Apple chiude le firme di iOS 13.2.3, stop al downgrade

A dieci giorni di distanza dal rilascio delle versioni stabili, Apple avvia il roll out della prima beta pubblica di iOS 13.4.5 e iPadOS 13.4.5. Al loro fianco, è in arrivo sulla versione finale di macOS 15.5.5 una funzione per prolungare la durata della batteria dei MacBook. Ma facciamo un passo per volta.

Le novità della prima beta di iOS 13.4.5 e iPadOS 13.4.5

Correzione di errori e miglioramenti delle prestazioni, sono questi i focus principali di iOS/iPadOS 13.4.5, per il momento disponibile in beta pubblica.

Oltre a questi dettagli generici, emerge che la versione in questione dia la possibilità agli utenti di condividere la musica in ascolto su Instagram e Facebook, una possibilità che attualmente è riservata a chi utilizza servizi di terze parti.

Al momento non emergono ulteriori dettagli sull’ultima versione beta di iOS e iPadOS, perciò possiamo passare direttamente all’altra novità annunciata per macOS.

La funzione di macOS per preservare la batteria dei MacBook

Avviato il roll out dell’update supplementare per macOS 10.15.4, Apple pensa ad aggiungere una nuova funzione per gestire la batteria dei MacBook. Si tratta di una chicca in arrivo con la release 10.15.5 che, in sostanza, riduce la ricarica massima, in alcuni casi.

Pensata proprio per chi è solito tenere il MacBook collegato costantemente alla corrente, tale funzione vuole preservare la vita della batteria andando, se necessario, a limitare la ricarica in base alle abitudini dell’utente.

Progettata per funzionare in background, è tuttavia disattivabile nelle impostazioni, dalle preferenze del risparmio energetico, volendo.

Disponibile già in beta, è in arrivo nella versione finale di macOS 10.15.5, compatibile con tutti i MacBook con lo standard Thunderbolt 3.

Leggi anche: Il nuovo iPhone SE è ufficiale, potente e con un prezzo abbordabile