Home Cultura Tech Xiaomi lancia CyberDog, il robot quadrupede open source

Xiaomi lancia CyberDog, il robot quadrupede open source

0
Xiaomi CyberDog

Il lancio di CyberDog rappresenta il culmine dell’abilità ingegneristica di Xiaomi, condensata in un robot quadrupede open source orientato alla creatività degli sviluppatori interessati alla robotica.

CyberDog è un compagno potente, preciso e agile

Simile a un animale domestico CyberDog è calibrato con i servomotori sviluppati internamente da Xiaomi che si traducono in grande velocità, agilità e un’ampia gamma di movimenti.

Con una coppia massima erogata e una velocità di rotazione fino a 32 N·m/220 giri/min, CyberDog è in grado di eseguire una gamma di movimenti ad alta velocità fino a 3,2 m/s e azioni complicate come i salti mortali.

CyberDog_04

Il cervello del robot è rappresentato dalla piattaforma NVIDIA Jetson Xavier NX, un potente sistema di intelligenza artificiale che include 384 CUDA Core, 48 Tensor Core, 6 CPU Carmel ARM e 2 motori di accelerazione di deep learning.

CyberDog elabora senza problemi l’enorme mole di dati acquisiti dal suo sistema di 11 sensori ad alta precisione che forniscono un feedback istantaneo per guidarne i movimenti.

Il robot quadrupede di Xiaomi è dotato di sensori tattili, fotocamere, sensori a ultrasuoni, moduli GPS e altro che gli conferiscono una capacità avanzata di percepire, analizzare e interagire con l’ambiente circostante.

CyberDog 2

CyberDog viene fornito con una serie di sensori per fotocamere, tra cui fotocamere interattive AI, fotocamere fisheye binoculari ultra grandangolari e modulo di profondità Intel RealSense D450 e può essere addestrato con il suo algoritmo di visione artificiale.

Questo consente al robot di analizzare l’ambiente circostante in tempo reale, creare mappe di navigazione, tracciare la sua destinazione ed evitare ostacoli. Insieme alla postura umana e al rilevamento del riconoscimento facciale, CyberDog è in grado di seguire il suo proprietario e sfrecciare intorno agli ostacoli.

Gli utenti possono utilizzare gli assistenti vocali per comandare e controllare il quadrupede impostando una parola di attivazione o semplicemente utilizzare l’app per smartphone e il telecomando in dotazione. CyberDog può essere chiamato per eseguire i compiti più singolari nei modi più imprevedibili.

CyberDog è inoltre sviluppato con numerose interfacce esterne che includono 3 porte di tipo C e una porta HDMI, quindi gli sviluppatori hanno la libertà di esplorare e integrare un’ampia gamma di componenti aggiuntivi hardware o sistemi software innovativi e creativi, che si tratti di una luce di ricerca, una telecamera panoramica, LiDAR o altro.

Xiaomi CyberDog è basato su algoritmi open source

Xiaomi sta rilasciando 1.000 unità di CyberDog a 9.999 RMB (circa 1.315 euro) a ingegneri, fan e appassionati di robotica per esplorare insieme l’immensa possibilità offerta dal robot, inoltre la società creerà la “Xiaomi Open Source Community” per condividere costantemente progressi e risultati con gli sviluppatori di tutto il mondo e promette di creare un laboratorio di robotica per fornire una piattaforma agli ingegneri per continuare a perseguire innovazioni future.

Leggi anche: La nostra guida agli acquisti per la smart home