Home News Amazon si prepara alla seconda ondata aprendo il primo hub europeo Amazon...

Amazon si prepara alla seconda ondata aprendo il primo hub europeo Amazon Air

0
offerte Amazon

Amazon ha ufficialmente avviato le operazioni del suo primo hub europeo di Amazon Air. Situato nell’aeroporto di Lipsia (Germania) si avvale di una struttura di 20 mila metri quadrati, ospita due Boing 737-800 a marchio Amazon e genera più di 200 posti di lavoro che si aggiungono agli oltre 1.500 già impiegati nel centro di distribuzione presente nell’area.

Si tratta di un ulteriore cardine che consentirà all’azienda di offrire consegne rapide e puntuali in tutta Europa, anche in periodi di massimo impegno come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia del COVID-19: “Our objective is to ensure we are able to support the changing needs of customers during this challenging time and beyond“.

amazon air lipsia

La nuova struttura di Lipsia nasce sulla base di un ampio progetto di espansione della rete di consegna e spedizione che, dal 2016 ad oggi, conta hub aerei regionali negli aeroporti del Texas, di Porto Rico, della Florida, prevedendo nei prossimi mesi di espandersi anche altrove (aeroporto di San Bernardino e Cincinnati-Northern Kentucky).

Per gestire la domanda a giugno Amazon ha aggiunto una dozzina di nuovi aerei alla sua flotta e questa nuova apertura della struttura europea risulta essere in linea con la crescente richiesta dovuta alla seconda ondata del coronavirus in Europa.

Potrebbe interessarti anche: Come avere un mese di prova gratuita di Amazon Prime Video