Home TV & Streaming News Per i mondiali di calcio in Qatar in gioco ci sono RAI...

Per i mondiali di calcio in Qatar in gioco ci sono RAI e Amazon

0

Il prossimo anno sono in programma i Mondiali di Calcio di Qatar 2022 ed a trasmettere le relative partite nel nostro Paese dovrebbero essere RAI e Amazon, che hanno proposto le proprie offerte per l’acquisizione dei diritti audiovisivi per il territorio italiano.

Alla RAI il pacchetto principale per i Mondiali di calcio di Qatar 2022

Iniziando dalla RAI, pare che la TV di Stato abbia offerto circa 135 milioni di euro per ottenere il pacchetto “B1”, grazie al quale avrebbe la possibilità di trasmettere 28 partite, incluse le semifinali e la finale, con il diritto di scegliere gli incontri.

Amazon Prime Video avrebbe invece deciso di puntare sul pacchetto “B2”, ossia quello complementare a quello della RAI ed in virtù del quale avrebbe il diritto di trasmettere le 36 partite rimanenti, oltre alle due semifinali ed alla finale, il tutto per circa 50 milioni di euro.

Sommando l’offerta della RAI e quella di Amazon, in sostanza, si arriva ad oltre 180 milioni di euro, cifra che la FIFA dovrà decidere se ritenere adeguata (probabilmente già la prossima settimana potrebbe arrivare la notizia della concessione dei diritti).

Nel caso in cui la FIFA dovesse accettare le due offerte di RAI e Amazon, per i diritti audiovisivi dei Mondiali di calcio di Qatar 2022 riuscirebbe ad ottenere una cifra leggermente superiore a quella relativa al 2014, ossia l’ultima edizione in cui ha partecipato anche l’Italia (nel 2018, per l’edizione che si è svolta in Russia, la nostra Nazionale non si è qualificata).

Il cammino degli Azzurri verso i Mondiali di calcio di Qatar 2022 passa ora dall’ultimo step: la qualificazione alla fase finale dovrà essere conquistata sfidando tra marzo e novembre la Svizzera, l’Irlanda del Nord, la Bulgaria e la Lituania. La speranza è che questa volta non ci siano brutte sorprese.

Ricordiamo che in questi giorni gli appassionati di calcio stanno fremendo anche per scoprire come seguire le partite di Serie A e di Champions League per i prossimi tre anni.