giovedì, Settembre 24, 2020
Home Tags PlayStation 5

PlayStation 5: caratteristiche, prezzo, data di uscita

PlayStation 5 consumo energetico

PlayStation 5 o PS5 è la quinta iterazione della console più famosa al mondo: prodotta da Sony Interactive Entertainment, azienda giapponese che dal 1994, con il primo dello di PlayStation, ha promosso la cultura gaming e ed entusiasmato centinaia di milioni di gamers in tutto il mondo.

In un’intervista rilasciata a Wired nell’Aprile del 2019, Mark Cerny, esperto dell’industria videoludica, ha lasciato trapelare tutte le informazioni e le indiscrezioni in suo possesso sulla nuova console di casa Sony: la PlayStation 5. In queste righe raccogliamo tutte le informazioni che sappiamo sul conto della PS5, tra dichiarazioni ufficiali dell’azienda e rumour.

INDICE

PlayStation 5: Caratteristiche tecniche

Due parole d’ordine per la nuova console: Ray Tracing e 8K. Una console next-gen non deve solo essere capace di tener testa ai titoli in sviluppo oggi, ma essere pronta alle sfide di domani.

Sono 5 anni che la PlayStation 4 è stata annunciata, e nel tempo è riuscita ad essere una piattaforma incredibile per lo sviluppo dei videogiochi, con un hardware rimasto attuale anche a distanza di anni, e la prossima PlayStation 5 non vuole di certo essere da meno.

Parlavamo di Ray Tracing: la nuova console di Sony vanterà un’illuminazione dinamica ancora più realistica, con la sua enorme potenza di calcolo consente riflessi e fenomeni di rifrazione dati dai raggi di luci calcolati in tempo reale. Questa tecnologia, e il supporto a contenuti in 8K, suggellano definitivamente la potenza della piattaforma hardware di cui sarà dotata la prossima PlayStation 5. Le specifiche tecniche dovrebbero essere così composte:

  • CPU: AMD Ryzen di terza generazione, octa-core,  architettura Zen 2, processo costruttivo a 7 nanometri con frequenza nominale di 3,5 GHz;
  • GPU: Chip custom basato su hardware Radeon Navi (RDNA 2) con supporto alla risoluzione 8K e al ray-tracing a livello hardware;
  • RAM: 16 GB di RAM GDDR6;
  • Memoria: SSD da 825 GB che promette tempi di caricamento velocissimi (consente di caricare oltre 5 GB di dati al secondo);
  • Audio: Chip AMD per audio 3D
  • Modalità di distribuzione dei giochi: Supporti fisici (tramite lettore ottico Blu-ray 4K), Download digitale

Se parliamo di potenza bruta, la console di Sony dovrebbe sviluppare quasi 14 TFLOPS, superiore alle macchine su cui gira Google Stadia, ma non alla Xbox One X. La nuova PS5 però può variare la frequenza di CPU e GPU, consentendo di ripartire la potenza nel comparto che richiede più risorse, ottimizzando le prestazioni nei giochi.

Sul fronte tecnico ci troviamo comunque di fronte ad un concentrato di tecnologia in grado di supportare titoli in 8K e 4K a 120 Hz. Quando gli sviluppatori saranno in grado di poter sfruttare appieno la sua capacità di calcolo, sarà un piacere poter giocare in modo fluido a titoli di nuova generazione sulla piattaforma hardware di PS5.

Per avere una prospettiva migliore sulle reali capacità della console next-gen, Mark Cerny ha messo a confronto i tempi di caricamento di Marvel’s Spider-Man su PS4 Pro e su un dev-kit di PS5. I tempi di caricamento per un fast travel hanno differenze abissali: PS4 Pro impiega 15 secondi, mentre il dev-kit di PlayStation 5 ne impiega 0.8.

Con una potenza oltre quattro volte superiore all’attuale generazione, la nuova console Sony è pronta ad entusiasmare gli animi dei giocatori con grafica super-realistica e caricamenti ultra-rapidi, così da dare l’impressione di essere al cinema ed essere davvero protagonisti del gioco.

PlayStation 5: design e accessori

Durante una presentazione ufficiale tenutasi il 12 Giugno 2020, Sony ha svelato il design finale della PlayStation 5, la quale mostra delle linee particolarmente accattivanti e particolari. La console si sviluppa in altezza, con il bianco e nero fanno bella mostra di sé, sia lungo il corpo affusolato della console che sugli accessori disponibili, di cui parleremo in un attimo.

Non manca l’illuminazione LED, diletto di ogni gamer che si rispetti, con luci viola che e blu che seguono le linee curve della PlayStation 5. Il design finale risulta essere lontano da quello delle indiscrezioni dei mesi scorsi, segno che spesso le speculazioni rimangono tali e non forniscono elementi validi per farsi un’idea su elementi importanti come forma e dimensioni. La console next-gen è infatti diversa, per design, da quella fornita come developer’s kit agli sviluppatori software, e si distacca nettamente dal suo predecessore.

Insieme alla nuova console sono stati presentati anche dei nuovissimi accessori, che col tempo verranno ampliati, così da poter soddisfare le esigenze dei videogiocatori più esigenti. Per il momento sono quattro gli accessori presentati:

  • HD Camera: dotata di due sensori a 1080P, permetterà ai gamers di condividere in streaming l’ambiente di gioco
  • Pulse 3D: cuffie wireless over-ear, sostituiranno le attuali PlayStation Gold, offrendo in più il supporto all’audio 3D e dotate di un doppio microfono per la cancellazione del rumore
  • Media Remote: divertimento a go-go, ma anche un centro multimediale sempre pronto, facilmente comandabile tramite questo telecomando dotato di un microfono, così da poter gestire l’interfaccia tramite comandi vocali
  • DualSense Charging Station: base di ricarica stilosa ed elegante per riporre i controller DualSense della nuova PlayStation 5; curioso notare come, per la ricarica, venga utilizzato un connettore proprietario e non la porta USB Type-C presenta nella parte superiore dei controller

Se siete curiosi di scoprire tutti i dettagli sui nuovi accessori disponibili per PlayStation 5, abbiamo un intero articolo di approfondimento dedicato solo a loro: lo trovate qui.

PlayStation 5 è retrocompatibile con la PS4?

Cominciano dalle certezze: la retrocompatibilità con i titoli PlayStation 4 è assicurata, ma non solo. Anche i giochi sviluppati per PlayStation VR saranno compatibili con la nuova console, ma cosa dire per le altre console? PS5 sarà retrocompatibile con PS3, PS2 e PS One?

La retrocompatibilità dei titoli sviluppati per le console precedenti è una delle feature più richieste dagli utenti, e Sony ha registrato dei brevetti in cui si parla di retrocompatibilità con tutti i modelli precedenti, ma non sapremo nulla di sicuro fin quando non potremo toccare con mano la nuova console.

Sony ha però deciso di chiarire la sua posizione su questa spinosa questione, dichiarando che la maggior parte dei titoli al momento disponibili per PS4 sarà compatibile con la nuova PlayStation 5. Una vera gioia per i fan del brand, i quali potranno godere di molti dei 400 titoli giocabili sulla “vecchia” console.

Il portavoce di Sony però ha anche precisato che sarà cruciale la collaborazione con gli sviluppatori, così da garantire la stessa esperienza al top, indipendentemente dalla console con cui si decide di giocare o rigiocare un titolo.

PlayStation 5: quanto costa?

Difficile dirlo con certezza, in un mercato che si evolve continuamente e che punta tutto sul gaming in cloud, in netta contrapposizione al mondo delle console. La PS4 fu annunciata in Italia con un prezzo di vendita ufficiale di 399€, vendendo molto più della concorrenza, proprio in virtù del suo posizionamento aggressivo sul mercato.

Secondo le ultime indiscrezioni, la PS5 potrebbe avere un prezzo lancio di 450$, che in Italia potrebbero trasformarsi in 499€ o 449€: sarebbe difficile, per l’azienda, giustificare un prezzo di vendita più alto. Ci eravamo quasi cascati qualche tempo fa, quando lo store MediaMarkt svedese aveva aperto una pagina per il pre-ordine della PS5 ad un prezzo decisamente esagerato, poi è stata quasi subito oscurata. Un prezzo maggiore di 499€ scatenerebbe sicuramente le critiche dei fan, e aprirebbe il fianco alla concorrenza, come Xbox Series X.

Con uno scivolone inaspettato però, Amazon Francia potrebbe aver già dato uno spoiler importante sul prezzo finale di vendita. In un’immagine leak comparsa sulla rete appare infatti la nuova PlayStation 5 in preordine sul sito Amazon.fr, con un prezzo di listino compatibile con quello delle indiscrezioni di questi ultimi mesi.

Secondo l’immagine, il prezzo finale di PlayStation 5 sarebbe di 499,99 euro, con spedizioni a partire dal 20 Novembre. Il sito di vendite online ha chiuso in fretta la pagina, ma qualcuno è riuscito comunque a catturare uno screenshot prima che fosse oscurata. Il prezzo farebbe riferimento alla versione standard dotata di lettore Blue Ray ad alta definizione, ma dovrebbe arrivare anche la “Digital Edition”, pensata appositamente per coloro che intendono scaricare i propri giochi dal cloud, senza alcun tipo di lettore.

Secondo gli esperti, il costo maggiore di questa iterazione di PS5 sarebbe dovuto all’introduzione del nuovo sistema di raffreddamento, ma anche ad una scarsità generale di componenti e alla conseguente distribuzione limitata di pezzi al lancio, dovuto in parte al rallentamento globale causato dall’emergenza COVID-19.

Alcune fonti ben informate hanno anche speculato che l’azienda sia in attesa della concorrenza: l’occhio è sempre rivolto verso Microsoft. Sony potrebbe decidere di cambiare il prezzo di vendita della console di nuova generazione in futuro, prima della data di lancio, se il prezzo di Xbox Serie X dovesse risultare molto più concorrenziale del previsto.

PlayStation 5: quando esce in Italia?

L’ultima console di Sony fu messa in vendita sul territorio italiano appena due settimane dopo rispetto al lancio globale, per cui non dovremo attendere troppo quando sarà il momento di acquistare la PS5.

Quando sarà quel momento? Sicuramente durante le festività natalizie 2020. Sembra che ad Aprile 2019 Sony abbia comunicato ai giornalisti che la console next-gen non sarebbe stata lanciata entro i successivi 12 mesi. Rispettando i tempi, l’azienda ha più volte ribadito la propensione verso un lancio autunnale della console: l’analista Hideki Yasuda è dell’opinione che la console di Sony verrà lanciata verso fine Novembre/inizio Dicembre 2020, ma ci troviamo nel campo della speculazione dato che mancano ancora parecchi mesi prima del lancio in Italia di PS5, pertanto non siamo ancora in possesso di una data certa.

Stando ad un leak di Amazon.fr, dove è comparsa una pagina di vendita dedicata alla PlayStation 5, la console di nuova generazione di Sony potrebbe essere in vendita a partire dal 20 Novembre.

PlayStation 5 in Cloud

Il 29 Agosto scorso Sony Entertainment Inc. ha presentato un brevetto per “un sistema di gioco cloud all’ufficio brevetti degli Stati Uniti d’America.

Potrebbe essere un servizio accessorio di PlayStation Now, che potrebbe consentire lo streaming dei giochi dai datacenter di Sony direttamente alla console. Rimane la più affascinante possibilità che si tratti di un dispositivo fisico, magari una PlayStation 5 “alternativa”, che possa essere dedicata esclusivamente al gaming via cloud.

Sembra più probabile, però, che il brevetto si riferisca alla versione “Digital Edition” della PS5: stesso hardware della versione standard, ma sprovvista di lettore Blue Ray. Per gli utenti, questo si traduce nell’impossibilità di poter acquistare i DVD dei giochi, optando invece per il download digitale dei titoli. Questa versione dovrebbe essere venduta ad un prezzo leggermente inferiore.

PlayStation Plus Premium

Se sul gaming in cloud su PlayStation 5 abbiamo dei dubbi, arrivano le conferme circa un nuovo servizio in abbonamento per tutti gli utenti PlayStation. Il servizio dovrebbe essere un extra all’attuale Plus con l’aggiunta dell’accesso a beta e alpha dei giochi, oltre che la possibilità di creare server privati per il gioco online per ridurre ping e lag. Potrebbe essere incluso nell’abbonamento a PlayStation Now, oppure essere un servizio a se stante, fuori da qualsiasi bundle.

15,575FansMi piace
1,925FollowerSegui
802FollowerSegui
25,700IscrittiIscriviti