Sono passati due anni da quando il colosso cinese Xiaomi ha presentato il suo primo robot quadrupede, CyberDog, un robot che ha messo in mostra tutta l’abilità ingegneristica del brand, messa nuovamente in luce circa un anno dopo con la presentazione del primo robot umanoide CyberOne.

Un paio di giorni fa, in occasione dell’evento di presentazione dei nuovi Xiaomi MIX Fold 3 e Xiaomi Pad 6 Max 14, la società ha contestualmente deciso di svelare al mondo il suo nuovo cane robot: CyberDog 2.

Offerta

HONOR 200 8/256GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto permuta, click in pagina (anche se non hai uno smartphone usato)

399€ invece di 599€
-33%

Ecco CyberDog 2, il nuovo robot quadrupede open source di Xiaomi

Come anticipato in apertura l’azienda ha dunque rivelato al mondo il suo ultimo ritrovato nel campo della tecnologia robotica, si tratta di un cane robot che vanta diverse migliorie rispetto al precedente modello.

CyberDog 2 si presenta con un peso di appena 8,9 Kg e dimensioni abbastanza compatte, è dotato del micro attuatore CyberGear proprietario di Xiaomi, che consente una mobilità agile e supporta manovre impegnative come continui salti mortali e recupero da caduta.

Si tratta di un micro attuatore progettato internamente dall’azienda che garantisce una coppia maggiore, una reattività rapida e un controllo meticoloso dei movimenti del robot e di tutto ciò che gli sta intorno; grazie ad esso e alle altre componenti implementate CyberDog 2 è in grado di muoversi ad una velocità di corsa di 1,6 m/s.

Xiaomi CyberDog 2

Il robot è dotato di un totale di 19 sensori, grazie ai quali può beneficiare della vista, del tatto e dell’udito, potendo così muoversi nell’ambiente circostante con notevole precisione. Il cervello primario del robot sembra essere il medesimo del precedente modello, basato sulla piattaforma NVIDIA Jetson Xavier NX 21 TOPS, accompagnato però da due cervelli secondari.

Anche in questo caso, come con il precedente modello, Xiaomi ha optato per un approccio open source fornendo codifica, disegni strutturali e persino programmazione grafica per le sue varie capacità di rilevamento, in modo da favorire la collaborazione tra gli sviluppatori.

Di seguito le principali caratteristiche tecniche di Xiaomi CyberDog 2:

  • Cervello primario: processore NX, 21 TOPS
  • Cervelli secondari: doppi coprocessori
  • Visione: modulo telecamera di profondità, Intel Realsense D430, IA interattiva da 13 MP, fotocamera RGB: 1 MP, fotocamera Fisheye: 146 gradi FOV
  • Udito: array a 4 microfoni, algoritmo vocale Xiaomi AI
  • Tocco: sensore tattile, LiDAR, sensore acustico, TOF
  • Mobilità: equilibrio dinamico, recupero dalla caduta, protezione dalla caduta
  • Numero di articolazioni: 12
  • Velocità di marcia: 1,6 m/s

Xiaomi CyberDog 2

CyberDog 2 è già disponibile per l’acquisto attraverso il sito ufficiale cinese dell’azienda, ad un prezzo che equivale circa a 1.640 euro; non ci sono al momento informazioni ufficiali riguardo un’eventuale disponibilità futura in altri mercati.

Potrebbe interessarti anche: NaaS Technology lancia il robot che ricarica le auto elettriche da solo