Earth 2: cos'è e come funziona

Cos’è Earth 2? Se siete capitati su questa pagina probabilmente è per saperne di più su questo nuovo “earth2.io” di cui avete sentito parlare sui social, come ad esempio TikTok (ma non solo). Questo misterioso servizio, nato lo scorso novembre, sta diventando sempre più popolare (forse più di quanto i fondatori si sarebbero aspettati) e sta conquistando molti utenti, forse attratti da eventuali opportunità di guadagno o forse solo incuriositi dai richiami quasi fantascientifici. Andiamo a scoprire dunque di che si tratta.

Cos’è Earth 2 e come funziona

Partiamo dunque dalla domanda principale: cos’è Earth 2? Il sito lo descrive come “l’inizio della futura esistenza virtuale del nostro mondo“, e sostiene che abbiamo la “possibilità di possedere parte di questo incredibile futuro“. Vi è già venuto in mente Ready Player One o qualche altro film di fantascienza, vero?

In realtà al momento le cose sono molto più semplici di quanto sembrino. In quella che attualmente viene definita come “Fase 1”, Earth 2 è un servizio che replica il mondo 1:1 in una rappresentazione digitale e lo divide in tessere di approssimativamente 10 x 10 metri: ognuna di queste aree, che corrisponde alla stessa zona presente nella realtà, può essere acquistata a una certa cifra (il valore può dipendere da diversi fattori) ed eventualmente rivenduta ad altri utenti a cifre superiori attraverso negoziazioni.

Earth 2 ricrea la Terra in modo dettagliato, con costruzioni, edifici, terreni e vegetazione, attraverso più di 5 trilioni di tessere uniche: queste sono visualizzabili attraverso una mappa online Mapbox (in stile Google Maps), dove è possibile trovarne tutte le caratteristiche, tra cui dimensioni fisiche, valore attuale, proprietario attuale, storico dei valori o altri dettagli.

Come si guadagna su Earth 2?

Earth 2 è costruito per generare un guadagno per coloro che possiedono i territori. Al momento sono tre i metodi per avere qualche ritorno economico, ma in futuro le cose potrebbero cambiare:

  1. guadagnare attraverso la compravendita: il prezzo delle singole tessere parte da cifre bassissime (anche da 0,10 dollari agli inizi) ed è destinato a fluttuare nel tempo con l’evoluzione del mercato; questo può dipendere dal numero di tessere già acquistate all’interno di un Paese e non solo;
  2. imposta sul reddito (“Land income tax“), che viene calcolata per proprietà in base alla classe di terreno per Paese e alle vendite di tessere nello stesso Paese;
  3. codice referral 5%: ogni utente ha a disposizione un codice che potrà essere inviato ad amici o altri utenti per l’acquisto di tasselli con il 5% di credito in cambio (sia per chi lo fornisce sia per chi lo utilizza, potete usare questo codice per avere il 5% di bonus: ZZB8QVJR2B ).

Metodi di pagamento e come prelevare i soldi

Per acquistare tessere libere, ovviamente dopo essersi registrati, è disponibile la sezione “Buy Land“, mentre la sezione “Marketplace” costituisce una sorta di market secondario, dove poter acquistare terreni già di proprietà di altri e messi in vendita (a cifre probabilmente più alte, ma non necessariamente superiori a quelle di mercato).

L’acquisto di terreni può avvenire tramite PayPal (dal quale si possono aggiungere crediti), oppure attraverso i crediti presenti nel saldo del conto, aggiunti in precedenza. Il prelievo dei soldi presenti sull’account per lo spostamento sul conto bancario avviene al momento in un modo abbastanza complesso, anche se gli sviluppatori hanno assicurato che in futuro le cose miglioreranno.

Potete trovare tutte le informazioni che servono nella sezione “Settings > Withdraw Funds“: come potete leggere nelle istruzioni, è necessario inviare manualmente un messaggio e-mail dallo stesso indirizzo usato per l’account Earth 2 con diverse informazioni (nome completo, indirizzo, nome dell’account, indirizzo e-mail, nome che appare sul conto bancario, numero di conto, numero di telefono e cifra che si desidera prelevare).

I vostri soldi potrebbero essere convertiti in criptovaluta

Attenzione ad una postilla dei termini e condizioni di utilizzo del servizio:

We reserve the right in the future to convert your holding of Virtual Land (or any equivalent credits held in the Earth2 platform) to an equivalent value of a crypto-currency that we may create in the future. Any conversion would be conducted at a valuation reasonably determined by us.

secondo quanto riportato infatti l’azienda si riserva il diritto di convertire le Terre Virtuali (i possedimenti) o gli equivalenti crediti posseduti in una criptovaluta dal valore equivalente che il servizio potrebbe creare in futuro (e valutare economicamente). Questo potrebbe comportare il rischio di vedersi trasformati i propri soldi o revenue in una criptovaluta potenzialmente senza valore (o con un certo valore per chi vuole vederla più ottimisticamente)

Il futuro di Earth 2 in Fasi

Questo è tutto quello che attualmente è Earth 2: semplicisticamente, una mappa divisa con una griglia, con terreni da 10 x 10 metri da acquistare e rivendere. Per il futuro però gli sviluppatori promettono grandi cose ed Earth 2 dovrebbe diventare un vero e proprio gioco e mondo virtuale: purtroppo però non sono stati rilasciati dettagli e il tutto rimane avvolto nel “mistero”; sul sito possiamo leggere che il mondo di Earth 2 vedrà progressivamente altre Fasi con diversi livelli di gioco, e gli utenti saranno in grado di costruire qualcosa nei luoghi acquistati.

Earth 2 è affidabile? Dubbi e rischi

E qui arriviamo alla questione più annosa: Earth 2 è affidabile? I soldi “investiti” nel mondo virtuale sono al sicuro o potrebbero sparire nel nulla attraverso una ben elaborata truffa “interplanetaria”? Al momento non ci sentiamo di fornirvi una risposta secca né di garantirvi che spendere denaro in Earth 2 sia necessariamente una scelta saggia, però possiamo fare un paio di verifiche.

Nella sezione “Our team” si possono trovare alcune informazioni sul fondatore, l’australiano Shane Isaac, e sugli altri componenti della squadra Earth 2 sparsi per il mondo (alcuni sono anche nomi piuttosto noti nel mondo tech, come ad esempio il co-fondatore di Oculus VR): sono presenti anche i link ai vari profili LinkedIn, nei quali è possibile curiosare per scoprire qualcosa in più sul team. Il co-fondatore di Oculus VR, Dillon Seo, segue Earth 2 dal suo account Facebook privato e conferma la sua collaborazione su LinkedIn stesso; il CEO di Mapbox (utilizzato per ricreare la mappa del mondo) Eric Gunderson segue Earth 2 su Twitter con un account verificato. Negli ultimi giorni il team è anche andato in diretta su twitch col canale ufficiale.

Al tempo stesso il community manager che ha gestito la live, tal Thomas Marcon anno 1997 che online sembra avere giusto un account Twitter, Twitch e un paio di canali YouTube (1 e 2), si dichiara italiano ma non siamo riusciti a verificarne l’identità né ad entrarci in contatto. Nel caso volesse rilasciare un’intervista, restiamo a disposizione.

Inoltre negli ultimi giorni il servizio sembra soffrire di vistosi rallentamenti o blocchi, a detta del team a causa dell’intenso volume di traffico che si sta generando.

Insomma, al momento su Earth2 ci sono ben poche certezze e al netto di aver aggiornato la pagina contatti, sembra uno staff ancora troppo poco strutturato. Il nostro consiglio, se volete provare ad acquistare qualche casella sul servizio, è eventualmente quello di investire poco denaro e vedere come funziona e come procede; non fatevi ingolosire subito andando a spendere migliaia di euro, perché qualche rischio c’è. Potrebbe trattarsi infatti di un servizio legittimo e sicuro ma anche di un classico schema piramidale. NON spendete dunque più di quanto non vi sentiate di poter perdere.

Speriamo di avere dissolto i vostri più grandi dubbi su cosa sia Earth 2 e su come funzioni: è probabile che ritorneremo sull’argomento, quindi continuate a seguirci per ulteriori indicazioni o aggiornamenti. Avete già investito qualcosa o non siete convinti? Fateci sapere la vostra nel solito box qui sotto.