Secondo gli analisti di mercato Apple potrebbe spostare in India una quota consistente della sua produzione in Cina a causa delle crescenti tensioni geopolitiche e dei ripetuti lockdown nel paese a causa del Coronavirus.

Secondo quanto riportato da J.P.Morgan il colosso di Cupertino sarebbe già pronto a trasferire in India la produzione di almeno il 5% di iPhone 14 entro la fine di quest’anno.

Apple sarebbe pronta a trasferire il 25% della sua produzione cinese in India

Gli analisti tuttavia precisano che Apple potrebbe spostare in India anche la produzione di Mac, iPad, Apple Watch e AirPods e arrivare a trasferire il 25% della produzione dalla Cina entro il 2025.

D’altronde Apple assembla gli iPhone in India dal 2017 e il Subcontinente rappresenta il secondo mercato mondiale per gli smartphone dell’azienda subito dopo la Cina.

Tuttavia Apple non sembra intenzionata ad abbandonare la Cina poiché l’azienda ha pubblicato circa 900 annunci di lavoro nel paese nel periodo gennaio-settembre 2022 con l’obiettivo di assumere soprattutto ingegneri da impiegare nell’ambito dell’intelligenza artificiale, dell’apprendimento automatico e dell’analisi dei guasti, oltre che in altri contesti come design del prodotto, qualità della batteria, sistemi touch, fotocamera, packaging e progettazione hardware.

Un’analisi di GlobalData rivela che l’obiettivo principale di questa strategia è guidare la crescita dei ricavi sull’App Store creando e implementando strategie aziendali basate sulle nuove tendenze dell’app econonomy, con un occhio di riguardo sulle opportunità di business sviluppate con partner strategici.

Le altre aree di interesse di Apple includono i mercati dell’e-commerce, le strategie di marketing nel complesso sistema mediale cinese, lo sviluppo di veicoli per il test delle batterie con fornitori di terze parti in Cina, la distribuzione di servizi Apple nelle società di telecomunicazioni, i canali di vendita al dettaglio, i viaggi e i servizi finanziari.

Potrebbe interessarti: Apple aumenta la produzione di iPhone 14 Pro, ma già si parla di iPhone 15 Ultra