Apple Silicon

Cresce l’attesa per l’evento di Apple in programma per domani, 15 settembre, e intanto emergono nuovi interessanti dettagli in merito ai Mac, con particolare riferimento ai primi dotati di chipset Apple Silicon, e agli iPad.

Mac con Apple Silicon già a novembre

Per quanto riguarda i primi Mac mossi dall’inedita soluzione proprietaria Apple Silicon (con architettura ARM), fino a questo momento la casa di Cupertino ha fornito una sola vaga indicazione: arriveranno entro la fine del 2020. Il periodo di riferimento diventa più preciso grazie ad un report odierno di Bloomberg: l’annuncio ufficiale dovrebbe arrivare già entro il mese di novembre.

Fate bene attenzione: si parla di “annuncio”, non di “lancio”: la disponibilità sul mercato potrebbe non essere immediata, ma magari slittare a dicembre. La mossa sarebbe comunque giusta, perché così facendo gli utenti avrebbero modo di familiarizzare con la novità giusto in tempo per i regali di Natale.

Secondo le ultime indiscrezioni, uno dei primi Mac con Apple Silicon sarà un nuovo MacBook da 12″, che punterebbe alle 15-20 ore di autonomia.

Maggiore differenziazione tra gli iPad

Lo stesso report prende in considerazione anche un’altra famiglia di prodotti Apple, gli iPad. A questo proposito, il nuovo iPad Air, il cui annuncio è atteso proprio per l’evento di domani, dovrebbe segnalarsi per una nuova strategia di Apple, nell’ottica di una più marcata differenziazione dal più costoso e premium iPad Pro.

Sebbene da un punto di vista estetico il nuovo iPad Air dovrebbe essere molto simile proprio ad iPad Pro, da cui erediterà il form factor e l’abbandono del tasto home in favore di un approccio “a tutto schermo”, le differenze tecniche saranno importanti. Dal processore meno potente alla mancanza di feature come lo schermo ProMotion di iPad Pro, iPad Air si posizionerà in una fascia più bassa, con inevitabili compromessi.

D’altronde la differenza di prezzo tra le due linee di iPad è già ora importante e va pure giustificata in qualche modo.

Al netto di ciò, la scelta di un design simile potrebbe contribuire al successo del nuovo iPad Air, anche in vista del periodo natalizio.

Niente nuovi iPhone all’evento di domani

Il report di Bloomberg contiene anche un riepilogo delle novità attese per l’evento di domani, ribadendo ancora una volta che non ci saranno i nuovi iPhone 12 e iPhone 12 Pro. Le novità di domani dovrebbero essere:

AirTags (versione ridotta di HomePod) e le nuove cuffie over-ear potrebbero fare da contorno ai nuovi iPhone il mese prossimo, anche se non è da escludere qualche sorpresa già domani.