martedì, Settembre 28, 2021
Home Tags IPhone 13 Pro

iPhone 13 Pro

apple iphone 13 pro copertina

iPhone 13 Pro è uno dei due dispositivi top di gamma di Apple: nel 2021 l’azienda ha presentato una lineup con quattro prodotti, ma soltanto due fanno parte della linea PRO.

Questo iPhone 13 Pro è il secondo smartphone dell’azienda con il supporto alla tecnologia 5G con standard mmWave; purtroppo, iPhone 13 Pro in Italia ha il supporto soltanto per le reti sub-6GHz, per cui non riesce a sfruttare appieno le capacità delle reti di nuova generazione.

Non mancano di certo le novità hardware e software rispetto alla precedente generazione, ma ci si sarebbe aspettato un prodotto con il pieno supporto alla rete 5G e con il connettore USB Type-C a suggellare la decadenza dell’ormai obsoleta porta Lightning. Di fatto, ciò non è avvenuto, rimandando l’appuntamento e le speranze degli utenti al 2022.

Di seguito troverete il riepilogo di tutte le informazioni riguardo le novità software, il design, le caratteristiche tecniche ed anche il prezzo di vendita del flagship di casa Apple.

Caratteristiche tecniche di iPhone 13 Pro

Partiamo con lo svelare la prima sostanziale novità della versione Pro rispetto ai fratelli più piccoli, ovvero iPhone 13 e iPhone 13 Mini: il display OLED Super Retina XDR supporta la tecnologia ProMotion, adattando dinamicamente la frequenza di refresh rate da 10Hz fino ai 120Hz.

Si tratta di una tecnologia messa in campo nel mondo Android già da due anni, e che Apple aveva riservato fino ad oggi solo sui prodotti top della sua linea di tablet iPad. Non c’è ancora il supporto all’Apple Pencil auspicato da alcuni rumours, ma il display ProMotion è sicuramente una feature che farà la felicità degli utenti.

Non solo un refresh rate elevato che permette una navigazione più fluida e piacevole, ma anche un display che è il 25% più luminoso rispetto allo scorso anno con 800 nits (da 625 nits di iPhone 12 Pro) e 1200 nits di picco, perfetto per la visione dei contenuti in HDR. La risoluzione schermo di iPhone 13 Pro non cambia rispetto a iPhone 13, con i suoi 2532×1170 pixels e 460 ppi di densità, così come la diagonale di 6.1”.

iphone 13 Pro vs iPhone 13 Pro Max

Non mancano features ormai indispensabili: True Tone per mostrare i contenuti al meglio modificando la temperatura colore del display in accordo alla luce ambientale; Wide Color, ovvero il nome che Apple attribuisce allo spazio colore DCI-P3, ricco di contrasti e nuances; Haptic Touch per un feedback vibrazione preciso e gradevole, in ogni situazione.

Altra novità inedita per la lineup di dispositivi iPhone 2021 è l’aggiornamento del sistema TrueDepth: con le migliorie del team di ingegneri Apple il notch che ospita i sensori necessari per il funzionamento del Face ID ora occupa il 20% di spazio in meno. Il vetro a protezione del display è lo stesso Ceramic Shield che abbiamo imparato a conoscere con iPhone 12: uno strato di vetro infuso con nanocristalli di ceramica, il quale garantisce una migliore protezione contro gli urti.

Il comparto fotografico, come ci si aspetta da una variante Pro, è lo stato dell’arte della tecnologia Apple: è presente un triplo sensore posteriore composto da un sensore telefoto con apertura f/2.8, un sensore grandangolare con apertura f/1.5 e infine un sensore ultra-grandangolare con apertura f/1.8.

Il sensore grandangolare riesce a catturare 2.2x la quantità di luce del precedente top di gamma: questo risultato è stato raggiunto impiegando un sensore di dimensioni maggiori, combinato ad un’apertura ampia. Anche il sensore ultra-grandangolare ha ricevuto miglioramenti di tutto rispetto, ed è in grado di catturare il 92% in più di luce, migliorando così le performance in condizioni di luce difficili. La fotocamera tele da 77mm ha uno zoom 3x ottico, che combinato con gli altri sensori permette agli utenti di avere un range zoom 6x ottico.

Non manca lo scanner LiDAR, utile per mappare gli ambienti, creare modelli 3D di oggetti reali e misurare in modo preciso la distanza tra due o più punti e abilitare allo scatto di foto ritratto in condizioni di luce difficili con la modalità Night Mode attiva. Per le novità fotografiche software esclusive di iPhone 13 Pro, vi rimandiamo al paragrafo successivo dove ne parliamo in modo approfondito.

Tutte le novità software di iPhone 13 Pro non sarebbero possibili senza il nuovo, migliorato SoC (System on Chip) A15 Bionic, con la stessa configurazione esa-core dello scorso anno: 4 core ad elevata efficienza energetica e 2 core ad alte performance, coadiuvati per l’elaborazione degli algoritmi di machine learning e IA da un Neural Engine a 16 core.

A15 bionic iphone 13 pro

Questo processore equipaggia sia iPhone 13 Pro che il fratello più grande, iPhone 13 Pro Max, e il resto della serie iPhone 13, ma non solo: il rinnovato iPad Mini 8.3” è infatti dotato dello stesso chip. Nelle versioni Pro la GPU è dotata di 5 core, il che permette di raggiungere performance eccellenti in processi grafici intensivi, come durante il gaming. La Ram installata nei modelli Pro è di 6GB.

Ottima notizia per chi si trova sempre a corto di memoria: lo spazio interno ora parte dal taglio 128GB e arriva fino ad 1TB nel modello di punta. Sicuramente lo spazio aggiuntivo farà la felicità di chi ha intenzione di registrare video in 4K ProRes: basta pensare che un singolo minuto di video in 4K ProRes può arrivare ad occupare oltre 5GB di spazio. Ecco perché la registrazione nel formato 4K ProRes è consentita soltanto nei device con taglio di memoria di 256GB o superiore.

Sotto il profilo della connettività iPhone 13 Pro è uno smartphone completo: c’è la connettività 5G, WiFi 6, Bluetooth 5.0, chip U1 Ultra Wideband e il supporto per doppia eSIM. Al di fuori degli Stati Uniti, i modelli di iPhone 13 Pro non saranno dotati del supporto 5G mmWave, ma verranno utilizzate soltanto le frequenze sub-6GHz: la buona notizia è che il modello 2021 di iPhone, rispetto allo scorso anno, ha un supporto esteso per più bande 5G, migliorando di fatto la ricezione in molte zone del mondo. È presente l’NFC per pagamenti elettronici e il supporto ai sistemi GPS, GLONASS, Galileo, QZSS e BeiDou.

Anche l’autonomia è migliorata significativamente, merito sia del chip A15 Bionic più efficiente, sia di una riorganizzazione dei componenti interni che ha consentito l’utilizzo di batterie più capienti. Rispetto ad iPhone 12 Pro il modello iPhone 13 Pro offre fino a 1.5 ore in più di autonomia.

Design di iPhone 13 Pro

L’aspetto estetico di iPhone 13 Pro non differisce molto da quello di iPhone 12 Pro: il design è quasi identico. I bordi piatti reminiscenti di iPhone 4 e 5 donano un look moderno e familiare agli utenti della mela.

Nella parte frontale troviamo il notch ridotto del 20% nelle dimensioni, e il Ceramic Shield a proteggere il display; la parte posteriore è realizzata in vetro e in pendant con il frame laterale realizzato in acciaio chirurgico, brillante e ricco di riflessi se comparato all’alluminio utilizzato nei modelli iPhone 13 e iPhone 13 Mini.

Lo smartphone è certificato IP68, resistente all’ingresso di polvere e all’immersione in acqua a 6 metri di profondità per 30 minuti. Nonostante la resistenza, iPhone 13 Pro non è waterproof, pertanto se ne sconsiglia l’uso prolungato in acqua dolce e di evitare il contatto con acqua salata e agenti aggressivi, come il sapone.

Le dimensioni di iPhone 13 Pro sono:

  • altezza: 146.7 mm;
  • larghezza: 71.5 mm;
  • profondità: 7.65 mm;
  • peso: 204 grammi.

iphone 13 colorazioni

Le colorazioni disponibili all’acquisto sono quattro: Silver (Argento), Gold (Oro), Graphite (Grafite) e l’inedita Sierra Blue (Azzurro Sierra).

Software e funzioni di iPhone 13 Pro

Le migliorie più significative che iPhone 13 Pro mostra sono nel comparto fotografico:

  • Cinematic Mode permette di cambiare il focus da un soggetto all’altro utilizzando la tecnica del rack focus e algoritmi che in tempo reale analizzano le persone presenti sulla scena;
  • il formato ProRes per la registrazione video fino alla risoluzione 4K a 30 frames per secondo significa maggiore flessibilità in fase di post-produzione utilizzando software come Final Cut e Adobe Premiere;
  • Smart HDR 4 permette di riconoscere, durante lo scatto di una foto, fino a quattro persone e ottimizzare luce, contrasto, temperatura e toni della pelle per arrivare al risultato migliore;
  • il setup a tripla fotocamera permette ore di scattare foto macro con una distanza minima dall’obiettivo di soli 2 cm;
  • lo scanner LiDAR permette, come lo scorso anno, di scattare foto portrait in modalità notte anche in condizioni di luce non ottimali.

Le altre novità introdotte su iPhone 13 Pro fanno parte della nuova versione del sistema operativo iOS 15, che sarà già installata a bordo del nuovo top di gamma Apple.

Immagini di iPhone 13 Pro

Prezzo e uscita di iPhone 13 Pro

Annunciato il 14 Settembre all’interno di un evento streaming Apple, iPhone 13 Pro è disponibile al preordine a partire dalle ore 14:00 di venerdì, 17 settembre. Gli interessati all’acquisto diretto potranno recarsi in un negozio fisico o online a partire dal 24 settembre, data ufficiale di commercializzazione.

Nella confezione di vendita, come lo scorso anno, sono presenti soltanto il device e un cavo da USB-C a Lightning per la ricarica. I prezzi di listino per iPhone 13 Pro sono i seguenti:

  • versione 128GB a 1.189 euro;
  • versione 256GB a 1.309 euro;
  • versione 512GB a 1.539 euro;
  • versione 1TB a 1.769 euro;

15,605FansMi piace
1,925FollowerSegui
816FollowerSegui
34,700IscrittiIscriviti