Lenovo ThinkPad T495 recensioni

Il mercato dei notebook non è popolato solo dalle soluzioni più stravaganti, più sottili o più potenti. Il mercato è pieno zeppo di macchine pensate solo per il lavoro, notebook senza la pretesa di essere i più belli ma con una sola missione: portare il lavoro a casa.

Lenovo sa bene come si costruiscono questi notebook e il ThinkPad T495 è un ottimo esempio anche per dimostrare che un vero notebook da lavoro non deve costare per forza quanto una workstation super corazzata. C’è bisogno di equilibrio e Lenovo con il ThinkPad T495 lo ha raggiunto.

Lenovo ThinkPad T495 design

Lenovo ThinkPad T495 design

Il concetto di bello è relativo, l’estetica di questo ThinkPad T495 potrebbe piacere oppure no. La scritta ThinkPad messa lì, in un angolino, fuori asse, potrebbe dare noie agli amanti del design pulito. La scritta però racconta la storia della linea di questi notebook e chi sceglie un ThinkPad vuole quella scritta ed adora vedere il puntino sulla “i” illuminarsi.

Anche i materiali potrebbero far storcere il naso ai puristi del design, il rivestimento in gomma attrae la polvere e non regala quella sensazione premium che ormai si ricerca dovunque. Però il rivestimento in gomma è un piacere da maneggiare, cementifica il grip e permette a questo ThinkPad di durare nel tempo a cadute e maltrattamenti di tutti i giorni. Ci riesce perché sotto lo strato gommato, la scocca è costruita con materiali di pregio.

Lenovo ThinkPad T495

Rimuovere la scocca e dare uno sguardo alla progettazione interna è semplicissimo, ci sono poche viti da rimuovere (ad onor del vero, restano ancorate alla scocca). Il quadro interno progettato da Lenovo è ottimo, diversamente si può chiedere di più. Singola ventola, due heat pipe per il sistema di raffreddamento. Modulo SSD M.2 sostituibile, secondo slot per SSD M.2 (in formato ridotto), scheda Wi-Fi facilmente aggiornabile e possibilità di aumentare la RAM (solo 8 GB saldati). C’è tutto ciò che potrebbe servire per aggiornare facilmente la macchina.

Anche quando aperto il look si presenta sempre un po’ rude, non ha un display borderless ma tutto è voluto ed ottimizzato alla sicurezza. La cornice in alto serve per ospitare i sensori per Windows Hello con il riconoscimento biometrico, ottima scelta per aumentare la sicurezza in combinazione anche ad un sensore di impronte digitali.

Il notebook è comunque semplice da trasportare in giro, le dimensioni sono abbastanza contenute, il peso è limitato a 1,5 kg. Il set di porte a disposizione è completo e non necessita di portare indietro dongle o altre espansioni. Di seguito tutte le porte presenti: 2 USB-A 3.1, 2 USB-C, 1 HDMI, 1 ingresso jack e mic, 1 ingresso smart card, lettore micro SD, Kensington lock ed infine 1 Ethernet (ed estensione).

Lenovo ThinkPad T495 tastiera e trackpad

Lenovo ThinkPad T495 tastiera

Solo lodi per la tastiera di Lenovo, è al vertice della categoria da anni e si riconferma sempre una delle migliori tastiere che si possa mai trovare su un notebook. La forma dei keycaps è particolare, probabilmente qualcuno avrà bisogno di un piccolo periodo di adattamento (così come anche per le personalizzazioni della tastiera) ma dopo quel periodo, scrivere per tanto tempo sarà un vero piacere.

La costruzione è stabilissima, i tasti sono ben distanziati. La corsa è morbida ma precisa, profonda e allo stesso tempo rapida nel rimbalzo. La pressione da effettuare è ben calibrata e permette una scrittura piacevole, fluida ed in grado di non stancare nemmeno nelle lunghe sessioni. Buonissima la retroilluminazione.

Lenovo ThinkPad T495

La tastiera è eccellente ed al centro, precisamente tra le lettere “g”, “h” e “b” c’è lo storico trackpoint, strumento validissimo per operare di precisione dove anche un validissimo trackpad, come quello del Lenovo ThinkPad T495, non può arrivare. Trackpoint a parte, il trackpad funziona molto bene, resta il periodo di adattamento da dover effettuare per abituarsi alla ricerca dei tasti fisici sopra il trackpad ma si tratta di una finezza, il click è possibile anche sul trackpad stesso.

Lenovo ThinkPad T495 display e audio

Lenovo ThinkPad T495 display

Fino a questo momento, qualsiasi tipo di recriminazione nei confronti del Lenovo ThinkPad T495 si è potuta giustificare da ragioni pratiche e legate alla sua anima lavorativa aziendale. Purtroppo per quanto riguarda il display, c’è poco da fare, non è all’altezza.

Lenovo ha inserito un semplice display da 14″ IPS con risoluzione FullHD con trattamento antiriflesso. Fin qui nulla di strano, il reale problema è la luminosità del pannello. Sulla carta sono circa 400 nits ma il picco si raggiunge solo con il notebook costantemente alimentato. Alla luce del sole si potrebbe avere più di un problema di visualizzazione.

La luminosità limitata è mirata al consumo energetico, Lenovo sa bene che il principale utilizzo di un Lenovo ThinkPad T495 sarà indoor ma anche in questo caso per il consumo e la produzione di contenuti si sente la mancanza di una luminosità maggiore. Peccato perché la taratura dei colori è piacevole.

Il volume degli speaker di sistema, posti sulla parte frontale, fortunatamente non delude. Il volume è bello alto ma se utilizzato al massimo la qualità decade un po’. Nulla di drammatico, si riesce ad utilizzare tranquillamente questo ThinkPad T495 per godere di Netflix e Youtube tenendo sempre a mente che il più grande limite è la luminosità del display.

Lenovo ThinkPad T495 scheda tecnica

Lenovo ThinkPad T495 scheda tecnica

Lenovo ha scelto la famiglia giusta di processori AMD Ryzen con tecnologia Zen+ da abbinare al suo ThinkPad T495, la famiglia PRO. Il Ryzen 7 PRO utilizzato in questo notebook, non è solo in grado di sprigionare tanta potenza ma riesce a mantenere sempre alto il tasso di sicurezza con delle ottimizzazioni in real time. Ecco tutte le specifiche tecniche di Lenovo ThinkPad T495:

  • Processore Ryzen 7 PRO 3700U 2,3 GHz – Max 4 GHz, 4 core – 8 thread
  • Radeon Vega 10
  • 16 GB RAM DDR4 2400 MHz
  • 512 GB PCIe SSD
  • Display 14″ FHD antiriflesso
  • 2 speakers
  • 1 Ethernet
  • Wi-Fi 5
  • Bluetooth 5
  • 2 USB-A 3.1
  • 2 USB-C
  • 1 HDMI
  • 1 ingresso jack e mic
  • 1 ingresso smart card
  • Lettore micro SD
  • Kensington lock
  • Ingresso SIM
  • 1 Ethernet (ed estensione)
  • 1 HDMI
  • Security lock webcam
  • Batteria 51 Wh

Lenovo ThinkPad T495 è disponibile anche in altre configurazioni inferiori a quella in prova. La famiglia di processori è sempre quella PRO di AMD ma si parte da un Ryzen 5 con 8 GB di RAM.

Lenovo ThinkPad T495 prestazioni

Lenovo ThinkPad T495 prestazioni

L’esperienza di utilizzo complessiva del ThinkPad T495 è ottima a prescindere dalle prestazioni pure, dai benchmark e dalle temperature della CPU. Si tratta di una macchina da lavoro che fa benissimo il suo dovere, che regala una consistenza nella vita quotidiana notevole.

Il merito è della tastiera precisa e veloce, del trackpoint che può essere utile all’occorrenza, della memoria rapida, dello sblocco biometrico con Windows Hello e di una durata della batteria entusiasmante.

La CPU Ryzen 7 PRO 3700U con 4 core e 8 thread si presta benissimo alle operazioni in multitasking, è un processore particolarmente adatto al tipo di lavoro business oriented di questo ThinkPad T495. Navigazione web, suite Office, programmazione, codice ed anche operazioni di creazione di contenuti multimediali sono coperte da questa CPU. Il merito è anche del sistema di raffreddamento progettato da Lenovo.

Il sistema di raffreddamento è valido, c’è un singolo radiatore, due heat pipe e una ventola abbastanza silenziosa. Durante l’utilizzo quotidiano il notebook è assolutamente freddo e silenzioso, mentre sotto stress le temperature salgono fino a toccare gli 88° con frequenze di clock stabili su 3,6 e 3,8 GHz. Nessun segno tangibile di thermal throttling ma c’è comunque da muovere una critica a Lenovo.

In un notebook dove tutto è stato pensato per rendere piacevole il lavoro, dove alcune scelte sono state forzate per accentuare la comodità e la flessibilità in ambito lavorativo, perché lasciar uscire l’aria calda sul lato destro del notebook? Quando si spreme al massimo il ThinkPad T495 l’aria calda andrà sempre a battere sul mouse (se utilizzato a destra), non è una scelta felice. Bastava semplicemente mettere lo sfogo sul retro del device, il sistema di dissipazione non è avanzato e complesso, si poteva fare.

Lenovo ThinkPad T495 utilizzo

In ogni caso le prestazioni sono sempre soddisfacenti anche quando si prova ad utilizzare il ThinkPad al limite delle sue possibilità. Esempio pratico e calzante, è il gaming. Grazie alla Radeon Vega 10 integrata si riesce a giocare a qualche titolo leggero, altri giochi girano solo in risoluzione HD, altri invece non riescono a rendersi nemmeno giocabili alla bassa risoluzione (Call of Duty) ma almeno non minano la stabilità del sistema.

Il merito è anche del modulo SSD NVMe PCIe di Samsung assolutamente in grado di spingere il sistema con valori di scrittura e lettura che si attestano sempre su 3550 MB/s in lettura e 2990 MB/s in scrittura. Lenovo non si è risparmiata con la qualità delle componenti interne, tutt’altro. Il modulo SSD si può sostituire facilmente, c’è un secondo slot per ancora più memoria, la RAM si può aumentare (solo 8 GB saldati) e si può anche sostituire la scheda wi-fi.

Sorpresa delle sorprese c’è anche l’ingresso per una SIM dati, in modo da portare davvero il lavoro dovunque anche senza una connessione wi-fi.

Lenovo ThinkPad T495 benchmark

Buoni i riscontri nei benchmark, sia quelli classici che quelli di vita reale. Nei test sul campo, quelli con i programmi di video editing più conosciuti, ThinkPad T495 risponde bene con una conversione file 4K (1 GB) in FullHD con Handbrake, la conversione è durata 6 minuti e 38 secondi. Come in ogni review ci siamo spinti oltre ed abbiamo provato alle strette con un montaggio con Premiere Pro di un file raw 8K girato da una camera professionale RED, il video dalla durata di 13 secondi è stato esportato in 4K H.264 in 2 minuti e 33 secondi netti con parecchie incertezze nel montaggio in live view.

Molto meglio il montaggio in 4K, per la stessa lunghezza del filmato un file 4K è stato esportato in 2 minuti e 29 secondi ma la timeline non ha presentato notevoli incertezze. Sotto eccessivo stress la ventola si fa sentire in maniera più corposa senza mai infastidire, il picco è di 88° su core in poche run dei benchmark. Anche i benchmark più conosciuti hanno restituito dei risultati onestissimi. Ecco i risultati di 3DMark, PCMark, CrystalDiskMark, Cinebench, Blender e Geekbench:

Lenovo ThinkPad T495 software

Lenovo ThinkPad T495 software

Dal punto di vista software, Lenovo ha fatto benissimo. Windows 10 Pro è in versione stock, senza particolari prestazioni se non profilo energetico impostato dal brand. In realtà l’unica applicazione aggiunta dal produttore è Lenovo Vantage.

Lenovo Vantage è un hub di controllo dove poter tenere monitorata la manutenzione software/hardware del ThinkPad T495. Si possono scaricare ed installare automaticamente gli aggiornamenti software delle componenti chiave e si può avviare una scansione hardware per verificarne il corretto funzionamento.

Lenovo ThinkPad T495 autonomia

Lenovo ThinkPad T495 autonomia

Lenovo ha inserito in ThinkPad T495 una batteria non enorme ma decisamente convincente, la capacità della batteria è da 51 Wh (4231 mAh @ 13.1 V). L’alimentatore in confezione è un 65 W ma le dimensioni non sono proprio tra le più ridotte in circolazione. In ogni caso c’è il supporto alla ricarica rapida. In 30 minuti l’alimentatore da 65 W riesce a ricaricare poco più del 45%.

Complice il TDP del Ryzen 7 PRO limitato a 15 W e il display dalla luminosità bassa, il ThinkPad T495 riesce a coprire tranquillamente una giornata di lavoro senza avere l’ansia di dover avere a portata di presa l’alimentatore. Ad onor del vero l’alimentatore servirà in alcuni casi a dare quel boost in più alle prestazioni e soprattutto alla luminosità del display. In particolare con una luminosità del 70% ed un volume audio impostato al 60% Lenovo ThinkPad T495 raggiunge questi risultati di autonomia reale:

  • Riproduzione streaming 4K Amazon Prime Video: 4 ore e 45 minuti circa
  • Lavoro in Chrome 5 tab + Youtube in background: 9 ore circa
  • Utilizzo Photoshop: 8 ore e 30 minuti circa
  • Utilizzo offline con Word: 11 ore circa
  • Utilizzo gaming: 2 ore circa circa

Lenovo ThinkPad T495 conclusioni

Lenovo ThinkPad T495 recensioni

Se si considera il Lenovo ThinkPad T495 solo come una macchina da lavoro, ci sono pochissime cose di cui lamentarsi. Se lo so utilizza fuori dai suoi contesti, le cose di cui lamentarsi aumentano. Il punto è proprio quello, la missione di cui si parla ad inizio della review: portare il lavoro a casa. Questo ThinkPad T495 lo fa alla grande.

Non è chiaramente un notebook per tutti, non lo è per l’estetica aziendale, non lo è per un display non all’altezza dei divoratori di Netflix e non lo è perché in fondo, il consumatore consumer classico non lo apprezzerebbe per le sue potenzialità.

Clicca qui per acquistare Lenovo ThinkPad T495 AMD Ryzen 5 3500U Processor 2.10GHz 2MB , Windows 10 Pro 64, 512GB SSD PCIe - 20NJ0018IX a 1.004€ su Lenovo

Lenovo ThinkPad T495 è corazzato in termini di sicurezza con security lock per la webcam, sensori biometrici per face unlock di Windows Hello, impronta digitali e tutte le operazioni in real time che assicura la sigla PRO del processore AMD Ryzen 7.

La tastiera è fantastica, la comodità di un trackpoint pure, il set di porte è completo e le componenti hardware aggiornabili con semplicità son quello che chi fa un investimento per il lavoro vuole assolutamente vedere.

Il prezzo per la configurazione con Ryzen 7 PRO e 16 GB di RAM oscilla tra i 1000/1200 Euro a seconda delle varie offerte online. Per quel prezzo, se sapete cosa state acquistando, il ThinkPad T495 è uno strumento estremamente funzionale da prendere senza pensarci troppo. Per chi non sa cos’è il mondo dei notebook ThinkPad, forse è meglio virare altrove.

Scatti realizzati con Canon EOS 90D – Acquista su Amazon

Potrebbe interessarti: Migliori notebook Lenovo