sabato, 22 Febbraio, 2020
Home Tags Apple AirPods Pro

AirPods Pro: funzionalità, prezzo, confronto

Cosa sono le Apple AirPods Pro

Le AirPods Pro di Apple sono un paio di cuffie true wireless con design in-ear prodotte da Apple, che ha fatto scuola con l’introduzione nel 2016 del primo modello diAirPods, di cui queste sono una naturale evoluzione, ma se vogliamo anche un modello completamente differente.

Il suffisso ‘Pro’ fa pensare che si tratta di un prodotto dotato di caratteristiche non presenti su altri modelli, ed in effetti è proprio così. Una delle caratteristiche distintive di queste cuffie wireless è infatti la cancellazione attiva del rumore, che trova in queste cuffie due modalità di funzionamento completamente differenti.

Presentate nell’Ottobre del 2019, sono state commercializzate soltanto più tardi: da noi in Italia sono infatti disponibili a partire da Dicembre 2019.

Caratteristiche delle Apple AirPods Pro

La particolarità della famiglia di auricolari di cui fanno parte le AirPods Pro è quella di essere delle cuffie total wireless, ovvero totalmente senza fili: non sono presenti cavi di collegamento tra i due auricolari, né tra gli stessi e il dispositivo con cui le utilizziamo. Sono dotate in confezione di tre cuscinetti di silicone che si adattano alla forma dell’orecchio, così da restare salde anche durante movimenti rapidi.

Le AirPods Pro sfruttano il chip H1, che è il vero e proprio cuore pulsante di queste cuffie ad alta tecnologia: grazie ad esso possiamo collegare in un lampo le cuffie a iPhone o Apple Watch; oppure possiamo usare l’assistente vocale pronunciando le parole “Ehi Siri”. Ecco alcune delle caratteristiche che ritroviamo nelle AirPods Pro:

  • Cancellazione attiva del rumore
  • Modalità Trasparenza
  • Equalizzazione adattiva
  • Prese d’aria per l’equalizzazione della pressione
  • Driver Apple ad alta escursione
  • Amplificatore ad alta gamma dinamica
  • Fino a 5 ore di ascolto con una sola carica, 24 ore di ascolto totali con custodia di ricarica
  • Bluetooth 5.0 a bassa latenza
  • Resistenza IPX4 ad ingresso di polvere ed acqua

La nuova custodia di ricarica è più larga rispetto al modello precedente, ed integra direttamente la compatibilità con i caricatori QI per la ricarica wireless del dispositivo. Bastano 15 minuti all’interno della custodia per ricaricare le AirPods Pro con 3 ore di autonomia.

Apple AirPods Pro

Le cuffie invece sono più corte, in particolare l’iconico stelo è stato ridotto di dimensioni; è aumentato anche lo spessore, così da poter racchiudere i nuovi sensori, come il doppio microfono beamform o la presa d’aria che serve a regolare la pressione interna.

Apple AirPods Pro

Compatibilità con i prodotti Apple

Di seguito la lista ufficiale di compatibilità delle AirPods Pro con gli altri prodotti Apple: se un dispositivo non è presente in lista significa che il funzionamento non è garantito, oppure potrebbe essere limitato.

iPhone e Apple Watch

  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro
  • iPhone 11 Pro Max
  • iPhone XS
  • iPhone XS Max
  • iPhone XR
  • iPhone X
  • iPhone 8
  • iPhone 8 Plus
  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 6s
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone SE
  • Apple Watch Series 5
  • Apple Watch Series 4
  • Apple Watch Series 3
  • Apple Watch Series 2
  • Apple Watch Series 1

iPad e iPod

  • iPad Pro 12,9″ (3ª generazione)
  • iPad Pro 12,9″ (2ª generazione)
  • iPad Pro 12,9″ (1ª generazione)
  • iPad Pro 11″
  • iPad Pro 10,5″
  • iPad Pro 9,7″
  • iPad (7ª generazione)
  • iPad (6ª generazione)
  • iPad (5ª generazione)
  • iPad Air (3ª generazione)
  • iPad Air 2
  • iPad mini (5ª generazione)
  • iPad mini 4
  • iPod touch (7ª generazione)

Mac e Apple TV

  • MacBook (Retina, 12″, inizio 2015‑2017)
  • MacBook Air (11″, metà 2012-inizio 2015)
  • MacBook Air (13″, metà 2012-2017)
  • MacBook Air (Retina, 13″, 2018‑2019)
  • MacBook Pro (Retina, 13″, fine 2012‑inizio 2015)
  • MacBook Pro (Retina, 15″, metà 2012-metà 2015)
  • MacBook Pro (13″, metà 2012‑2019)
  • MacBook Pro (15″, metà 2012-2019)
  • iMac (21,5″, fine 2012‑2017)
  • iMac (27″, fine 2012‑fine 2013)
  • iMac (Retina 4K, 21,5″, fine 2015‑2019)
  • iMac (Retina 5K, 27″, fine 2014‑2019)
  • iMac Pro (2017)
  • Mac mini (fine 2012‑fine 2018)
  • Mac Pro (fine 2013-2019)
  • Apple TV 4K
  • Apple TV HD

Tutte le funzionalità delle Apple AirPods Pro

Partiamo dalla novità più interessante, ovvero la cancellazione attiva del rumore: queste cuffie sono in grado di generare, analizzando il suono dell’ambiente circostante, un’onda sonora negativa in grado di eliminare il rumore. Per attivare la modalità Active Noise Cancellation bisogna tenere premuto il sensore di pressione posto sullo stelo delle AirPods: in questo modo il chip H1 analizza l’onda sonora proveniente dall’ambiente esterno, generando una contro-onda che annulla i suoi effetti, effettivamente eliminando o attenuando in modo cospicuo i rumori ambientali.

Altra funzionalità introdotta con le AirPods Pro è una modalità complementare alla cancellazione attiva del rumore, chiamata Trasparenza. Qualche volta abbiamo infatti bisogno di sapere cosa succede intorno a noi, pensiamo ad esempio quando ci rechiamo in stazione, o in aeroporto, luoghi in cui vogliamo sentire annunci o fare comunque attenzione ai rumori esterni. Apple ha quindi introdotto la modalità Trasparenza, che lascia passare i rumori esterni e isola di meno rispetto all’indossare soltanto le cuffie. Con la cancellazione attiva del rumore o la modalità Trasparenza attiva, Apple promette solo 4.5 ore di autonomia con una singola carica.

Grazie al chip H1 possiamo richiamare rapidamente Siri utilizzando la nostra voce, a mani libere: basta dire “Hey Siri”, e l’assistente vocale sarà subito pronto per noi. Cambiano anche i comandi utilizzabili sulle AirPods Pro rispetto alle AirPods 2:

  • Singolo tap: per riprodurre un brano, metterlo in pausa o rispondere ad una chiamata;
  • Doppio tap: per passare al brano successivo;
  • Triplo tap: per passare al brano precedente
  • Pressione lunga sensore sul stelo: Passa dalla modalità cancellazione attiva del rumore alla modalità Trasparenza, e viceversa;
  • Hey Siri“: per richiamare l’assistente vocale.

Le persone con disabilità o problemi uditivi possono utilizzare una nuova modalità audio chiamata Ascolto dal Vivo, che amplifica i suoni per voi direttamente in cuffia o con i dispositivi compatibili. Inoltre, con l’equalizzazione adattiva, le AirPods Pro adattano la musica in base alla forma dell’orecchio, per offrire un’esperienza di ascolto più ricca e personalizzata.

Quanto costano le Apple AirPods Pro?

Le cuffie total wireless di Apple sono state lanciate in Italia con un prezzo di listino di 279 Euro, in linea con il prezzo di listino di altri mercati in cui sono state commercializzate. Rispetto alle AirPods 2 sono richiesti 100 Euro in più, anche se si possono trovare ad uno street price inferiore, ma nei negozi Apple e sullo store ufficiale online il prezzo rimarrà sempre lo stesso.

Il pregio di ordinare dal sito ufficiale è la possibilità gratuita di apporre una incisione personalizzata alle vostre cuffie, perfette per renderle davvero vostre o come idea regalo. Da qualche mese è anche possibile incidere anche delle faccine, seppure con una selezione limitata rispetto a quelle che troviamo solitamente disponibili nelle app di messaggistica più diffuse.

Se siete indecisi sull’acquisto date un’occhiata alla recensione delle AirPods Pro del nostro Tony Castano, diventato ormai un esperto di prodotti Apple e cuffie total wireless. E se non volete perdere tempo a leggere troppo, c’è anche la nostra recensione video che trovate qui in basso.

https://www.youtube.com/watch?v=iSusV-1_iUM

Le AirPods Pro si possono riparare?

Dato il lavoro di micro-ingegnerizzazione e lo spazio ristretto, le AirPods Pro di Apple non sono un prodotto facilmente riparabile. Gli esperti del teardown di iFixit gli hanno assegnato un voto di 0/10 per riparabilità, ed il perché è presto detto: la modalità trasparenza/cancellazione del rumore e la certificazione IPX4 rendono necessarie scelte ingegneristiche complesse. Il design non è modulare, e a tenere insieme il tutto ci pensa un abbondante uso di colla, che però viene rimossa quando si aprono le cuffie. A questo si aggiunge l’impossibilità di riuscire ad ottenere pezzi di ricambio dalla casa madre, per cui in caso di problemi toccherà comprare un nuovo paio.

AirPods Pro vs AirPods: quale comprare?

Le AirPods Pro adottano un formato differente rispetto alle AirPods 2, per avere un maggiore comfort anche in virtù del nuovo design in-ear; le cuffie infatti non vengono soltanto appoggiate al canale uditivo, ma creano una vera e propria barriera tra l’esterno ed il timpano, grazie ad un cuscinetto in morbido silicone posto sulle loro estremità che blocca l’ingresso e consente un ancoraggio più saldo all’orecchio.

Ovviamente, ci sono persone che preferiscono il design delle AirPods/AirPods 2 proprio perché poco invadente, mentre altri apprezzeranno il sound più ricco e profondo delle AirPods Pro, meramente a causa del fatto che occupano tutto lo spazio a disposizione all’interno del canale uditivo con i loro cuscinetti in silicone morbido, rendendo così più efficaci e d’effetto le frequenze basse e medie.

A differenza delle AirPods, la versione Pro è dotata di una resistenza certificata IPX4 contro acqua e sudore: resistono agli schizzi e possono essere utilizzate per fare sport, ma non possono essere immerse sott’acqua e non sono pensate per resistere ad una pioggia torrenziale.

E poi ovviamente c’è la presenza della cancellazione attiva del rumore, con annessa modalità trasparenza: a volte siamo tentati di essere capaci di isolarci dal mondo, ed uno dei problemi che più comunemente affligge le AirPods tradizionali è la loro scarsa utilità in ambienti particolarmente rumorosi, come ad esempio in aereo. Grazie alla cancellazione attiva del rumore ed al design rinnovato, ascoltare la musica o guardare un film in condizioni critiche diventa nettamente più piacevole.

15,500FansMi piace
1,934FollowerSegui
767FollowerSegui
25,700IscrittiIscriviti