Home Console & Videogames La nuova Nintendo Switch potrebbe adottare un display OLED più grande

La nuova Nintendo Switch potrebbe adottare un display OLED più grande

0

Le voci riguardanti una nuova console Nintendo Switch hanno iniziato a emergere intorno al lancio di PlayStation 5 e Xbox Series X.

Gli ultimi rapporti suggeriscono che il colosso nipponico intende continuare a cavalcare il successo della sua proficua console lanciando un modello aggiornato con un nuovo display.

Secondo un rapporto di Bloomberg, Nintendo sta acquistando pannelli OLED da Samsung da impiegare per una nuova console Switch. Secondo quanto riferito si tratta di uno schermo HD da 7 pollici la cui produzione inizierà già a giugno, con un probabile debutto ufficiale in tempo per le festività natalizie del 2021.

La nuova Nintendo Switch potrebbe offrire un display aggiornato

L’attuale modello di Nintendo Switch è dotato di un display LCD da 6,2 pollici con risoluzione HD, mentre Nintendo Switch Lite offre un display più piccolo da 5,5 pollici con la stessa risoluzione.

Il passaggio a un display OLED permetterebbe a Nintendo Switch di ottenere importanti vantaggi: colori più vividi con neri profondi, un maggiore contrasto e un risparmio energetico che si traduce in un minor consumo della batteria.

Tuttavia, sembra che Nintendo abbia scelto schermi OLED rigidi che sono più economici ma più fragili rispetto ai pannelli OLED flessibili che si trovano su molti smartphone di fascia alta.

Non è chiaro se Nintendo utilizzerà un pannello OLED ad alta frequenza di aggiornamento sulla sua prossima console Switch, ma il rapporto cita fonti che affermano che quest’ultima supporterà il gameplay 4K se collegata a una TV.

Al momento non sappiamo se Nintendo aggiornerà anche altri componenti della sua prossima console Switch, ma un’indiscrezione emersa lo scorso anno affermava che avrebbe utilizzato componentistica di Samsung e AMD.

Potrebbe interessarti: Annunciati Pokémon Legends: Arceus e i remake di Pokémon Diamante e Perla per Nintendo Switch

Fonte