WiFi a cui è connesso l’iPhone. Basterà seguire il percordo “Impostazioni > Wi-Fi” e toccare la rete a cui l’iPhone è connesso: a questo punto, è presente la nuova opzione “Password” che, una volta toccata, richiede un’autenticazione tramite Touch ID o Face ID prima di mostrare la password della rete WiFi.

Con iOS 16 si può visualizzare la password della rete WiFi a cui l'iPhone è connesso

  • Novità per Apple Music
    Con iOS 16, Apple Music consente di ordinare i brani delle playlist in modo inverso o in base ad altri parametri (come l’artista o la data di uscita). Inoltre, è possibile contrassegnare un artista come preferito per ricevere notifiche e consigli migliori.
  • Handoff per FaceTime
    Durante le chiamate FaceTime, con iOS 16, gli utenti possono cambiare dispositivo, senza interrompere la chiamata, tramite un semplice tap. Nel caso in cui si sfruttino degli auricolari bluetooth, questi continueranno a seguire la chiamata nonostante venga spostata tra dispositivi.
  • Spotlight nella schermata Home
    La ricerca interna degli iPhone è stata migliorata e resa disponibile già nella schermata Home. Effettuando una ricerca, l’utente riceverà più informazioni e immagini da app come Messaggi, Note e File; inoltre, è possibile avviare timer o lanciare comandi rapidi.
  • Scorciatoia rapida per le Note
    Con iOS 16 è possibile scrivere una nota rapida, in qualsiasi app, partendo dal menù di condivisione.
  • Novità per i Promemoria
    È stata introdotta la possibilità di salvare, creare o condividere i propri elenchi come modelli. Inoltre, gli elenchi Oggi e Programmati ora raggruppano le voci per data e ora. Infine, viene aggiunto un nuovo elenco che riunisce tutti i promemoria passati (indicando quando sono stati completati e altri dettagli).
  • Novità per i Memoji
    Con iOS 16 sono state introdotte nuove personalizzazioni (forme del naso, copricapi, acconciature) e nuove pose per gli adesivi Memoji.
  • Nuova app Freeform
    Freeform è un’app, disponibile entro la fine dell’anno, pensata per facilitare il lavoro in team e lo scambio di idee: è possibile prendere appunti, condividere file, aggiungere link, documenti e contenuti multimediali.

Altre novità di iOS 16

Le novità della beta 2 di iOS 16

A distanza di due settimane dall’arrivo della prima beta, Apple ha rilasciato agli sviluppatori la beta 2 di iOS 16. Ecco tutte le principali novità:

  • Backup iCloud anche su rete dati: gli utenti possono eseguire il backup dell’iPhone su iCloud anche quando sono collegati ai dati mobili anziché alla rete Wi-Fi.
  • Migliore filtraggio degli SMS: l’API dedicata al filtraggio degli SMS su iPhone ha ora dodici nuove categorie.
  • Modificare o annullare un messaggio: la beta 2 di iOS 16 supporta la modifica o l’annullamento di un messaggio inviato tramite l’app Messaggi, a patto che non trascorrano più di 15 minuti dall’invio.
  • Schermata di blocco: per eliminare una schermata di blocco è sufficiente trascinarla in alto (comparirà in automatico un cestino rosso per confermare l’eliminazione).
  • Selettore dello sfondo: nuove migliorie apportate al selettore dello sfondo, tra cui l’aggiunta di due nuovi filtri (Duotone e Color Wash) e l’aggiornamento allo sfondo Astronomia.
  • Lettore video: il lettore video di sistema permette di scorrere un filmato facendo una pressione prolungata sullo schermo e trascinando il dito verso destra.
  • Apple Cash: ottimizzazione dell’interfaccia di Apple Cash. Introdotti il saldo e un pulsante per l’invio o la richiesta di denaro.
  • Apple Card: in Wallet viene mostrato il riepilogo di quelli che sono stati i guadagni giornalieri, settimanali e mensili.
  • Screenshot: aggiunta l’opzione “Salva in una nota rapida”, che va ad aggiungersi alle voci “Elimina screenshot”, “Salva in File” e “Salva nel Rullino”.
  • HomePod Beta: la beta 2 di iOS 16 introduce un nuovo menu per il proprio HomePod. Rispetto a prima, attraverso il menu l’utente può aggiornare i suoi dispositivi HomePod.
  • Standard BIMI per l’app Mail: l’applicazione Mail riceve il supporto allo standard BIMI (Brand Indicators for Message Identification), grazie al quale è possibile verificare più semplicemente le email inviate dai brand.

Quali modelli di iPhone supporteranno iOS 16?

Una domanda che molti di voi si saranno posta è la seguente: il mio iPhone si aggiornerà ad iOS 16? La risposta è “si”, a meno che non siate in possesso di un iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone SE (di prima generazione), iPhone 7 o iPhone 7 Plus. Apple ha infatti fatto fuori gli iPhone del 2015 e del 2016 terminandone, di fatto, il supporto a nuove versioni di iOS a partire dall’autunno di quest’anno, periodo in cui avverrà il rilascio globale del nuovo iOS 16.

Di seguito, invece, riportiamo la lista dei dispositivi che riceveranno iOS 16, dando per scontato che i nuovi iPhone 14, attesi per l’autunno, arriveranno sul mercato con già a bordo il software più aggiornato disponibile:

Quando arriverà iOS 16?

Come anticipato, il nuovo iOS 16 verrà rilasciato a tutti gli utenti di un iPhone compatibile nel corso dell’autunno 2022.

Per gli sviluppatori che partecipano all’Apple Developer Program la versione in anteprima (ovvero la beta) di iOS 16 è già disponibile sul portale degli sviluppatori di Apple mentre, a differenza di quanto trapelato in precedenza, la beta pubblica sarà rilasciata già durante il mese di luglio sul portale dedicato.

Per maggiori informazioni sulla nuova versione di iOS, Apple ha allestito uno spazio virtuale dedicato sul proprio sito ufficiale.

La WWDC 2022 sta vivendo la sua giornata di apertura: oltre ad iOS 16, infatti, il colosso di Cupertino ha presentato i vari watchOS 9, macOS 13 e tante altre novità, tra cui i nuovi MacBook Air e Pro da 13 pollici con chip Apple Silicon M2.

Potrebbe interessarti anche: Come installare la beta pubblica