Microsoft Xbox Series X

Tolti i veli da Xbox Series X ed emersi i primi giochi ottimizzati, la console di Microsoft torna a far parlare di sé per una funzionalità che in molti apprezzeranno: la possibilità di aggiungere il supporto HDR e aumentare il framerate fino a 120 fps per i giochi più vecchi.

HDR e 120 fps per i vecchi giochi

In collaborazione con Xbox Advanced Technology Group, Xbox Series X offre una nuova tecnica di ricostruzione HDR che consente alla piattaforma di aggiungere automaticamente il supporto HDR ai giochi“. Microsoft spiega così la funzionalità accennata sopra, una funzione che “ci consente di abilitare l’HDR senza avere un impatto sulle prestazioni del gioco, applicabile anche su Xbox 360 e sui titoli Xbox originali e sviluppati 20 anni fa“.

L’azienda non spiega esattamente come funzioni tale sistema di ricostruzione dell’HDR, in ogni caso applicato a livello software, proprio come l’altra novità cui accennavamo: l’aumento del framerate.

Stiamo creando nuovi sistemi per raddoppiare la frequenza dei fotogrammi in un gruppo specifico di giochi da 30 a 60 fps o da 60 a 120 fps“.

Anche qui, pochi dettagli per il momento, ma la promessa che a breve ne sapremo di più, non appena il team di sviluppo sarà in grado di lanciare queste funzionalità, per il momento ancora in fase di test, come Quick Resume, una chicca per Xbox Series X che consente di passare rapidamente da un gioco all’altro.

Per maggiori dettagli, qui trovate il comunicato ufficiale.