Safari presumibilmente abbandonerà Adobe Flash entro il 2020

La prossima release di Safari, con tutta probabilità, rimuoverà il supporto a Adobe Flash: è quanto emerge dall’analisi della Technology Preview del browser. La Preview è una sorta di beta della prossima versione di Safari, e la mancanza del supporto a Adobe Flash indica che Apple sta pensando di eliminarlo dal browser nativo preinstallato su macOS e iOS.

La rimozione del supporto ad Adobe Flash non dovrebbe avere alcuna conseguenza per gli utenti, dato che già da tempo la tendenza dei browser concorrenti è stata quella di non abilitare la visualizzazione di contenuti e siti realizzati in Adobe Flash. Firefox e Chrome ad esempio hanno di default disabilitata la visualizzazione di tali contenuti, e insieme a Safari potrebbero rimuovere totalmente il supporto entro la fine dell’anno.

Adobe Flash non verrà più supportato dalla fine del 2020

La stessa Adobe, nel Luglio 2017, ha annunciato i suoi piani per la conclusione del supporto al plugin per browser Flash, incoraggiando sviluppatori e creatori di contenuti a migrare verso altre piattaforme come HTML5, WebGL e WebAssembly.

A più riprese Adobe Flash Player è stato criticato per i problemi riguardanti le vulnerabilità riscontrate sia nella versione PC che su Mac, oltre ad altri problemi annoverati dallo stesso Steve Jobs, che nel 2010 ne ha parlato approfonditamente in una lettera aperta intitolata “Thoughts on Flash“. In questo documento, l’ex CEO di Apple ha condannato duramente il software sviluppato da Adobe per la sua scarsa affidabilità e apertura, incompatibilità con i siti mobili ed eccessivo consumo di batteria sui dispositivi mobili come smartphone e tablet.

Quando arriverà la prossima versione di Safari?

Non ci è dato sapere quando la prossima versione stabile di Safari arriverà sui dispositivi iOS/macOS. Apple potrebbe rilasciare la nuova versione di Safari in concomitanza con la presentazione di una nuova release di iOS e macOS, in linea con l’idea di terminare definitivamente il supporto a Adobe Flash entro la fine del 2020. Probabilmente sapremo maggiori informazioni riguardo la questione durante il WWDC 2020, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori in cui vengono annunciate le maggiori novità software dell’azienda.