Ecco la lista ufficiosa di iPhone e iPad aggiornati a iOS 14

Il data mining del codice di iOS 14 ottenuto dai colleghi di 9to5Mac ci sta permettendo di conoscere molte delle novità che Apple molto probabilmente mostrerà durante la prossima WWDC. Se, come abbiamo visto in questa news, gli utenti su iPad potranno finalmente sperimentare la presenza di un sistema nativo di gestione di mouse e trackpad, le novità di oggi ci danno modo di scoprire alcuni cambiamenti decisamente sostanziali sull’OS mobile e molto altro.

iOS 14 monterà una nuova applicazione di realtà aumentata

Per Apple la realtà aumentata è un campo molto importante. Sono infatti diversi anni che il team di sviluppo della compagnia guidata da Tim Cook sta studiando nuove soluzioni in questo senso, e sembra proprio che iOS 14 introdurrà un’applicazione apposita per la realtà aumentata. Questa, internamente etichettata come Gobi, permetterà agli utenti di carpire informazioni sul mondo che li circonda direttamente dallo smartphone.

Alcune porzioni di codice fanno inoltre riferimento al fatto che Apple starebbe testando una integrazione per gli Apple Store – ci aspettiamo che l’utente potrà scoprire i prezzi dei prodotti esposti negli store in realtà aumentata, così come caratteristiche e molto altro – e con Starbucks. Ancora non si capisce bene cosa e come questa funzione verrà attivata, ma è probabile che i tanto chiacchierati Apple AirTag potrebbero svolgere un ruolo molto importante.

Non è ancora chiaro se il sistema di API utilizzato potrà essere sfruttato liberamente anche da sviluppatori di terze parti, ma siamo certi che ne sapremo di più nel corso delle prossime settimane.

iPhone 9, iPad Pro, nuovo telecomando per la Apple TV su iOS 14

Il codice di iOS 14 fa anche chiaro riferimento ad iPhone 9, il chiacchierato smartphone “economico” di Apple pensato per prendere il posto del vecchio iPhone SE e indirizzato a chi non ama il design (e il prezzo) dell’attuale gamma di smartphone di Apple. iPhone 9 vedrà il supporto al Touch ID, quindi niente Face ID come per i modelli superiori, e dovrebbe essere presentato questa primavera Coronavirus permettendo.

iPad Pro

Secondo le stringhe contenute su iOS 14 si è scoperto che la nuova versione di iPad Pro dovrebbe montare un comparto fotografico triplo, alla stregua di quello che troviamo attualmente nella gamma iPhone 11 Pro. Questo sistema sarà caratterizzato da un sensore ToF, un sensore grandangolare e un sensore telescopico.

Il sensore ToF dovrebbe essere un elemento cruciale per iPad Pro, in quanto strettamente correlato alle feature della realtà aumentata di cui abbiamo parlato nel capitolo di apertura.

Telecomando Apple TV

Apple starebbe lavorando ad un rinnovato telecomando per la Apple TV. Il codice presente all’interno di iOS 14 non ci dà modo di scoprire ulteriori novità a riguardo, ma sembrerebbe che Apple abbia intenzione di mandare in pensione Siri Remote. Il telecomando non è molto apprezzato da parte degli utenti, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto economico.

L’azienda californiana starebbe inoltre lavorando ad una specifica applicazione di fitness per la Apple TV, dove l’utente potrà scaricare gli allenamenti per eseguirli davanti la TV di casa. Tutte le informazioni relative al tracking degli esercizi verranno poi sincronizzate con Apple Watch, mentre l’integrazione con Apple Music darebbe modo agli utenti di ascoltare i propri brani preferiti.

HomeKit riceverà numerose novità con iOS 14

Il codice di iOS 14 fa riferimento all’arrivo della funzione Night Shift per le lampadine smart inserite all’interno di HomeKit. Come sappiamo il framework di Apple per la smart home supporta da sempre le lampadine smart, ma sembra che con iOS 14 queste saranno in grado di modulare automaticamente la loro luminosità in relazione all’ora.

Alcune novità saranno presenti anche per quanto riguarda il supporto alle telecamere di sicurezza implementate all’interno di HomeKit. Queste saranno in grado di identificare le persone presenti nelle vicinanze, così come inviare notifiche allo smartphone non appena venga individuata una persona sconosciuta.

Apple TV dovrebbe inoltre essere in grado di impostare HomePod come periferica predefinita per la diffusione dell’audio.

iOS 14 porterà cambiamenti anche alla home screen e alla gesture

La home screen di iOS è ormai immutata da diversi anni, cosa che avrebbe portato Apple a portare interessanti novità in quest’area del sistema operativo. Il codice di iOS 14 fa riferimento alla possibilità di visualizzare le applicazioni installate sotto forma di lista, in modo da rendere più semplice la gestione delle app presenti su iOS.

Sarebbe inoltre possibile ordinarle secondo vari criteri, come ad esempio filtrare le app mostrando solo quelle con notifiche non lette oppure quelle più utilizzate. Siri potrebbe offrire suggerimenti in base alla posizione geografica oppure consigliare le app più pertinenti in base all’orario.

Nuove opzioni di accessibilità e wallpaper

Come sappiamo su iOS 13 i wallpaper sono suddivisi in tre categorie: dinamico, statico e live. Su iOS 14 la categoria statico dovrebbe integrare un nuovo set di immagini etichettate come “Earth & Moon”, “Flowers” e altri, per migliorare l’organizzazione dei wallpaper.

Apple sembrerebbe aprire le porte dei wallpaper anche agli sviluppatori di terze parti che avrebbero l’opportunità di inserire collezioni di wallpaper direttamente all’interno del menu Sfondo nelle Impostazioni.

iOS 14 dovrebbe migliorare le feature del menu Accessibilità in cui l’OS sarà in grado di individuare allarmi, sirene, il pianto di bambini e molto altro. È probabile che il nuovo iOS individuerà questi eventi e li convertirà in notifiche o altri sistemi in grado di informare l’utente.