Il browser Mozilla Firefox spegne 100 candeline: il nuovo aggiornamento, disponibile al download già da oggi, 3 maggio 2022, introduce tutta una serie di novità, oltre a correggere problematiche presenti nelle precedenti versioni e a modificare alcuni comportamenti del browser.

Scopriamo tutte le novità introdotte dal team di Mozilla con il nuovo aggiornamento.

Mozilla Firefox: ecco tutte le novità della versione 100

A circa 17 anni di distanza dall’arrivo ufficiale (era il novembre del 2005), il browser Mozilla Firefox raggiunge il traguardo delle cento versioni. Nella pagina delle note di rilascio sulla nuova versione del browser, il team di sviluppo ringrazia caldamente la community per il supporto fornito finora in tutti questi anni, sottolineando l’importanza della community per rendere il web un posto migliore.

La nuova versione del browser, tuttavia, non è solo occasione di ringraziamenti ma introduce anche un discreto numero di novità, oltre ad andare a risolvere tutta una serie di problematiche preesistenti. Nel seguito, raggrupperemo tutte le novità dell’aggiornamento tra nuove funzionalità, correzioni di bug e piccole modifiche.

Le nuove funzionalità di Mozilla Firefox 100

  • Picture-in-picture
    Con il nuovo aggiornamento, è stato aggiunto il supporto alla visualizzazione dei sottotitoli per contenuti video su YouTube, Prime Video e Netflix eseguiti in modalità Picture-in-Picture. La modalità, inoltre, offre il supporto ai sottotitoli per video provenienti da siti web che sfruttano il formato WebVTT.
  • Lingua del browser
    Al primo avvio dopo l’aggiornamento (o l’installazione), Firefox verifica che la lingua impostata per il browser sia la stessa del sistema operativo.
  • Controllo ortografico
    È stato aggiunto il supporto a più lingue.
  • Video in HDR su Mac
    Mozilla Firefox supporta i video in HDR sui computer Mac, che eseguono macOS 11 o versioni successive, dotati di (o collegati a) uno schermo compatibile con lo standard.
  • Decodifica video AVI con accelerazione hardware
    Abilitata su Windows, purché supportata dalla GPU.
  • Overlay video su Windows con GPU Intel
    Questa novità riduce la potenza consumata durante la riproduzione in playback dei video.
  • Miglioramenti nella gestione di controlli su video
    Un esempio è tangibile su Twitch, dove sono migliorate le prestazioni nella gestione dello slider per modificare il volume.
  • Scrollbar “invisibili”
    Su Linux e Windows 11, per impostazione predefinita, la barra di scorrimento di una pagina web non occuperà spazio.
  • Supporto alla compilazione automatica per le carte di credito (solo UK)
  • Miglioramenti alla gestione della privacy

I bug corretti nella versione 100 di Mozilla Firefox

  • Risolte problematiche riguardanti i temi
  • Migliore gestione dei font su macOS 11 e versioni successive
  • Risoluzione di problematiche minori
    Come la migliore visualizzazione di griglie di elementi, la risoluzione di problematiche legate al ri-caricamento di una pagina web e altri miglioramenti improntati alla sicurezza.

Modifiche e altre novità minori di Mozilla Firefox 100

  • Nuovo indicatore per i collegamenti
    L’indicatore dei collegamenti ipertestuali è stato modificato: dal blu tratteggiato si passa al blu pieno per uniformare gli indicatori in tutto il browser.
  • Firefox come visualizzatore di PDF predefinito
    Gli utenti potranno impostare Firefox come gestore predefinito dei PDF quando il browser viene impostato come browser predefinito di sistema.

Il team di sviluppo suggerisce, infine, che alcuni siti web potrebbero avere delle difficoltà o non funzionare correttamente con Mozilla Firefox 100 a causa del numero di versione a tre cifre.

Qualora vogliate conoscere e consultare il changelog completo, vi rimandiamo alla pagina dedicata al nuovo aggiornamento del browser Firefox sul portale ufficiale di Mozilla, raggiungibile tramite questo link.

Offerta

Apple iPhone 15 (128 GB)

749€ invece di 979€
-23%

Come installare o aggiornare Firefox

Per installare Mozilla Firefox, occorrerà effettuare il download del pacchetto di installazione del browser, facendo attenzione di scegliere quello corretto per il vostro dispositivo, tramite la pagina dedicata per poi avviare la procedura di installazione.

Qualora utilizziate già il browser, per verificare la presenza di aggiornamenti basterà aprire il menu dell’applicazione (dal pulsante con le tre linee orizzontali in alto a destra), entrare nel sotto-menu “Aiuto” e selezionare la voce “Informazioni su Firefox”: in caso di aggiornamento disponibile, il browser stesso procederà con l’aggiornamento, salvo chiedervi di essere riavviato per poterlo effettivamente installare.

Potrebbe interessarti anche: Firefox Mozilla VPN nei container Multi-Account per migliorare la privacy