Home News Netflix vuole fare sul serio in ambito gaming

Netflix vuole fare sul serio in ambito gaming

0

Netflix è conosciuto in tutto il mondo come uno tra i più importanti servizi di streaming video, ma sembra che il colosso statunitense stia considerando con estrema attenzione l’eventualità di espandere la propria presenza anche nel mondo del gaming, dei videogiochi.

Netflix fa sul serio in ambito gaming

Di questa eventualità ne parlammo già a fine maggio, quando in rete si vociferava circa l’interesse dell’azienda nell’assumere un dirigente di alto livello alla guida di questo nuovo e ambizioso progetto. Le ultime informazioni pubblicate da Bloomberg indicano che la compagnia ha trovato in Mike Verdu, ex dirigente di alto livello del ramo mobile di EA e del ramo Oculus di Facebook, la figura ideale per rendere realtà un piano temerario.

Secondo Mark Gurman, penna di alto livello solitamente più interessato ai piani interni di Apple che ad altro, Netflix starebbe lavorando a pieno ritmo per presentare il nuovo servizio di videogiochi a partire dall’anno prossimo. L’azienda, dal canto suo, non ha ancora confermato i suoi piani per espandersi anche nel ramo del gaming: l’avvio claudicante di Google Stadia, ad esempio, ci ha mostrato quanto sia difficile entrare in un settore altamente competitivo anche per un colosso del calibro di Google.

Adesso Netflix deve riuscire a catturare l’attenzione di importanti sviluppatori e software house al fine di sviluppare titoli esclusivi in modo da attirare nuovi utenti per sottoscrivere un abbonamento al servizio.

Potrebbe interessarti anche: Netflix novità luglio 2021: film, serie TV e originals