Home Computer News Google sperimenta nuove notifiche multimediali su Chrome OS

Google sperimenta nuove notifiche multimediali su Chrome OS

0
Chrome OS

Sebbene Google abbia apportato alcuni miglioramenti alla barra delle notifiche di Chrome OS, la gestione delle stesse necessita di ulteriori miglioramenti.

Attualmente, i controlli multimediali possono riempire l’intera area di notifica e spesso interferiscono nascondendo le notifiche importanti, costringendo l’utente a ignorarle o a scorrere per visualizzare le email o i promemoria del calendario, inoltre sono esteticamente vetusti, come potete vedere qui sotto.

Google sperimenta nuove notifiche multimediali su Chrome OS 1

Google migliora le notifiche multimediali su Chrome OS

Gli sviluppatori di Google hanno finalmente deciso di intervenire a riguardo sperimentando dei controlli multimediali globali di Chrome OS che hanno lo scopo di disaccoppiare i controlli multimediali dalla barra delle notifiche e posizionarli nelle impostazioni rapide per mantenere in vista un numero maggiore di notifiche importanti.

global media controls

Come si vede qui sopra, i controlli multimediali non invadono più l’area di notifica, ma sono nascosti ordinatamente all’interno di una scheda multimediale sotto le opzioni di impostazione rapida. Con un clic lo scaffale mostra una panoramica dei media attivi riprodotti sul Chromebook, inoltre è possibile navigare avanti o indietro rapidamente nel contenuto, mettere in pausa e riprodurre, oppure ignorare i controlli multimediali.

Infine, è consentito anche appuntare i media attivi sullo scaffale per tenerli a portata di clic. La selezione dei controlli multimediali ripristina tutte le schede e le app di Chrome che riproducono l’audio.

Con queste modifiche i controlli multimediali globali di Chrome OS sembrano ben integrati nel sistema e molto più raffinati, avvicinando l’esperienza di utilizzo a quella su Android 11.

Come attivare i nuovi controlli multimediali di Chrome OS

I nuovi controlli multimediali di Chrome OS hanno ancora della strada da fare prima di arrivare nel canale Stabile e Beta, tuttavia gli utenti nel canale Dev di Chrome OS possono provare questa funzione sperimentale subito copiando e incollando chrome://flags/#global-media-controls-for-chromeos nella barra indirizzi e abilitando il flag dal menu a tendina.

Se non disponete di un Chromebook potete consultare la nostra guida su come installare Chrome OS su qualunque PC.

Leggi anche: Migliori Chromebook di Ottobre 2020: ecco i nostri consigli