Apple Watch Series 4

Dopo il grande entusiasmo manifestato da molti per le novità legate alla salute annunciate durante la presentazione di Apple Watch Series 4, a distanza di qualche giorno stanno incominciando a venir fuori un po’ di magagne. Vi abbiamo già parlato del sensore ECG disabilitato di default e attivabile solo con un futuro aggiornamento di iOS 12 (non in Italia ma solo negli USA). Adesso invece è venuto fuori che il sistema di rilevazione delle cadute non è attivo di default se non si hanno almeno 65 anni.

Per chi non lo sapesse, se si indossa un Apple Watch Series 4 e il dispositivo rileva che si cade a terra ma non ci si muove per un minuto, inizia un conto alla rovescia di 15 secondi. Dopo che il tempo scade, l’orologio emette un allarme sonoro forte che le persone in piedi potranno ascoltarlo. In aggiunta, un messaggio verrà inviato ai contatti di emergenza dicendo loro che questa persona che conoscono ha sofferto una dura caduta. Se non viene eseguita alcuna azione, viene quindi chiamato il servizio di emergenza.

Se invece Apple Watch Series 4 determina che la persona che è caduta si sta muovendo, i servizi di emergenza non vengono automaticamente chiamati. Invece, per chiedere aiuto, l’utente dovrà eseguire lo swipe sull’animazione di SOS rossa da sinistra a destra dello schermo.

Sfortunatamente questa modalità di emergenza non è attiva di default per tutti coloro acquistano un Apple Watch Series 4. A meno che nell’Apple ID non venga indicata un’età di almeno 65 anni, la funzione “Fall Detector” è disabilitata per impostazione predefinita.

Apple Watch Series 4 vi aiuta se cadete... Ma solo se avete più di 65 anni 1

Questo potrebbe avere senso dal momento che le persone sono più inclini a cadere quando hanno 65 anni o più. Tuttavia, un avviso preventivo sarebbe gradito. Sottolineiamo che per gli under 65 è comunque possibile abilitare la funzione dalle impostazioni della companion app.

Ricordiamo che la versione LTE di Apple Watch Series 4 è disponibile in esclusiva da Vodafone attraverso il servizio OneNumber.