Cosa fare prima di vendere un iPhone o un iPad

Cosa fare prima di vendere un iphone

Sei in procinto di vendere il tuo vecchio iPhone o iPad per acquistarne uno nuovo, magari perché non puoi rinunciare all’ultima novità appena annunciata da Apple, oppure perché senti il bisogno di avere un prodotto che possa stare al passo con te e le tue esigenze, sia lavorative che personali. Così hai pensato di rivendere il tuo vecchio dispositivo Apple e finanziare il tuo prossimo acquisto, ma non sai come procedere perché è la prima volta che provi a vendere un iPhone o un iPad usato: se sei in cerca di aiuto, sappi che sei il benvenuto in questa guida, realizzata appositamente per tutti coloro che si apprestano a vendere un prodotto tenuto in precedenza, ma che non sanno come procedere.

Ovviamente, tutti hanno la loro idea su cosa fare prima di vendere un iPhone o un iPad, ma qualche volta possono sfuggire uno o più dettagli; salvo poi ricordarsene quando è ormai troppo tardi, a prodotto già spedito a mezzo corriere oppure quando lo abbiamo ormai lasciato nelle mani del suo nuovo proprietario.

Ecco perché questa guida rappresenta anche una checklist, oltre che una serie di validi consigli su cosa fare prima di vendere un iPhone: basta controllare che tutti i passaggi siano stati effettuati in modo corretto e nel giusto ordine per dormire sogni tranquilli, consapevoli che non si avranno problemi in futuro.

Che succede se vendo un iPhone così com’è?

Uno dei rischi che più spesso viene associato con la vendita di un prodotto usato è sicuramente la paura di lasciare i propri dati personali in balia di persone sconosciute, o peggio: gli iPhone, così come gli smartphone Android, sono ormai utilizzati per tantissimi servizi e come chiave di sicurezza tramite l’autenticazione a due fattori.

Immaginate di dover inviare in tempi ristretti un importante bonifico, oppure dover procedere con il pagamento di un’imposta con scadenza imminente, salvo poi scoprire che non potete farlo perché non avete mai rimosso il dispositivo che avete venduto dalle varie app che utilizzano smartphone e tablet come vere e proprie chiavi di sicurezza.

Per non parlare del fatto che reimpostare il dispositivo ritenuto “sicuro”, per alcune app bancarie, è un vero e proprio incubo se non viene fatto quando abbiamo fisicamente accesso allo stesso: ecco perché vi consigliamo di sedervi comodamente e leggere attentamente i seguenti paragrafi, senza fretta. Quando vi sentirete pronti, consapevoli di cosa fare prima di vendere un iPhone o un iPad, mettetevi al lavoro e in pochi minuti avrete liberato per sempre il dispositivo da ogni traccia del vostro utilizzo o dei vostri dati personali.

Le 8 cose da fare prima di vendere un iPhone o un iPad

Di seguito troverete la lista delle azioni da intraprendere prima di vendere un dispositivo Apple, così da assicurarvi che:

  • Non ci siano più i vostri dati personali al suo interno
  • Il dispositivo non sia più ritenuto di vostra proprietà o associato al vostro account

Il discorso vale anche per le app che utilizzano iPhone e iPad come chiave di accesso per le proprie funzionalità, come le app postali e bancarie.

Scollegare Apple Watch

Può sembrare banale, ma una delle prime operazioni da effettuare, se si possiede uno degli smartwatch dell’azienda di Cupertino, è proprio quello di rimuovere il lo stesso effettuando la procedura di unpairing. Per farlo bisogna:

  • Avere entrambi i dispositivi, Apple Watch e iPhone, vicini durante l’operazione
  • Aprire l’app Apple Watch su iPhone
  • Nel pannello relativo all’orologio toccare il pulsante Info (i) accanto all’orologio
  • Premere su Annulla abbinamento Apple Watch
  • (Opzionale) per i modelli dotati di connettività cellulare, si può anche scegliere di mantenere o rimuovere il piano dati in uso

Effettuare un backup del dispositivo

Operazione fondamentale prima di liberarsi di qualunque dispositivo con a bordo dati di una certa rilevanza è quella di effettuare un backup. Anche quando pensiamo che l’operazione sia superflua, magari perché siamo convinti che i dati o le impostazioni salvate non siano di particolare importanza, consigliamo comunque di effettuare un backup: in primis, perché è una procedura che porta via solo una manciata di secondi; in secundis, perché non si sa mai quando potrebbe servire un backup del dispositivo, per le ragioni più svariate al mondo.

come eseguire il backup dei dati su iPhone

Dato che l’argomento risulta abbastanza vasto, abbiamo realizzato una guida ad-hoc su come eseguire il backup dei dati su iPhone e iPad, distinguendo tra backup online su iCloud e locale su computer, che potete ottenere utilizzando il software iTunes per PC Windows o tramite Finder su macOS Catalina e superiore.

Per completezza, qui trovate anche la guida su come ripristinare successivamente un backup dei dati su iPhone o iPad.

Disattivare Dov’è (Trova il mio iPhone)

Dov’è, in precedenza Trova il mio iPhone, è il servizio di geolocalizzazione di Apple che permette di ritrovare un iPhone perso o rubato rintracciando la sua posizione, ma non solo: consente anche di proteggere la privacy dei dati contenuti in un dispositivo, ad esempio avviando da remoto la procedura di reset dei dati.

Una buona regola è quella di disattivare il servizio attivo sul device che ci si appresta a vendere, così da evitare che risulti ancora tra la lista dei dispositivi in nostro possesso. Per farlo dobbiamo:

  • Andare in Impostazioni
  • Fare un tap sul nostro nome in alto
  • Cliccare su Dov’è, nella parte bassa
  • Fare un altro tap su Trova il mio iPhone
  • Disattivare il toggle per Trova il mio iPhone
  • La password dell’Apple ID verrà richiesta per provare la vostra identità

Disattivare iMessage

A meno che non abbiate disabilitato iMessage sul vostro dispositivo, c’è la possibilità che l’iPhone o iPad continui a ricevere messaggi diretti a voi, anche dopo la vendita. Pertanto, è meglio prevenire un’eventualità del genere seguendo questi semplici passaggi:

  • Andare in Impostazioni
  • Cliccare su Messaggi
  • Disattivare il toggle di iMessage

 

Uscire da iCloud e App Store

Il nostro account iCloud e l’Apple ID sono legati a doppio filo con il nostro hardware: se vendiamo un iPhone o un iPad usato con all’interno registrato il vecchio Apple ID, i nuovi utenti non potranno inserire le proprie credenziali di accesso. Per rimuovere l’accesso ai nostri account basta andare in Impostazioni, cliccare sul proprio nome e scorrere in fondo alla pagina premendo il pulsante Esci.

Cancellare il dispositivo dal proprio account

Ora che avete rimosso l’iPhone o iPad dalla maggior parte dei servizi accessori di Apple collegati al vostro account, non rimane che l’ultimo step: rimuovere il device dal sito Apple, così da non essere più collegato al vostro Apple ID. Per farlo dobbiamo:

  • Recarci al sito https://appleid.apple.com/account/manage
  • Inserire le credenziali dell’Apple ID
  • Nel tab dispositivi troverete i prodotti collegati all’Apple ID, tra cui anche il vostro iPhone e/o iPad
  • Cliccare sul dispositivo e poi nella finestra pop andate su Remove from account / Rimuovi dall’account

vendere un iphone apple id

Rimuovere la SIM

Può sembrare davvero banale, ma molti dimenticano di avere la propria SIM inserita all’interno dello smartphone o, nel caso di un iPad con connettività cellulare, la scheda dati abilitata per la connessione 4G/LTE. Prima di procedere con la vendita dell’iPhone, sia a mano che tramite spedizione, assicuratevi di aver rimosso la scheda: in caso contrario, potete sempre rivolgervi al vostro operatore e chiederne la disattivazione.

Cancellare tutti i dati e le impostazioni

Dopo aver effettuato un backup dei dati presenti all’interno del device e esserci assicurati che lo stesso non sia più presente all’interno della lista dispositivi associati all’Apple ID possiamo procedere con il ripristino dei dati di fabbrica.

Si tratta di una procedura che ripristina lo stato dei prodotti Apple a quello originale, come se avessimo appena acquistato il prodotto in un Apple Store. Sarebbe una buona regola, prima di procedere con la cancellazione di tutti i dati, di controllare che app bancarie, postali o che utilizzano iPhone e iPad come chiavi di sicurezza non siano più attive sul dispositivo.

Ad esempio, l’app della carta Postepay richiede che il device sia rimosso dalla lista di quelli autorizzati prima di poter procedere all’autorizzazione di un altro device: è possibile resettare manualmente la lista, ma è un’operazione lunga e talvolta potrebbe richiedere l’intervento dell’assistenza tecnica. Pertanto, ricordate sempre di controllare prima di procedere. Nel prossimo paragrafo troverete tutti i passaggi per cancellare i dati personali prima di vendere un iPhone o un iPad.

Come cancellare tutti i dati personali su iPhone e iPad

Per rimuovere i dati su iPad e iPhone, prima di procedere alla vendita, seguite questi passaggi:

  • Andate su Impostazioni
  • Cliccate su Generali
  • In fondo troverete il tab Ripristina
  • Cliccate su Inizializza contenuto e impostazioni
  • Vi verrà chiesto di inserire il passcode del dispositivo
  • Un ulteriore avvertimento verrà visualizzato a schermo, chiedendovi in maniera definitiva se siete intenzionati a procedere

Durante il processo, il device mostrerà una schermata con il logo Apple e una barra di progresso: a seconda della memoria interna disponibile, potrebbero volerci parecchi minuti per finalizzare la procedura di inizializzazione. Una volta che il dispositivo avrà terminato la procedura sarete accolti dalla iconica schermata “Ciao” iniziale, pronto per un nuovo padrone.

Cosa fare se si sta acquista un nuovo smartphone

Se stiamo acquistando un altro smartphone usato, ad esempio perché abbiamo stiamo effettuando uno scambio con differenza, allora tornerà sicuramente utile dare uno sguardo alla nostra guida all’acquisto di uno smartphone usato: si tratta di consigli semplici, che non portano via che pochi minuti in fase di acquisto, ma che vi consentono di determinare in modo sicuro la legittimità del telefono che vi approntate ad acquistare. Per saperne di più andate leggete:

Condividi: