Microsoft

Microsoft ha confermato in queste ultime ore di avere in programma un cambio di rotta significativo per Windows 10X e nel mentre svela l’animazione della schermata di avvio di Xbox Series Xe altro. Ma facciamo un passo per volta.

Windows 10X sui classici notebook

Il mondo è un posto molto diverso rispetto allo scorso ottobre, momento in cui abbiamo condiviso la nostra visione per una nuova categoria di dispositivi Windows a doppio schermo“. Parla così Panos Panay, Chief Product Officer del gruppo Microsoft Devices spiegando quello che è, in sostanza, il retroscena che sta dietro a Windows 10X, sistema progettato per dispositivi come Surface Neo, con un’interfaccia Windows più semplice e moderna.

Ora il discorso è differente considerando l’impatto della pandemia da COVID-19 e l’urgenza va su altri prodotti, più classici, i dispositivi a schermo singolo, i classici notebook per intenderci, che in un futuro imprecisato, supporteranno proprio la nuova versione in questione.

Windows 10X verrà perciò prima introdotto su questi ultimi, poi sugli altri: “Continueremo a cercare il momento giusto, in collaborazione coi nostri partner OEM per portare sul mercato dispositivi a doppio schermo“, conclude Panay.

La schermata di avvio di Xbox Series X

Come anticipato, nel frattempo Microsoft ha rivelato l’animazione della schermata di avvio di Xbox Series X, che potete vedere qui sotto, più delicata rispetto a quella di One X, specie dal punto di vista dell’audio.

Oltre all’annuncio di stream mensili “Xbox 20/20” in vista del lancio della nuova serie, arrivano anche ulteriori conferme per i titoli Xbox Game Studio, in programma per il prossimo luglio, periodo in cui verrà lanciata Xbox Series X e Halo Infinite.

Leggi anche: Migliori notebook di Maggio 2020: ecco i nostri consigli