Home Console & Videogames Oculus: arriva il supporto nativo a 90 Hz, un nuovo fitness tracker...

Oculus: arriva il supporto nativo a 90 Hz, un nuovo fitness tracker e altre novità

0
Oculus

Nel corso di Facebook Connect sono stati presentati i miglioramenti della piattaforma Quest, tra cui un nuovo fitness tracker e il supporto per il refresh rate a 90Hz su Oculus Quest 2, sia in modo nativo che attraverso Oculus Link.

Queste funzionalità verranno lanciate a partire da oggi con l’aggiornamento del software alla versione 23, inoltre, alla fine del mese verrà abilitata anche l’app Gifting.

Oculus Move è il vostro nuovo compagno per il fitness VR

A partire da questa settimana verrà lanciato Oculus Move, un sistema di fitness tracker per Quest e Quest 2 che funziona in tutti i giochi e le esperienze, fitness e non.

Oculus Move traccia le calorie bruciate e il tempo effettivo di attività, con la possibilità di fissare obiettivi giornalieri creando una propria routine. Il rilascio di Oculus Move sarà graduale, ma raggiungerà presto tutti gli utenti.

Oculus: arriva il supporto nativo a 90 Hz, un nuovo fitness tracker e altre novità 1

Arriva il supporto nativo per il refresh a 90Hz

Con l’aggiornamento v23 sarà finalmente disponibile il supporto per il refresh rate a 90Hz come opzione predefinita su tutta la piattaforma e tutti i software di sistema, inclusi Home, Guardian e Passthrough.

Gli sviluppatori cominceranno ad aggiornare i loro titoli per offrire il supporto nativo a 90 Hz che sarà presto supportato in SUPERHOTEcho VRBeat SaberVacation SimulatorJob SimulatorRacket: Nx e Space Pirate Trainer e prossimamente in tanti altri titoli.

Oculus Link è più bello che mai

Il supporto a 90 Hz sta per arrivare anche su Oculus Link. A partire da oggi, i proprietari di Quest 2 potranno passare da 72 Hz, 80 Hz e 90 Hz direttamente dall’applicazione Oculus per PC.

Con l’aggiornamento v23 è stata migliorata anche la qualità visiva di Oculus Link con una nuova interfaccia per la gestione delle impostazioni grafiche.

Sono state ottimizzate le impostazioni automatiche del profilo grafico per ottenere maggiori prestazioni dalla propria scheda grafica, inoltre gli utenti più esperti potranno regolare direttamente la risoluzione del rendering delle varie applicazioni.

App Gifting & Casting

Nel corso di questo mese verrà rilasciata l’app Gifting che permetterà di acquistare giochi o esperienze attraverso l’Oculus Store (tramite un browser o l’applicazione mobile) e di inviarli ad un amico.

E’ sufficiente cercare il pulsante “Buy for a Friend” sul sito web, oppure toccare il menu a tre punti nell’app mobile e assicurarsi di avere a portata di mano il loro indirizzo e-mail. Chi riceve il regalo può scaricarlo tramite il browser o l’applicazione.

Oculus: arriva il supporto nativo a 90 Hz, un nuovo fitness tracker e altre novità 2

Oculus ha anche aggiunto la possibilità di fare il casting dal visore al proprio browser andando su oculus.com/casting utilizzando Google Chrome o Microsoft Edge, accedendo e quindi utilizzando l’opzione “Cast to Computer” nel proprio Quest o Quest 2.

Alla fine di questo mese verrà inoltre aggiunta la possibilità di registrare il proprio schermo durante il casting nell’applicazione Oculus su iOS o Android, in modo da poter catturare ciò che accade nel visore VR.

Leggi anche: Migliori cuffie da gaming di Novembre 2020: ecco i nostri consigli