martedì, Settembre 28, 2021
Home Tags IOS 15

iOS 15: novità, caratteristiche, dispositivi compatibili

iOS 15

iOS 15 è la versione lanciata nel 2021 del sistema operativo utilizzato dagli iPhone. Apple ha presentato tutte le novità nel corso del keynote inaugurale del WWDC 2021, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori. Rispetto alla versione precedente include diverse novità, che però non vanno a stravolgere le precedenti versioni, ossia iOS 14 e iOS 14.5.

Nei paragrafi seguenti troverete tutto quello che serve sapere su iOS 15: di cosa si tratta, la lista degli iPhone e dei dispositivi Apple aggiornabili, come installarlo e tutte le novità.

Cos’è iOS 15

iOS 15 è il sistema operativo utilizzato da Apple sugli iPhone ed è stato presentato durante la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori (il WWDC 2021). Come ogni anno la casa di Cupertino ha deciso di introdurre diverse novità, in questo caso riguardanti soprattutto le app. Il rilascio segue il solito percorso: si parte dalla beta privata, lanciata il giorno dell’annuncio, si passa per la beta pubblica (luglio 2021) per poi arrivare al rilascio finale in concomitanza con i nuovi iPhone.

Tutti i dispositivi aggiornabili a iOS 15

Apple ha annunciato come sempre la lista dei dispositivi aggiornabili a iOS 15, o dispositivi compatibili se preferite. A sorpresa l’elenco non esclude smartphone o device rispetto a iOS 14: vengono infatti confermati come idonei anche iPhone 6s e iPhone 6s Plus, così come iPhone SE di prima generazione, che raggiunge un record di longevità.

I modelli compatibili con iOS 15 sono dunque:

Come installare iOS 15

La procedura di installazione di iOS 15 è molto semplice e non richiede particolari abilità. Una volta disponibile in versione stabile, è possibile installare il sistema operativo attraverso due modalità: aggiornamento OTA oppure con un’installazione pulita tramite iTunes o Finder.

Aggiornamento OTA (Over-the-Air)

Aggiornare via OTA l’iPhone è il metodo più conveniente e rapido: non si deve disporre di un PC Windows o Mac, e soprattutto questa procedura consente di mantenere tutti i dati personali presenti sul proprio dispositivo. Per poter procedere con l’aggiornamento OTA a iOS 15 bisogna fare attenzione a due requisiti importanti: avere una copertura di rete Wi-Fi per scaricare una buona mole di dati (solitamente superiore al GB) e avere il telefono carico almeno all’80%, in modo da evitare di fare danni anche gravi.

Per verificare se l’iPhone sia idoneo all’aggiornamento software via OTA basta recarsi in “Impostazioni“, “Generali” e “Aggiornamento SoftwareIl telefono in quel momento verificherà la presenza di un aggiornamento e vi permetterà eventualmente di procedere all’installazione.

Aggiornamento incrementale tramite iTunes

In alternativa è possibile utilizzare anche iTunes o Finder. Per poter eseguire l’aggiornamento:

  • collegare l’iPhone al computer e avviare iTunes o Finder
  • selezionare il dispositivo iPhone connesso
  • fare clic su Riepilogo
  • cliccare su Verifica aggiornamenti
  • premere il pulsante Scarica e aggiorna

Installazione pulita in caso di problemi

Procedere a un’installazione pulita è il metodo migliore quando la memoria del telefono è particolarmente satura di foto, documenti, dati di app rimosse che però vengono conservate ancora nella memoria interna e così via. Per poter effettuare un’installazione pulita di iOS 15 è necessario disporre di un PC Windows con iTunes, oppure di un Mac con a bordo almeno macOS Catalina e Finder.

Importante: procedere con questo genere di installazione eliminerà tutti i dati presenti sul device, per cui prima di procedere è consigliato eseguire un backup degli stessi, così da non perderli irrimediabilmente. Il PC, sia Windows che Mac, dovrà essere connesso alla rete Internet, con l’ultima versione di iTunes installata o macOS a bordo, e dovrà essere collegato fisicamente all’iPhone tramite il cavo. Infine, sarà necessario anche il file .ipsw del firmware iOS che potrete scaricare da questo sito.

Con a disposizione tutti gli elementi si può procedere in questo modo:

  • collegare l’iPhone al computer
  • avviare iTunes o Finder
  • su Mac: tenere premuto il tasto Alt e cliccare su Ripristina iPhone
  • su Windows: tenere premuto il tasto Shift e cliccare su Ripristina iPhone
  • selezionare il file .ipsw di iOS precedentemente scaricato
  • attendere il termine della procedura di ripristino: verrà scaricato e installato iOS 15: al termine scollegare lo smartphone dal computer

Tutte le novità di iOS 15

Eccoci arrivati alle novità di iOS 15, che sono state svelate durante il keynote del 7 giugno 2021 e che sono disponibili a bordo del sistema operativo a partire dalla versione beta.

Le prime novità riguardano FaceTime, che arriva anche su Android e PC e lancia la sfida a Zoom. Con iOS 15 arrivano il supporto per lo Spatial Audio (per una conversazione più naturale), una visuale a griglia per i video, la modalità ritratto per i video (con sfocatura dello sfondo), la possibilità di condividere link a una chiamata (generati sul momento) e SharePlay, che consente di condividere schermate, musica e non solo. Attraverso una specifica API, è possibile condividere servizi come Disney+, HBO Max, TikTok e Twitch.

Novità anche per Messaggi, con l’app che ora è maggiormente integrata con le altre app di Apple e accoglie “Shared with You”, un nuovo modo per condividere i contenuti e per inviare/ricevere collegamenti con News, Foto, Musica, Safari, Podcast e Apple TV. Grandi novità anche per Siri, che è ora in grado di gestire una buona quantità di richieste anche senza connessione a Internet: tra queste la possibilità di impostare un timer o cambiare applicazione, persino in modalità aereo.

Per quanto riguarda le notifiche abbiamo la possibilità di creare un sommario grazie all’Intelligenza Artificiale, in modo da raggrupparle con maggiore ordine e visualizzare prima quelle più importanti. Con la Focus Mode si possono impostare i filtri “non disturbare”, “personale”, “lavoro” e “sleep”, decidendo quali notifiche ricevere (tutte, solo prioritarie o nessuna); gli altri membri della chat su Messaggi trovano la dicitura “notifiche silenziate con Focus” in modo da esserne informati.

Per quanto riguarda la privacy, iOS 15 mette a disposizione nuovi strumenti per la protezione delle informazioni personali. L’audio dell’assistente Siri viene processato direttamente a bordo dell’iPhone di default, mentre App Privacy Report è in grado di fornire una panoramica di come le app utilizzano l’accesso alle varie informazioni (localizzazione, fotocamera, microfono, etc. etc.).

Altre novità di iOS 15

  • Wallet: su iOS 15 arrivano le chiavi digitali per le auto, ma anche per casa, badge di lavoro, hotel e così via; in alcuni Paesi è disponibile anche la carta d’identità digitale
  • Meteo: l’app si rinnova completamente ed è più ricca di informazioni (qualità dell’aria, precipitazioni e così via)
  • Live Text: la funzione permette di riconoscere il testo all’interno delle foto e successivamente di estrarlo e incollarlo dove si desidera
  • Mappe: le nuove mappe toccano ancora più Paesi (Italia compresa da fine 2021), con sempre maggiori informazioni su città, edifici e negozi; la modalità guida è più completa, con carreggiate, semafori e corsie per la svolta. Novità anche per la navigazione a piedi, con lo sfruttamento della Realtà Aumentata
  • Foto: Memories si aggiorna e ora fornisce la possibilità di modifica manuale e l’integrazione con Apple Music
  • Safari: il noto browser Apple riceve un nuovo design con una rinnovata barra delle schede e i Tab Groups per il salvataggio delle schede (che risulteranno accessibili da tutti i dispositivi, iPad e Mac compresi)
  • Spotlight: è ora possibile effettuare una ricerca universale, che comprende foto e contatti
  • Note: l’app offre la possibilità di creare tag personalizzati che semplificano la categorizzazione delle note
  • Salute: l’app include una nuova tab che permette di condividere i dati sulla propria salute con amici, parenti o medici
  • Dov’è: l’app ha nuove funzioni che aiutano a localizzare un dispositivo che è stato spento o inizializzato e a condividere in tempo reale la posizione con i contatti
  • Traduci: l’app ha una nuova funzione di traduzione in tempo reale che rende più fluide le conversazioni tra persone che parlano lingue diverse
  • nuovo setup di iPhone: ora è ancora più semplice iniziare a usare iPhone, anche grazie alla migliorata versione di “Passa a iOS”
  • accessibilità: passi avanti anche per quanto riguarda l’accessibilità, con VoiceOver per esplorare ancora più informazioni su persone, testi, dati e altri elementi all’interno delle immagini; “Made for iPhone” supporta nuovi apparecchi acustici bidirezionali, mentre Sound Actions personalizza Controllo interruttori in modo che funzioni con i suoni vocali, con la possibilità per l’utente di personalizzare le dimensioni degli elementi e del testo per ogni singola app

15,605FansMi piace
1,925FollowerSegui
816FollowerSegui
34,700IscrittiIscriviti