Nella serata di ieri, 15 agosto 2022, in cui le prime pagine di tutti i blog del settore sono state dedicate al rilascio della versione stabile di Android 13 da parte di Google, Apple ha avviato il rilascio, per tutti i dispositivi compatibili, delle nuove beta 6 dei vari iOS 16, iPadOS 16, tvOS 16 e watchOS 9 agli sviluppatori. A differenza del canonico programma di sviluppo, non è stata rilasciata la nuova beta di macOS 13 Ventura.

Questo nuovo ciclo di versioni beta viene avviato dal colosso di Cupertino ad una settimana esatta dal rilascio delle beta 5 degli stessi sistemi operativi, sintomo dell’inizio dello sprint finale verso l’arrivo delle versioni definitive. Oltre alle beta 6, rilasciate agli sviluppatori, le stesse build sono rilasciate anche in forma di beta 4 pubbliche ai beta tester: anche in questo caso, sette giorni fa, erano arrivate le beta 3 pubbliche.

Offerta

CMF by Nothing Buds

Auricolari wireless, 42 dB ANC, modalità Trasparenza, Tecnologia Ultra Bass 2.0

29€ invece di 39€
-26%

Apple: ecco le beta 6 di iOS 16, iPadOS 16, tvOS 16 e watchOS 9

Come anticipato in apertura, nella serata di ieri Apple rilasciato agli sviluppatori le nuove beta 6 dei vari iOS 16 e iPadOS 16tvOS 16watchOS 9 per tutti i dispositivi compatibili; niente nuova beta per quanto riguarda, invece, macOS 13 Ventura.

Scopriamo i dettagli di tutte queste nuove build rilasciate in anteprima agli sviluppatori (ma anche ai beta tester pubblici, come beta pubblica 4): per molti dei sistemi operativi il grosso delle novità è stato introdotto all’inizio del ciclo beta e questi ora vivono in una fase di ottimizzazione lato performance e per quanto concerne la ricerca della stabilità di sistema; iOS 16, che secondo previsioni sarà il primo ad arrivare (già a settembre), continua ad affinarsi e ad introdurre alcune piccole novità.

  • iOS 16 e iPadOS 16 beta 6
    La nuova build in anteprima di iOS e iPadOS, disponibile agli sviluppatori su tutti gli iPhone e iPad compatibili, è la 20A5349b (sostituisce la 20A5339d rilasciata come beta 5) e introduce una piccola novità che discuteremo poco più avanti; va segnalato che, infine, l’avvicinamento al rilascio definitivo in versione stabile è sottolineato anche dal ritmo di rilascio delle nuove beta, reso ora settimanale.
  • tvOS 16 beta 6 e Software per HomePod
    La nuova build in anteprima di tvOS per Apple TV è la 20J5366a (sostituisce la 20J5355f rilasciata come beta 5) e non sembra introdurre particolari novità rispetto a quelle introdotte con la precedenti beta 4 e beta 5, ovvero il supporto ai controller Nintendo Switch e all’HDR10+, novità relative ad Apple TV+ e ad Apple Fitness+. Il software per HomePod, invece, è disponibile nella sola modalità di beta testing pubblico: per scaricarlo, bisognerà aprire l’app “Casa” su iPhone o iPad, effettuare un tap sul pulsante “…” (angolo in alto a destra), effettuare un tap su “Impostazioni abitazione”, scegliere “Aggiornamento software” e accedere al menu “Aggiornamenti Beta Homepod” per poi abilitare il toggle posto accanto ai dispositivi HomePod sui quali si vuole installare il software in versione beta.
  • watchOS 9 beta 6
    La nuova build in anteprima di watchOS, disponibile agli sviluppatori su tutti gli Apple Watch compatibili (ovvero Watch 4 e modelli successivi), è la 20R5353a (sostituisce la 20R5343e rilasciata come beta 5). Non emergono novità rispetto a quanto introdotto con le precedenti beta, al netto delle fisiologiche correzioni a bug preesistenti.

Novità della beta 6 di iOS 16

Oltre ad introdurre una lunga serie di bugfix, ottimizzazioni e miglioramenti alle performance generali di sistema, sottolineati all’interno del changelog riportato qui sotto (l’aggiornamento ha un peso di circa 430 MB su iPhone 13 Pro), il nuovo iOS 16 continua a ricevere novità, seppur piccole, anche in questa fase di avvicinamento al rilascio ufficiale, che avverrà il mese prossimo, in concomitanza con la nuova generazione degli iPhone 14.

La beta 6 di iOS 16 va a ottimizzare una gradita funzionalità introdotta con la precedente beta 5: parliamo della percentuale di ricarica residua in bella mostra all’interno dell’icona della batteria (disponibile sugli iPhone X e modelli successivi).

iOS 16 beta 6 changelog

 

Con la nuova versione in anteprima, gli utenti avranno un maggiore controllo sulla percentuale della batteria quando viene abilitata la modalità di risparmio energetico. La prima versione di questa novità, quella implementata con la beta 5, prevedeva che la percentuale della batteria venisse mostrata a prescindere, anche quando disabilitata, nel momento in cui l’iPhone fosse entrato in modalità di risparmio energetico: adesso, invece, chi decide di non volere visualizzare la percentuale di carica residua nell’icona della batteria, non la vedrà nemmeno in caso di attivazione della modalità di risparmio energetico. Sembra che Apple abbia fatto questa scelta seguendo il feedback di alcuni utenti: non a tutti, infatti, è piaciuta questa novità.

Come scaricare le nuove beta dei vari sistemi operativi di Apple

Le beta 6 dei nuovi sistemi operativi iOS 16iPadOS 16watchOS 9 e tvOS 16 sono disponibili unicamente agli sviluppatori iscritti al programma dedicato sul portale degli sviluppatori Apple. Coloro che già eseguono le beta 4 potranno aggiornare i propri dispositivi normalmente, come se fosse un qualsiasi aggiornamento di sistema. Unicamente per quanto concerne la beta 6 di tvOS 16, invece, gli sviluppatori dovranno scaricare la versione di test tramite Xcode. Manca, invece, la beta 6 di macOS 13 Ventura, il cui rilascio è previsto più avanti rispetto agli altri sistemi operativi e il cui ciclo di sviluppo procede a ritmo diverso.

Coloro che invece non sono iscritti al programma per sviluppatori di Apple ma che desiderano comunque testare in anteprima le novità che arriveranno con le prossime versioni dei sistemi operativi del colosso di Cupertino, potranno rivolgersi al programma beta e in questa guida vi spieghiamo come fare.

Apple rilascia anche le quarte beta pubbliche

A poche ore di distanza dal rilascio delle beta 6 agli sviluppatori, Apple ha avviato il rilascio delle quarte beta pubbliche dei vari iOS 16iPadOS 16tvOS 16, watchOS 9 e del software per HomePod 16. Questa nuova tornata di beta pubbliche arriva, al pari delle versioni rilasciate agli sviluppatori, a una settimana esatta di distanza rispetto alle terze beta pubbliche e, ancora una volta, porta le medesime build rilasciate il giorno prima agli sviluppatori anche sui dispositivi dei beta tester pubblici.

Coloro che hanno già installato le terze beta pubbliche, potranno scaricare gli aggiornamenti via OTA direttamente dai loro iPhone o iPad compatibili, come se fosse un aggiornamento qualunque, seguendo il percorso “Impostazioni > Generali > Aggiornamento Software”. Per coloro che, invece, volessero per la prima volta provare una beta pubblica di iOS o iPadOS (o di qualsiasi altro dei dispositivi compatibili coi prossimi sistemi operativi della mela morsicata), è necessario iscriversi al Apple Beta Software Program, registrare il proprio dispositivo e procedere con l’installazione dell’aggiornamento.

Potrebbe interessarti anche: iPhone 14 Pro con iOS 16 si mostra in un concept

Offerta

Apple iPad Pro 11'' (2022)

Wi-Fi, 128GB - Grigio siderale (4ª generazione)

739€ invece di 959€
-23%