Il primo modello di MINI disponibile esclusivamente in versione elettrica si chiama Aceman, un’auto che ha completato di recente gli ultimi test nel deserto e che si prepara ad arrivare sul mercato. La casa automobilistica ha specificato che verrà presentata al pubblico fra pochi mesi come un modello intermedio che si posiziona fra la MINI Cooper classica a tre porte e la MINI Countryman: cioè un crossover compatto adatto anche alla città.

Cosa sappiamo della MINI Aceman

A circa 5 mesi dalla presentazione delle nuove MINI Cooper e Countryman 2024, il produttore costola di BMW comincia a togliere i veli da un’auto completamente nuova, non un’erede, come queste ultime, di modelli passati. Si chiama MINI Aceman e, se il nome non dovesse suonarvi nuovo, è perché un anno e mezzo fa debuttò come prototipo, con alcune soluzioni estetiche e tecniche che abbiamo poi visto nelle due citate e che, con buona probabilità, vedremo proprio nella Aceman stradale.

Offerta

CMF by Nothing Buds

Auricolari wireless, 42 dB ANC, modalità Trasparenza, Tecnologia Ultra Bass 2.0

29€ invece di 39€
-26%

A giudicare dalle fotografie che la ritraggono con i classici camuffamenti, usati per le automobili non ancora presentate ufficialmente, le somiglianze ci son tutte: un’auto con 4 porte che MINI dichiara essere lunga 4,075 metri, larga 1,754 e alta 1,495, considerandola come un crossover compatto dalle dimensioni intermedie fra la nuova MINI Cooper e la Countryman 2024.

MINI Aceman

Come anticipato, sarà disponibile solo in versione elettrica, a differenza delle altre MINI a batteria presentate e vendute finora che montano anche motori termici. La batteria della MINI Aceman è di 54,2 kWh, stessa capacità di quella montata sulla nuova MINI Cooper SE per la quale il produttore dichiara fino a 402 chilometri di autonomia secondo il ciclo WLTP.

Al momento MINI non ha aggiunto altri dettagli su questa nuova Aceman che, con buona probabilità condividerà con gli altri modelli appena presentati lo stile degli interni, molto minimale, originale e focalizzato su uno schermo centrale OLED posto al centro della plancia, punto nevralgico della tecnologia di bordo dell’auto.

MINI Aceman

Dopo i test al circolo polare artico, ha appena completato le prove finali nel deserto, fase che precede la messa in commercio prevista probabilmente per il prossimo anno, considerato che il costruttore ha dichiarato che verrà presentata al pubblico fra “pochi mesi”. Per ora, non ci sono date né altre informazioni al riguardo, ma ve ne daremo notizia non appena ne sapremo di più.

Leggi anche: Porsche svela la nuova Macan elettrica, un SUV sportivo con Android a bordo e Via agli incentivi 2024 per auto elettriche e poco inquinanti: cosa sapere