iphone 15 display ttt

iPhone 16 è la serie di smartphone Apple per il 2024, una famiglia che sarà probabilmente composta da iPhone 16, iPhone 16 Plus, iPhone 16 Pro e iPhone 16 Pro Max. Nonostante manchino ancora diverse settimane alla presentazione ufficiale, prevista per settembre 2024, la serie Apple iPhone 16 è stata già protagonista di molte indiscrezioni che permettono di farci un’idea su vari aspetti e particolarità. Diamo allora uno sguardo più approfondito alle novità e alle caratteristiche tecniche dei prossimi modelli base iPhone 16 e 16 Plus e dei più pregiati iPhone 16 Pro e 16 Pro Max, per poi soffermarci sulle altre novità, sul design, sulla disponibilità e sui prezzi, sulla base delle ultime anticipazioni emerse.

Caratteristiche tecniche di iPhone 16

La nuova serie iPhone 16 di Apple, con buona probabilità, si distinguerà anche nel 2024 in quattro modelli: i due economici iPhone 16 e iPhone 16 Plus, e i due più pregiati iPhone 16 Pro e iPhone 16 Pro Max. Nonostante manchi ancora un po’ a settembre 2024, sono già molte le indiscrezioni emerse, alcune delle quali provenienti da fonti reputate attendibili, altre meno. Intanto, vi riportiamo a seguire un quadro che aggiorneremo via via con i rumor più recenti e affidabili.

Partiamo dagli schermi. Secondo quanto emerso, i due modelli “Pro” del 2024 dovrebbero essere equipaggiati di display più grandi di 0,2″, il che equivarrebbe a diagonali di 6,3″ e di 6,9″ per iPhone 16 Pro e iPhone 16 Pro Max, rispettivamente. A ciò potrebbero corrispondere delle ulteriori ottimizzazioni delle cornici per evitare che gli ingombri aumentino eccessivamente. Per gli schermi dei modelli più economici, iPhone 16 e iPhone 16 Plus, è lecito aspettarsi miglioramenti in termini di frequenza di aggiornamento dei display: almeno un passaggio dai 60 Hz attuali a 90 o 120 Hz. Per il resto, tipologia di pannelli (AMOLED), dimensioni (6,1″ e 6,7″) luminosità e tecnologie, non sono emerse al momento informazioni precise se non il presunto utilizzo di schermi OLED M14 di Samsung per iPhone 16 Pro e iPhone 16 Pro Max, che dovrebbero garantire una luminosità massima di 1.200 nit per i contenuti SDR, di 200 nit in più rispetto ai modelli precedenti. Non dovrebbe invece cambiare la luminosità di picco: 1600 nit HDR e 2000 all’esterno.

Più volte sono trapelate invece delle ipotesi relative ai chipset dei nuovi iPhone 16. A differenza di quanto accaduto in precedenza, la nuova serie di smartphone Apple dovrebbe essere dotata di chip nuovi, noti come Apple A18, benché differenziati. iPhone 16 e iPhone 16 Plus dovrebbero montare chip realizzati con processo produttivo a 3 nm di TSMC sì, ma meno potenti rispetto agli Apple A18 Pro riservati a iPhone 16 Pro e iPhone 16 Pro Max. Più di recente sono tuttavia emerse alcune indiscrezioni relative al fatto che tutti e quattro montino lo stesso chip, informazione da prendere tuttavia con le molle, considerando quanto fatto finora da Apple.

Questione memorie, è probabile che anche iPhone 16 e iPhone 16 Plus siano dotati di 8 GB di RAM e di 256 GB di spazio di archiviazione come configurazione minima, anche iPhone 16 Pro, con il modello 16 Pro Max che è probabile confermi la dotazione di memorie del modello precedente.

Sono invece attese delle novità significative per il comparto fotografico dei nuovi iPhone 2024. Per iPhone 16 Pro dovrebbe arrivare il teleobiettivo periscopico con lenti a tetraprisma (zoom ottico 5x), disponibile solo sul modello Pro Max della gamma iPhone 15, ipotesi giustificata in parte dalle dimensioni maggiori legate all’eventuale display più grande. Per entrambi i modelli Pro ci dovrebbe essere inoltre un nuovo sensore grandangolare, componente rimasto pressoché invariato dagli iPhone 13 Pro, con un sensore da 48 megapixel che rimpiazzerebbe così l’attuale da 12 megapixel. Al momento non sono emerse invece indiscrezioni tecniche relative al comparto fotografico dei modelli più economici iPhone 16 e iPhone 16 Plus, a parte un diverso layout verticale, simile a quello di iPhone 12 con i due sensori fotografici posizionati uno sopra l’altro.

Per il resto, si è parlato di microfoni più efficaci per garantire migliori interazioni vocali con l’assistente Siri, di un nuovo modem RF Qualcomm Snapdragon X75 capace di raggiungere velocità di picco in download pari a 7,5 Gbps (grazie allo standard 5G Advanced), probabilmente un’esclusiva dei modelli Pro, che dovrebbero supportare inoltre il Wi-Fi 7. A parte un migliore sistema di dissipazione del calore legato all’utilizzo di scocche in metallo, a batterie più facilmente sostituibili, con quella di iPhone 16 Pro Max dotata di una maggiore densità energetica (per un’autonomia maggiore) non è emerso altro al momento sui nuovi Apple iPhone 16.

Design e immagini di iPhone 16

Cornici dei display ancor più ridotte all’osso e dimensioni maggiori per entrambi i modelli “Pro”: sono queste le principali novità estetiche di iPhone 16 Pro e iPhone 16 Pro Max emerse finora, dispositivi che dovrebbero seguire la strada tracciata precedentemente da Apple presentandosi come affinamento, anche esteticamente parlando.

La Dynamic Island dovrebbe rimanere, come pure i telai in alluminio che hanno consentito all’azienda di alleggerire i dispositivi. Sdoganata pure la porta USB-C e il tasto azione con iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max al posto dello slider per la selezione delle modalità (suoneria/silenzioso), che dovrebbe essere presente in tutti e quattro i nuovi modelli.

Per il resto, non dovrebbe mancare inoltre la certificazione IP68 e lo stesso sistema più semplice dei modelli precedenti per sostituire la back cover, probabilmente disponibili in colori differenti: al posto del Blue Titanium dovrebbe arrivare il Rose Titanium, mentre al Black Titanium subentrerebbe la colorazione Space Black Titanium, con le altre due colorazioni leggermente variate, per quanto riguarda iPhone 16 Pro e iPhone 16 Pro Max. Per iPhone 16 e iPhone 16 Plus si è parlato invece dei seguenti colori: nero, verde, blu e rosa con la versione gialla sostituita da un’inedita variante bianca.

Stando alle informazioni trapelate relative alle dimensioni maggiori dei modelli Pro, a seguire un paragone indicativo fra iPhone 16 Pro e iPhone 16 Pro Max e i modelli precedenti:

  • iPhone 15 Pro | iPhone 16  Pro
    • Altezza: 146,6 mm | 149,6 mm
    • Larghezza: 70,60 mm | 71,45 mm
    • Spessore: 8,25 mm (invariato)
    • Diagonale del display: 6,1 pollici (155,38 mm) | 6,3 pollici (159,31 mm)
    • Peso: 187 grammi | 194 grammi
  • iPhone 15 Pro Max | iPhone 16 Pro Max
    • Altezza: 159,9 mm | 163,0 mm
    • Larghezza: 76,70 mm | 77,58 mm
    • Spessore: 8,25 mm | 8,26 mm
    • Diagonale del display: 6,7 pollici (169,98 mm) | 6,9 pollici (174,06 mm)
    • Peso: 221 grammi | 225 grammi

Per quanto riguarda invece i nuovi iPhone 16 e iPhone 16 Plus non ci aspettiamo al momento delle differenze, a parte quelle relative alla disposizione dei sensori fotografici posteriori in verticale, come anticipato. A titolo indicativo, questi sono i numeri dei modelli precedenti:

  • Dimensioni: 147,6 x 71,6 x 7,8 mm (iPhone 15) e 160,9 x 77,8 x 7,8 mm (iPhone 15 Plus)
  • Peso: 171 grammi (iPhone 15) e 201 grammi (iPhone 15 Plus)

Software di iPhone 16

La serie iPhone 16 sarà equipaggiata con la nuova versione di iOS. Saranno probabilmente presenti alcune funzionalità esclusive ed extra in aggiunta alle novità di iOS 18, che ricapitoliamo brevemente. Si tratta innanzitutto di una versione del sistema operativo di Apple che si distingue dalle precedenti principalmente per le funzioni di intelligenza artificiale di Apple intelligence, che tuttavia arriveranno in Italia (e in Europa) in ritardo, non prima del 2025.

Oltre a queste, iOS 18 introduce anche varie novità di personalizzazione facendosi ancor più simile ad Android (riguardano la schermata Home, la schermata di blocco e il Centro di Controllo), migliora alcune app (Foto, Messaggi, Mail, Safari e Passwords) e offre nuove funzioni per la serie Apple iPhone 16 e per tutti gli altri iPhone compatibili, funzioni di cui trovate tutto in questa pagina.

Prezzi e disponibilità di iPhone 16

È ancora presto per conoscere informazioni sui prezzi e sulla disponibilità dei nuovi iPhone 16. Apple li presenterà come sempre a settembre 2024, probabilmente senza anticipare alcunché prima dell’evento dedicato in cui conosceremo tutte le informazioni al riguardo. Considerando quanto fatto l’anno precedente, è probabile che Apple proponga prezzi in linea con i 15, al netto di eventuali abbandoni dei tagli di memoria da 128 GB dei modelli base iPhone 16 e iPhone 16 Plus, oltre che di iPhone 16 Pro.

Alla luce di questo è probabile che iPhone 16 sia in vendita in Italia con prezzi a partire da 1000/1100 euro, iPhone 16 Plus da 1100/1200 euro, iPhone 16 Pro da 1200/1300 euro e iPhone 16 Pro Max da circa 1500 euro per sfiorare i 2000 nella versione con più spazio d’archiviazione interno (1 TB).

Ad ogni modo, aggiorneremo questa pagina via via con le nuove indiscrezioni e informazioni per fornirvi sempre un quadro completo sui nuovi iPhone del 2024.

In copertina Apple iPhone 15