Home Console & Videogames Le ultime novità e i giochi in arrivo per Google Stadia

Le ultime novità e i giochi in arrivo per Google Stadia

0
Google Stadia

Google Stadia continua ad arricchirsi di nuovi giochi e nei giorni scorsi si sono aggiunti due titoli che hanno le potenzialità per conquistare tanti utenti: stiamo parlando di Street Power Football e Hundred Days — Winemaking Simulator.

Entrambi disponibili a meno di 30 euro (qui trovate Street Power Football e qui trovate Hundred Days — Winemaking Simulator), i due nuovi titoli fanno arrivare a 47 il conto dei giochi aggiunti a Google Stadia nel corso del 2021 (ricordiamo che l’obiettivo di Google è quello di raggiungere almeno quota 100).

Nuovi giochi in arrivo su Google Stadia

Il team di Ubisoft ha confermato che tre nuovi titoli stanno per sbarcare sulla piattaforma gaming del colosso di Mountain View: stiamo parlando di Rainbow Six Seige Year 6 (atteso probabilmente per giugno), For Honor (atteso tra la fine di maggio e giugno) e Uno: 50th Anniversary (atteso tra la fine di maggio e giugno).

Nelle scorse ore il team di Google ha confermato l’imminente arrivo anche di Super Animal Royale (sarà disponibile gratuitamente), Shantae and the Pirate’s Curse (è atteso in estate) e Blaze and the Monster Machines: Axle City Racers.

I giochi che si sono aggiornati

Tra le novità di questi giorni vi è l’espansione “War of the Druids” per Assassin’s Creed Valhalla War of the Druids: si tratta del primo major update di questo gioco ed è disponibile come parte del Valhalla Season Pass.

Novità anche per il porting di Dirt 5 per Google Stadia, che ha ricevuto un aggiornamento che introduce tra le altre cose il supporto cross-platform per il matchmaking.

Anche Destiny 2 si arricchisce della nuova stagione, chiamata Season of the Splicer:

Infine, in questi giorni sono stati rilasciati due update per Hitman 3, il primo ha portato la parte finale della serie Seven Deadly Sins con Season of Pride e il secondo ha introdotto l’Iconoclast Update.

Leggi anche: la nostra prima prova di Google Stadia