Home Wearable Smartwatch Fitbit OS 5.0 rivoluziona l'esperienza utente, ma non sarà per tutti

Fitbit OS 5.0 rivoluziona l’esperienza utente, ma non sarà per tutti

0

Lo scorso agosto Fitbit ha lanciato tre nuovi device (stiamo parlando di Sense, Versa 3 e Inspire 2) e, durante l’evento di presentazione, l’azienda ha promesso che avrebbe garantito agli utenti un’esperienza migliore, merito delle feature introdotte con Fitbit OS 5.0.

Come Fitbit OS 5.0 rivoluziona l’esperienza utente

Il produttore ha finalmente dato il via alla commercializzazione di Fitbit Sense e Versa 3 ed entrambi gli smartwatch possono contare su Fitbit OS 5.0, release che introduce alcune importanti novità per quanto riguarda la navigazione (per esempio, gli utenti scorreranno da sinistra a destra per andare indietro di un passo invece di cliccare sul pulsante Indietro, che con la nuova UI riporta direttamente alla home con il quadrante).

Fitbit OS 5.0

Un’altra novità è rappresentata da una modifica delle dimensioni degli elementi dell’interfaccia utente, così da rendere molto più semplice l’interattività (aspetto molto importante mentre ci si sta allenando).

Fitbit OS 5.0

Tra le altre novità di Fitbit OS 5.0 troviamo il font chiamato Raiju (è studiato per utilizzare lo spazio disponibile in modo efficace) e nuovi elementi dell’interfaccia. Anche gli sviluppatori di app dovranno apportare alcune modifiche alle loro applicazioni e per aiutarli in questo compito di adeguamento è stato rilasciato l’SDK 5.0.

Ora arriviamo alla brutta notizia: Fitbit OS 5.0 non supporta i vecchi smartwatch dell’azienda e sarà disponibile soltanto con i nuovi modelli (partendo proprio da Fitbit Sense e Versa 3).

Da questo punto di vista il produttore non ha lasciato spazio a speranze, avendo spiegato che la nuova interfaccia è studiata proprio per il nuovo hardware.