venerdì, Novembre 22, 2019
Home Tags PlayStation 5: caratteristiche, costi, giochi, data di uscita

PlayStation 5: caratteristiche, costi, giochi, data di uscita

PlayStation 5 consumo energetico

PlayStation 5 o PS5 è la quinta iterazione della console più famosa al mondo: prodotta da Sony Interactive Entertainment, azienda giapponese che dal 1994, con il primo dello di PlayStation, ha promosso la cultura gaming e ed entusiasmato entinaia di milioni di gamers in tutto il mondo.

In un’intervista rilasciata a Wired nell’Aprile del 2019, Mark Cerny, esperto dell’industria videludica, ha lasciato trapelare tutte le informazioni e le indiscrezioni in suo possesso sulla nuova console di casa Sony: la PlayStation 5. In queste righe raccogliamo tutte le informazioni che sappiamo sul conto della PS5, tra dichiarazioni ufficiali dell’azienda e rumours.

INDICE

PlayStation 5: Caratteristiche tecniche

Due parole d’ordine per la nuova console: Ray Tracing e 8K. Una console next-gen non deve solo essere capace di tener testa ai titoli in sviluppo oggi, ma essere pronta alle sfide di domani.

Sono 5 anni che la PlayStation 4 è stata annunciata, e nel tempo è riuscita ad essere una piattaforma incredibile per lo sviluppo dei videogiochi, con un hardware rimasto attuale anche a distanza di anni, e la prossima PlayStation 5 non vuole di certo essere da meno.

Parlavamo di Ray Tracing: la nuova console di Sony vanterà un’illuminazione dinamica ancora più realistica, con la sua enorme potenza di calcolo consente riflessi e fenomeni di rifrazione dati dai raggi di luci calcolati in tempo reale. Questa tecnologia, e il supporto a contenuti in 8K, suggellano definitivamente la potenza della piattaforma hardware di cui sarà dotata la prossima PlayStation 5. Le specifiche tecniche dovrebbero essere così composte:

  • CPU: AMD Ryzen di terza generazione, octa-core,  architettura Zen 2, processo costruittivo a 7 nanometri;
  • GPU: Chip custom basato su hardware Radeon Navi con supporto alla risoluzione 8K e al ray-tracing;
  • Memoria: SSD taglio sconosciuto, ma con una larghezza di banda superiore a quella degli attuali moderni disponibili su PC;
  • Audio: Chip AMD per audio 3D
  • Modalità di distribuzione dei giochi: Supporti fisici (tramite lettore ottico), Download digitale

Se parliamo di potenza bruta, la console di Sony dovrebbe sviluppare quasi 14 TFLOPS, superiore sia alle macchine su cui girerà Google Stadia, sia alla Xbox One X.

Per avere una prospettiva migliore sulle reali capacità della console next-gen, Mark Cerny ha messo a confronto i tempi di caricamente di Marvel’s Spider-Man su PS4 Pro e su un dev-kit di PS5. I tempi di caricamento per un fast travel hanno differenze abissali: PS4 Pro impiega 15 secondi, mentre il dev-kit di PlayStation 5 ne impiega 0.8.

Con una potenza oltre quattro volte superiore all’attuale generazione, la nuova console Sony è pronta ad entusiasmare gli animi dei giocatori con grafica super-realistica e caricamenti ultra-rapidi, così da dare l’impressione di essere al cinema ed essere davvero protagonisti del gioco.

PlayStation 5 è retrocompatibile con la PS4?

Cominciano dalle certezze: la retrocompatibilità con i titoli PlayStation 4 è assicurata, ma non solo. Anche i giochi sviluppati per PlayStation VR saranno compatibili con la nuova console, ma cosa dire per le altre console? PS5 sarà retrocompatibile con PS3, PS2 e PS One?

Non ci sono informazioni certe al riguardo, ma solo indiscrezioni: la retrocompatibilità dei titoli sviluppati per le console precedenti è una delle feature più richieste dagli utenti, e Sony ha registrato dei brevetti in cui si parla di retrocompatibilità con tutti i modelli precedenti, ma non sapremo nulla di sicuro fin quando non potremo toccare con mano la nuova console.

PlayStation 5: quanto costa?

Difficile dirlo con certezza, in un mercato che si evolve continuamente e che punta tutto sul gaming in cloud, in netta contrapposizione al mondo delle console. La PS4 fu annunciata in Italia con un prezzo di vendita ufficiale di 399€, vendendo molto più della concorrenza.

Secondo le ultime indiscrezioni, la PS5 potrebbe avere un prezzo lancio di 499$, che in Italia potrebbero trasformarsi in 499€: sarebbe difficile, per l’azienda, giustificare un prezzo di vendita più alto. Ci eravamo quasi cascati qualche tempo fa, quando lo store MediaMarkt svedese aveva aperto una pagina per il pre-ordine della PS5 ad un prezzo decisamente esagerato, poi. Un prezzo maggiore di 499€ scatenerebbe sicuramente le critiche dei fan, e aprirebbe il fianco alla concorrenza, come Project Scarlett.

PlayStation 5: quando esce in Italia?

L’ultima console di Sony fu messa in vendita sul territorio italiano appena due settimane dopo rispetto al lancio globale, per cui non dovremo attendere troppo quando sarà il momento di acquistare la PS5.

Quando sarà quel momento? Sicuramente non prima del 2020. Sembra che ad Aprile 2019 Sony abbia comunicato ai giornalisti che la console next-gen non sarebbe stata lanciata entro i successivi 12 mesi.

La finestra temporale utile per il lancio della PlayStation 5 si sposta ad una data indefinita successiva ad Aprile 2019: alcune indiscrezioni recenti sembrano propendere per un lancio autunnale della console: l’analista Hideki Yasuda è dell’opinione che la console di Sony verrà lanciata a Novembre 2020, ma ci troviamo nel campo della speculazione dato che mancano ancora parecchi mesi prima del lancio in Italia di PS5.

PlayStation 5 in Cloud

Il 29 Agosto scorso Sony Entertainment Inc. ha presentato un brevetto per “un sistema di gioco cloud all’ufficio brevetti degli Stati Uniti d’America.

Potrebbe essere un servizio accessorio di PlayStation Now, che potrebbe consentire lo streaming dei giochi dai datacenter di Sony direttamente alla console. Rimane la più affascinante possibilità che si tratti di un dispositivo fisico, magari una PlayStation 5 “alternativa”, che possa essere dedicata esclusivamente al gaming via cloud.

PlayStation Plus Premium

Se sul gaming in cloud su PlayStation 5 abbiamo dei dubbi, arrivano le conferme circa un nuovo servizio in abbonamento per tutti gli utenti PlayStation. Il servizio dovrebbe essere un extra all’attuale Plus con l’aggiunta dell’accesso a beta e alpha dei giochi, oltre che la possibilità di creare server privati per il gioco online per ridurre ping e lag. Potrebbe essere incluso nell’abbonamento a PlayStation Now, oppure essere un servizio a se stante, fuori da qualsiasi bundle.

15,484FansMi piace
1,941FollowerSegui
747FollowerSegui
24,700IscrittiIscriviti