Apple Music Chromebook

La popolarità dei Chromebook sta crescendo sempre di più e nella nuova veste di “azienda di servizi” in cui si è posizionata Apple, è necessario che tutti i suoi servizi siano accessibili anche da Chrome OS. Un primo passo verso l’integrazione è stato fatto con Apple Music che, attraverso l’aggiornamento della versione Android, adesso è compatibile nativamente anche con i Chromebook, le Chromebase e i Chromebox che possono accedere al Play Store.

Il supporto per i dispositivi Chrome OS è l’unica novità rilevante dell’ultimo aggiornamento di Apple Music per Android, dal momento che poi nel changelog vengono menzionati solo i soliti bug fixes.

Ricordiamo che in rete è già disponibile da parecchio un tool gratuito che permette di usare Apple Music attraverso un semplice browser web su qualunque sistema operativo.

Prima di lasciarvi, vi consigliamo di dare un’occhiata a tutte le novità che Apple ha annunciato nell’evento del 25 marzo: