Home News Apple aggiorna tantissimi dispositivi: nuove versioni software iOS, watchOS, tvOS e macOS

Apple aggiorna tantissimi dispositivi: nuove versioni software iOS, watchOS, tvOS e macOS

0
Apple logo

Giornate di release software importanti per Apple, che ha rilasciato diversi aggiornamenti su gran parte dei propri sistemi operativi. Sono arrivati iOS, iPadOS 14 e tvOS 14.5, watchOS 7.4, e macOS 11.3. Tutte le release arrivano dopo settimane di test e seguono il lancio delle nuove AirTags, i nuovi iMac e iPad Pro con chip M1.

iOS 14.5 introduce la nuova policy sul tracciamento degli utenti mentre Face ID è in grado di riconoscerci anche con la mascherina grazie a watchOS 7.4

iOS 14.5 è un update molto atteso dagli utenti Apple, che possono finalmente scegliere se far sì che le app installate sul proprio iPhone possano tracciare le proprie azioni per fini pubblicitari o meno. Questa policy ha attirato forti critiche da parte di aziende come Facebook, che basano proprio gran parte del proprio modello di business su questo tipo di pubblicità. Ovviamente Apple tramite questo aggiornamento cerca di proteggere la privacy dei propri utenti, nonostante anch’essa stia cercando di entrare nel mondo dei servizi in streaming a pagamento dove conoscere le abitudini dei propri utenti è fondamentale per aiutare gli algoritmi di selezione dei contenuti.

Apple tracking

Staremo a vedere cosa si inventerà l’azienda di Cupertino, intanto possiamo goderci una privacy migliorata e il nuovo sblocco del volto anche con mascherina. La pandemia ha di fatto eliminato la possibilità di utilizzare Face ID, perlomeno quando non siamo in casa, visto che le regole per il contenimento dei contagi da Covid-19 prevedono che si indossi una mascherina, andando così a impossibilitare il riconoscimento del volto. Questa nuova funzionalità, nel caso in cui abbiate il vostro Apple Watch nelle vicinanze permette ad iPhone di essere sbloccato anche se indossate una mascherina.

Apple iOS 14.5 sblocco Face ID mascherina

Altra funzione importante è stata dedicata a Siri che ora è in grado di riprodurre canzoni anche da app di terze parti come Spotify. Siri chiederà con quale app vogliamo riprodurre un brano e alla nostra risposta, essa diventerà essenzialmente quella predefinita. Altri punti salienti di questo nuovo update sono il supporto ai controller delle console di nuova generazione, e nuove funzionalità per Apple Maps simili a quelle di Waze.

Come detto in precedenza, l’integrazione tra Apple Watch e iPhone permette di sbloccare lo smartphone anche con la mascherina. Questo è possibile grazie anche a watchOS 7.4, che porta questa funzione su Apple Watch. Per poter funzionare, lo smartwatch deve essere protetto da codice numerico e vicino o sul polso. In pratica, prima di indossare la mascherina bisogna sbloccare iPhone e Watch, fatto ciò potrà essere indossata la mascherina ed entrambi i dispositivi rimarranno sbloccati.

tvOS 14.5 permette di calibrare i colori di Apple TV

Apple TV

Grazie ai sensori di iPhone e della nuova Apple TV 4K, Apple ha reso possibile una calibrazione dei colori di Apple TV più accurata. Questo rende i colori molto più vividi e migliora il contrasto, senza che gli utenti debbano modificare le impostazioni della TV. tvOS 14.5 è in grado di fare ciò con l’aiuto di iPhone, che posizionato vicino alla TV e una volta attivata la calibrazione, è in grado di utilizzare i sensori frontali per misurare i colori e adattare di conseguenza l’output video di Apple TV.

macOS Big Sur 11.3 porta ottimizzazioni per il chip M1, supporto alle AirTags e molto altro

Apple Big Sur 11.3

Dopo circa tre mesi in beta, macOS Big Sur 11.3 è arrivato ed è disponibile per tutti gli utenti. Il nuovo aggiornamento porta con sé nuovi modi per mettere in ordine i promemoria, la possibilità di scegliere la riproduzione in stereo per due HomePods di default e, come per iOS, il supporto ai controller delle console di ultima generazione. Vengono poi aggiunte alcune opzioni a Safari, una nuova funzione Autoplay per Apple Music, il supporto alle AirTags, e un nuovo fix per il malware Shlayer. Vengono poi aggiornate le applicazioni Podcasts, Dov’è e viene menzionato anche un miglioramento per i dispositivi con chip M1.