A pochi giorni dalle Release Candidate e a pochi giorni di distanza dal primo rilascio in forma stabile dei nuovi iOS 17, iPadOS 17, watchOS 10 e tvOS 17, Apple ha avviato il rilascio anche di iOS 16.7, iPadOS 16.7, watchOS 9.6.3, macOS 13.6 Ventura e macOS 12.7 Monterey, aggiornamenti dedicati sia a quei dispositivi che non saranno più supportati che a quegli utenti che, in un primo momento, non vorranno effettuare il major update sul proprio dispositivo supportato.

In generale, si tratta di aggiornamenti (gli ultimi “corposi”) che puntano principalmente a correggere alcune vulnerabilità (a livello di sicurezza) che affliggono i dispositivi, non introducendo nuove funzionalità, cosa più che scontata dal momento che si tratta di sistemi operativi giunti al termine della propria carriera. Scopriamo comunque i dettagli delle build, le novità e come effettuare l’aggiornamento.

Apple: ecco iOS 16.7, iPadOS 16.7 e macOS 13.6 Ventura

Nell’ultimo periodo, la maggior parte degli sforzi profusi dal colosso di Cupertino sono stati indirizzati verso la finalizzazione di iOS 17iPadOS 17, watchOS 10tvOS 17 (il cui rilascio in forma stabile è stato avviato questa sera) e macOS 14 Sonoma (che arriverà la prossima settimana).

Nonostante ciò, Apple cerca di non lasciare nulla al caso e torna ad occuparsi delle precedenti versioni dei suoi sistemi operativi, avviando il rilascio globale dei nuovi iOS 16.7iPadOS 16.7watchOS 9.6.3, macOS 13.6 Ventura e macOS 12.7 Monterey per tutti i dispositivi compatibili (e per quelli degli utenti che non sono ancora passati alle nuove versioni degli OS): questo avviene a pochissimi giorni di distanza dal rilascio delle Release Candidate di questi sistemi operativi, rilasciate, come lo scorso anno, un po’ a sorpresa e senza nessun vero e proprio ciclo di sviluppo.

Come anticipato in apertura, e alla pari di quanto fatto con i precedenti aggiornamenti minori a iOS 16.6.1iPadOS 16.6.1 macOS 13.5.2 Ventura, questi nuovi aggiornamenti sono pensati per risolvere principalmente alcuni bug e alcune delle vulnerabilità (problemi di sicurezza) che vengono man mano scovate dai supporter che, prontamente, provvedono a segnalarle al team di sicurezza di Apple.

iOS 16.7 e iPadOS 16.7

La build distribuita in veste di iOS 16.7 e iPadOS 16.7 è la 20H19, successiva alla Release Candidate rilasciata agli sviluppatori e ai beta tester pubblici qualche giorno fa, e sostituisce la 20G81 rilasciata come versione “stabile” di iOS 16.6.1 e iPadOS 16.6.1 lo scorso 7 settembre.

Questo potrebbe essere l’ultimo aggiornamento per quei modelli di iPhone che non stanno ricevendo iOS 17 (ovvero iPhone 8iPhone 8 PlusiPhone X) e per quei modelli di iPad che non stanno ricevendo iPadOS 17 (ovvero iPad di quinta generazione, iPad Pro 12.9 di prima generazione e iPad Pro 9.7). Tuttavia, come dimostrato dalla seguente schermata, l’aggiornamento (che su iPhone 13 Pro ha un peso di circa 357 MB) può essere installato alternativamente ad iOS 17, venendo proposto come prima alternativa agli utenti.

Apple iOS 16.7 on iPhone 13 Pro

Di seguito riportiamo lo stringato changelog dell’aggiornamento:

Questo aggiornamento include importanti risoluzioni di problemi e migliormaneti alla sicurezza ed è consigliato a tutti gli utenti.

Offerta

Apple iPad Pro 11'' (M4)

Ddisplay Ultra Retina XDR, 512GB, fotocamera frontale orizzontale da 12MP, fotocamera posteriore da 12MP, scanner LiDAR, Wi-Fi 6E

1199€ invece di 1469€
-18%

Per informazioni sul contenuto di sicurezza degli aggiornamenti software di Apple, vai sul sito web: https://support.apple.com/kb/HT201222

watchOS 9.6.3

Un po’ a sorpresa, si aggiorna anche watchOS che raggiunge la versione 9.6.3: la build distribuita a tutti coloro che non sono ancora passati è la 20U502 e sostituisce la 20U490 rilasciata lo scorso 7 settembre.

macOS 13.6 Ventura e macOS 12.7 Monterey

Anche nel caso degli aggiornamenti per le vecchie versioni di macOS, le nuove build corrispondono alle stesse rilasciate come Release Candidate lo scorso martedì:

  • La nuova build distribuita in veste di macOS 13.6 Ventura è la 22G120 e sostituisce la 22G91 rilasciata come versione “stabile” di macOS 13.5.2 solo pochi giorni fa.
  • La nuova build distribuita in veste di macOS 12.7 Monterey è la 21G816 e sostituisce la 21G726 rilasciata come versione “stabile” di macOS 12.6.9 appena una settimana fa.

Dando uno sguardo veloce al changelog, anche in questo caso si parla di “un aggiornamento che fornisce importanti aggiornamenti di sicurezza ed è raccomandato a tutti gli utenti”.

Come installare questi aggiornamenti degli OS Apple

Installare i nuovi aggiornamenti in fase di rilascio (via OTA) da parte di Apple è molto semplice e, naturalmente, completamente gratuito:

  • Per iOS e iPadOS, infatti, è sufficiente seguire il percorso “Impostazioni > Generali > Aggiornamento software” sul proprio iPhone o iPad, e verificare la disponibilità dell’aggiornamento da installare via OTA. Nel caso in cui il vostro dispositivo sia supportato dai nuovi iOS 17 e iPadOS 17 ma non vogliate effettuare il major update in un primo momento, dovrete selezionare l’aggiornamento desiderato.
  • Per aggiornare Apple Watch è sufficiente aprire l’app Watch presente sul proprio iPhone e seguire il percorso “Generali > Aggiornamento software” e selezionare “Scarica e installa” quando verrà rilevata la presenza del nuovo aggiornamento; per procedere, iPhone e Apple Watch dovranno rimanere nel raggio di portata della connessione, mentre lo smartwatch dovrà avere almeno il 50% di carica ed essere mantenuto in carica.
  • Per quanto concerne macOS, invece, l’aggiornamento è accessibile andando nel menu Apple dal proprio Mac e seguendo il percorso “Preferenze di Sistema > Aggiornamento Software”.

Potrebbero interessarti anche: Parte il rollout di iOS 17, iPadOS 17, watchOS 10 e tvOS 17 per tutti e Apple porta la USB-C sugli accessori; cover e cinturini senza pelle e Carbon Neutral