Xiaomi Mi TV 4S

Xiaomi è arrivata ufficialmente in Italia sul mercato dei televisori. Tre i modelli disponibili da fine maggio 2020: Xiaomi Mi TV 4A da 32 pollici a 199 Euro, Xiaomi Mi TV 4S da 43 pollici a 399 Euro e Xiaomi Mi TV 4S da 55 pollici offerta invece a 499 Euro. Per sole 24 ore però la casa cinese ha scontato di 100 Euro i due prodotti più grandi riuscendo di fatto a non passare inosservata.

Abbiamo dunque deciso di provare il modello di mezzo, dato che alcuni mesi fa avevamo già toccato con mano e recensito la variante da 32 pollici con buona soddisfazione.

Il nome originale è Xiaomi Mi TV 4A, come va? ci sono incompatibilità? e la qualità? Ecco tutto.

Xiaomi Mi TV 4S (43 pollici)

Caratteristiche tecniche e design

Il display della Xiaomi Mi TV 4S è da 43 pollici con risoluzione 4K ovvero 3840 x 2160 pixel, tecnologia LED a 60 Hz, con campo visivo dichiarato di 178° e una luminosità massima di 250 nits.
A muovere il televisore c’è un processore Mediatek a 64 bit quad-core, accompagnato dalla GPU Mali 470 MP3, 1,56 GB di RAM e 8 GB di spazio d’archiviazione eMMC 5.1.

Sono presenti due altoparlanti da 8 Watt e connettività Bluetooth 4.2 LE, WiFi ac, porta ethernet, 3 USB 2.0, 3 porte HDMI di cui una ARC, una porta jack audio, AV. Non manca il supporto alle trasmissioni DVB-T2, DVB-C, DVB-s2, ed è quindi pienamente compatibile con il nostro digitale terrestre e già pronta per il futuro.

La TV pesa circa 7 Kg, dispone di attacchi VESA e ha dimensioni di 959,55 x 208,33 x 608,14 mm. La cornice lungo tutto il bordo della TV è in alluminio mentre i piedini sono in ferro e si attaccano con due semplici viti presenti ovviamente in confezione.

Non è sicuramente una TV sottilissima ma il design è ben studiato così da occupare poco spazio. La finitura del pannello è semiglossy, ottima per la riduzione del riflessi ma adatta anche a mantenere un bel look quando la TV è spenta.

Scheda tecnica Xiaomi Mi TV 4S da 43”:

  • Display: 43” 4K UHD (3.840 x 2.160 pixel) HDR LED, 60 Hz, 178°, 250 nits;
  • Dimensioni (base inclusa): 959,55 x 208,33 x 608,14 mm;
  • Peso (base esclusa): 7,2 kg;
  • Processore: MTK quad-core 64-bit, con Mali 470 MP3;
  • RAM: 2 GB DDR;
  • Memoria interna: 8 GB eMMC;
  • Audio: 2 speaker da 8 W, DTS-HD, Dolby Audio;
  • Connettività: Bluetooth 4.2 BLE, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (2,4 e 5 GHz), ethernet, 3 x USB 2.0, 3 x HDMI (ARC x 1), jack audio da 3,5 mm, AV, DVB-T2, DVB-C, DVB-S2, ottica;
  • Sistema operativo: Android TV 9.0.

Abbiamo provato la Xiaomi Mi TV 4S da 43'' con Android TV: non sottovalutatela 5

Qualità video e audio

Il pannello LED di cui è dotato questa TV è nella media, senza infamia e senza lode. È un televisore del 2019 ed è linea con altri prodotti che si possono trovare su questa cifra di prezzo. La vera peculiarità delle TV Xiaomi è da ritrovare sul software composto da Android TV e ne parleremo fra poco.

I neri sono poco profondi ma i colori sono buoni: nelle impostazioni possiamo regolare la retro-illuminazione del pannello o la gestione del framerate dei contenuti per forzare una visione a 60 Hz, la frequenza di aggiornamento massimo della TV. Da sottolineare comunque il supporto dello standard HDR10.

Se però il display, visto il prezzo di vendita, possiamo promuoverlo a pieni voti, meno si può dire dei due speaker da 8 W che risultano eccessivamente piatti sulle medie frequenze, seppur comunque permettano di raggiungere un livello alto. Bassi e alti poco presenti e questo obbliga ad affiancarla di una buona soundbar o di un sistema di speaker più sofisticato se si vuole un’esperienza sonora più appagante.

Il telecomando

Il telecomando è a tecnologia Bluetooth ed è dotato dei tasti numerici per selezionare i canali, di un pulsante dedicato a Google Assistant, un pulsante per richiamare l’applicazione di Netflix ed uno per Amazon Prime Video, oltre a numerosi altri per classiche funzioni. C’è un pulsante per richiamare la home di Android TV e uno per la Home di Xiaomi, centralmente ci sono pulsanti direzionali e un selettore per il volume. L’unica mancanza è un selettore per andare avanti e indietro nei canali.

Funzioni smart

Come dicevamo la peculiarità più interessante è il software: a bordo delle Xiaomi Mi TV c’è infatti Android TV alla versione 9.0 Pie. Non recentissimo ma ci aspettiamo un prossimo aggiornamento software dato che Android TV 10 è disponibile ormai da qualche tempo.

Avere Android TV dona al prodotto tutte le funzionalità Smart di cui necessità per poter usufruire dei vari servizi che offrono contenuti multimediali in streaming. Parliamo ovviamente di Netflix, Amazon Prime Video, Disney+ ma anche RaiPlay, Dplay e MediasetPlay ma non solo. Il software infatti è dotato di un proprio Google Play Store al cui interno è possibile ritrovare tutte le applicazioni compatibile per schermi di queste dimensioni. Non solo app ma anche Giochi con cui è possibile passare alcune ore di svago attraverso l’uso del telecomando o il collegamento di un Gamepad tramite Bluetooth.

Xiaomi ha poi inserito un launcher proprietario chiamato PatchWall, ovvero una schermata sostitutiva rispetto a quella base di Android, in cui avrete a disposizione alcune funzioni base e scorciatoie per canali TV e le app più utilizzate. In ogni momento comunque potrete premere il tasto “O” sul piccolo telecomando per entrare nella home di Android TV, che sinceramente noi preferiamo.

Tutto funziona correttamente e senza intoppi. Sul telecomando è inoltre presente un tasto dedicato per richiamare Google Assistant e impartire comandi del tipo “Apri YouTube” piuttosto che navigare tra canali o regolare impostazioni. Il microfono comunque è situato sul telecomando e all’avvio del riconoscimento vocale la TV abbassa intelligentemente il volume per ascoltarci meglio.

Non manca la compatibilità con i video in formato MP4 e AVI, non supportato il MOV, ma è sufficiente scaricare uno dei tanti lettori di file alternativi presenti sul PlayStore per Android TV.

Android TV 9.0 è chiaro, semplice da utilizzare e ha tutto ciò che serve per gestire le funzioni smart di una TV: non manca anche la presenza delle funzionalità Chromecast per comandare il TV dallo smartphone e trasmettere qualsiasi contenuto multimediale.

Abbiamo provato la Xiaomi Mi TV 4S da 43'' con Android TV: non sottovalutatela 8

Dove comprare la Xiaomi Mi TV

Le Xiaomi Mi TV sono disponibili sul sito ufficiale e su Amazon dove probabilmente nelle prossime settimane il prezzo potrebbe scendere. Sono disponibili tutte le varianti e quindi:

In conclusione

Xiaomi, con questo trio di Smart TV, non punta ovviamente a conquistare i palati più fini, lo dicono chiaramente il prezzo ma anche alcuni componenti utilizzati. Se dunque non avete troppe pretese lo Xiaomi Mi TV 4S da 43 pollici adempie adeguatamente al compito di offrirvi un’esperienza visiva e multimediale appagante ad un buon prezzo.

Indubbiamente 299 Euro rendeva questo TV un best buy assoluto, sui 399 Euro un po’ meno ma se cercate un televisore con Android TV, la scelta non è così vasta.