Home Telefonia Apple rilascia ufficialmente iOS 14.3: arriva ProRAW e supporto AirPods Max

Apple rilascia ufficialmente iOS 14.3: arriva ProRAW e supporto AirPods Max

0
Trucchi iOS 14

Apple ha rilasciato iOS 14.3 in via ufficiale, terzo grande update del software di iPhone e che porta con s’è quanto promesso dall’azienda di Cupertino: supporto a Apple ProRAW, compatibilità con AirPods Max e ulteriori cambiamenti minori, inclusi bug fix e aggiornamenti lato sicurezza.

Si era già parlato di iOS 14.3 nelle scorse settimane con il rilascio delle beta sviluppatori e la pubblicazione della versione RC (Release Candidate), ma ora potete già scaricare l’aggiornamento direttamente sul vostro iPhone recandovi in Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software.

Novità iOS 14.3 e test Apple ProRAW in video

Apple ProRAW

iOS 14.3 ufficiale

La nuova release di iOS porta il tanto atteso supporto al nuovo formato di cattura foto Apple ProRAW, esclusivo per iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max.

Era stato annunciato proprio da Apple durante l’unveil ufficiale dei nuovi iPhone 12, affermando come questa funzionalità sarebbe stata resa disponibile entro fine anno.

Per attivare ProRAW occorre recarsi in Impostazioni > Fotocamera > sezione Formati.
Qui è anche riportata una descrizione dettagliata della tipologia di file generati sfruttando ProRAW, ossia immagini a 12 bit in formato Linear DNG. Tali caratteristiche consentono di catturare più informazioni e maggiore gamma dinamica, rendendo le immagini più maneggevoli nell’editing foto o nella regolazione di esposizione e bilanciamento bianco.
Ogni file generato con ProRAW pesa sui 25/30 MB.

Segnaliamo inoltre la possibilità di registrare video a 25 fps, non più solo a 24 (che è lo standard americano).
Inoltre si possono ora specchiare i selfie anche su iPhone 6s e successivi.

AirPods Max

iOS 14.3 aggiunge il supporto alle neonate cuffie over ear con noise cancelling di Apple: le AirPods Max, vendute a 629€.

Dal menu dedicato nella sezione Bluetooth è possibile attivare, tra le altre cose, cancellazione rumore/modalità trasparenza.

Apple Fitness+

Come per ProRAW, anche il nuovo piano di abbonamento mensile Apple Fitness+ era previsto per il debutto entro la fine del 2020 e così è stato. Di Fitness+ ve ne abbiamo parlato in questo articolo dedicato.

Il servizio è disponibile dal 14 dicembre e richiede almeno iOS 14.3 per essere utilizzato. Costo di 9,99 Dollari/mese o 79,99 $/anno ed è incluso nel piano Apple One da 29,99 $/mese.
Purtroppo tale servizio rimane al momento disponibile solo per Australia, Canada, Irlanda, Nuova Zelanda, Regno Unito e Stati Uniti.

Avvio app da Comandi

Al momento dell’avvio di un’applicazione da uno shortcut, l’app Comandi non si aprirà prima a tutto schermo ma punterà direttamente all’app di destinazione.

Infatti appare solamente un piccolo banner prima dell’apertura, rendendo il tutto meno invasivo.

Changelog ufficiale completo

Apple Fitness+

  • Un nuovo modo di allenarsi utilizzando Apple Watch, con allenamenti professionali disponibili su iPad, iPhone e Apple TV (Apple Watch Series 3 e modelli successivi).
  • Nuova app Fitness su iPad, iPhone e Apple TV per scoprire gli allenamenti, i trainer e i consigli personalizzati di Fitness+.
  • Allenamenti video aggiunti ogni settimana in 10 popolari tipologie: allenamento cardio HIIT, bici indoor, yoga, core training, rafforzamento muscolare, ballo, vogatore, camminata su tapis roulant, corsa su tapis roulant e defaticamento consapevole.
  • Playlist curate dai trainer di Fitness+ per accompagnare il tuo allenamento.
  • Abbonamenti a Fitness+ disponibili in Australia, Canada, Irlanda, Nuova Zelanda, Regno Unito e Stati Uniti.

AirPods Max

  • Supporto per le nuove cuffie a padiglione AirPods Max.
  • Audio in alta fedeltà per un suono più ricco.
  • L’equalizzatore adattivo regola il suono in tempo reale in base al modo in cui i padiglioni si adattano alle orecchie.
  • Cancellazione attiva del rumore per bloccare i suoni ambientali.
  • Modalità Trasparenza per ascoltare l’ambiente che ti circonda.
  • Audio spaziale con tracciamento dinamico della posizione della testa per ascoltare come se fossi al cinema.

Foto

  • Possibilità di scattare foto in formato Apple ProRAW su iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max.
  • Le foto in formato Apple ProRAW possono essere modificate nell’app Foto.
  • Opzione per registrare video a 25 fps.
  • Possibilità di specchiare la fotocamera anteriore per le foto statiche su iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X.

Privacy

  • La nuova sezione dedicata alle informazioni sulla privacy nelle pagine di App Store include un riepilogo realizzato dagli sviluppatori sulle procedure di tutela della privacy delle app.

App TV

  • Con il nuovo pannello Apple TV+, scoprire e guardare i programmi e i film Apple Original è più facile che mai.
  • Grazie alla ricerca migliorata è possibile sfogliare per categorie, come ad esempio per genere, e visualizzare le ricerche recenti e i suggerimenti mentre digiti.
  • I risultati di ricerca principali mostrano i film, i programmi TV, i membri del cast, i canali e i contenuti sportivi più rilevanti.

App clip

  • Supporto per l’avvio delle app clip eseguendo la scansione dei codici disegnati da Apple tramite Fotocamera o da Centro di Controllo.

Salute

  • Possibilità di indicare la gravidanza, la lattazione o l’uso di contraccettivi in “Monitoraggio ciclo” nell’app Salute per migliorare la gestione delle previsioni delle mestruazioni e del periodo fertile.

Meteo

  • I dati della qualità dell’aria sono ora disponibili in Meteo, Mappe e Siri per le località in Cina continentale.
  • Consigli sulla salute relativi alla qualità dell’aria forniti da Meteo e Siri per Stati Uniti, Regno Unito, Germania, India e Messico per alcuni livelli di qualità dell’aria.

Safari

  • Possibilità di scegliere il motore di ricerca Ecosia in Safari.

Questa versione risolve anche i seguenti problemi:

  • Alcuni messaggi MMS potevano non essere ricevuti.
  • Alcune notifiche dei messaggi potevano non essere ricevute.
  • I gruppi di contatti non mostravano i membri durante la composizione di un messaggio.
  • Alcuni video non venivano mostrati correttamente quando venivano condivisi dall’app Foto.
  • Le cartelle delle app potevano non aprirsi.
  • I risultati delle ricerche di Spotlight e l’apertura delle app da Spotlight potevano non funzionare correttamente.
  • La funzionalità Bluetooth poteva risultare non disponibile in Impostazioni.
  • La ricarica wireless dei dispositivi poteva non avviarsi correttamente.
  • L’alimentatore duo MagSafe poteva caricare iPhone in modalità wireless a una potenza inferiore a quella massima.
  • Il completamento della configurazione degli accessori e delle periferiche che utilizzano il protocollo WAC poteva non riuscire correttamente.
  • La tastiera si chiudeva durante l’aggiunta di un elenco in Promemoria utilizzando VoiceOver.

Insomma un aggiornamento bello corposo che porta dei miglioramenti interessanti e delle correzioni di bug.

iPhone compatibili con iOS 14.3

Tutti gli iPhone che hanno ricevuto iOS 14 ovviamente possono da ora scaricare il nuovo aggiornamento, è sufficiente andare in Impostazioni, Generale e avviare l’aggiornamento software. I dispositivi compatibili sono:

  • iPhone SE 1° e 2° generazione;
  • iPhone 6 in su (quindi iPhone 7, 8, X, Xs, 11, 12);
  • iPod Touch di 7° generazione.