Home News Il nuovo Xiaomi MIJIA Robot Vacuum Cleaner Pro è dotato di sensore...

Il nuovo Xiaomi MIJIA Robot Vacuum Cleaner Pro è dotato di sensore ToF con precisione millimetrica

0

È stato davvero un evento ricco di novità quello che ha chiuso due giorni di presentazioni da parte di Xiaomi. Oltre ai nuovi smartphone della famiglia Mi 11, a Xiaomi Mi MIX Fold, a nuovi computer portatili e altri accessori, senza scordare la discesa in campo nel mercato delle auto elettriche, il colosso cinese ha presentato un nuovo aspirapolvere robot.

Xiaomi MIJIA Robot Vacuum Cleaner Pro

Dietro a questo lungo (e per niente fantasioso) nome, si nasconde dunque il nuovo aspirapolvere robot targato Xiaomi, che direttamente o attraverso le tante aziende che orbitano nel suo ecosistema (Roborock, Roidmi, Viomi, solo per citare le più conosciute), ha un parco macchine davvero invidiabile.

Cos’ha di tanto particolare e innovativo rispetto alle altre soluzioni già in commercio? A un primo sguardo si direbbe poco, una forma circolare con la torretta centrale che alloggia il laser, utilizzato per la navigazione intelligente all’interno delle abitazioni. Uno sguardo più attento però coglie la presenza di un foro nella parte frontale, dopo trova posto un sistema binoculare multidimensionale in grado di evitare gli ostacoli.

Il sistema di navigazione laser è guidato dall’intelligenza artificiale che permette, col passare del tempo, di ottimizzare il percorso riducendo i tempi di pulizia. Come molti modelli simili il cassetto della polvere ospita anche il serbatoio dell’acqua, che insieme al panno in microfibra da fissare nella parte inferiore, permette di ottenere una migliore pulizia.

Il sistema di riconoscimento binoculare è in grado di riconoscere gli ostacoli, come cavi, gambe di tavole o sedie, tappeti o ciabatte. Il robot è in grado anche di riconoscere il tipo di superficie che sta pulendo, adattando la quantità di acqua erogata per assicurare in ogni situazione la migliore pulizia.

Tutto questo è possibile grazie a un doppio processore, con una NPU che affianca la CPU principale e aiuta a svolgere funzioni impensabili per i modelli già in commercio. Finora i robot erano in grado di riconoscere le varie stanze ma era compito dell’utente indicare il nome di ciascuna. Xiaomi MIJIA Robot Vacuum Cleaner Pro, grazie alla sua AI e al machine learning, è in grado di riconoscere gli oggetti, ad esempio un letto, un divano, una doccia, assegnando a ogni stanza il nome corretto.

Decisamente elevata la forza di aspirazione, che raggiunge i 4.000 Pa, mentre la batteria da 5.200 mAh gli permette di pulire senza alcun problema appartamenti o abitazioni di 250 metri quadri. Il nuovo robot è già in vendita in Cina a 2.99 yuan (circa 390 euro), ma in occasione del lancio è scontato a 2.699 yuan, circa 350 euro.

Non ci sono al momento informazioni sulla possibilità che il robot arrivi anche sui mercati internazionali.