Home Computer La produzione di iPhone 13 è in crisi mentre c'è grande attesa...

La produzione di iPhone 13 è in crisi mentre c’è grande attesa sui MacBook Pro

0

Dopo l’annuncio dell’evento Apple per lunedì 18 ottobre, a un giorno esatto del lancio dell’attesissima serie Google Pixel 6, nuovi rumor svelano alcuni dettagli sugli attesi MacBook Pro di cui si parla tanto in questi ultimi mesi.

16 GB di RAM e webcam a 1080p suoi nuovi MacBook Pro?

Il leaker Dylan ha pubblicato su Twitter alcune delle caratteristiche tecniche attese per i nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici, ovvero i notebook di fascia alta di Apple. Dylan è convinto che i nuovi dispositivi avranno le seguenti specifiche tecniche:

  • display MiniLed;
  • cornici ridotte senza più il logo “MacBook Pro” nella porzione inferiore;
  • webcam a risoluzione 1080p;
  • modelli base con 16 GB di RAM e 512 GB di spazio interno;
  • processori Apple M1X per entrambe le configurazioni;
  • nuovo alimentatore;
  • rimozione della Touch Bar;
  • introduzione di una porta HDMI, slot per le SD e porta MagSafe.

Considerando che i notebook della serie MacBook Pro sono da sempre indirizzati ai creativi e a chi necessita di un hardware molto potente, è probabile che le previsioni di Dylan corrispondano al vero. In ogni caso non ci resta che attendere qualche giorno per scoprire cosa bolle in pentola nei laboratori Apple.

Apple rivede i volumi di produzione di iPhone 13

La grave crisi dei semiconduttori sta investendo anche le più importanti aziende legate al mondo degli smartphone, tra cui Apple. Un nuovo articolo pubblicato da Bloomberg svela che il colosso di Cupertino avrebbe ridotto la produzione di iPhone 13 di almeno 10 milioni di unità.

La società si aspettava di produrre 90 milioni di nuovi modelli di iPhone negli ultimi tre mesi dell’anno, ma ora sta dicendo ai partner di produzione che il totale sarà inferiore perché Broadcom Inc. e Texas Instruments Inc. stanno lottando per fornire abbastanza componenti“, si legge nell’articolo di Bloomberg.

Texas Instruments Inc., ad esempio, starebbe facendo fatica a fornire Apple di un componente essenziale per l’alimentazione dei pannelli OLED presenti sulla serie iPhone 13, portando così Apple a temporeggiare riducendo i volumi di produzione.

Tre dimensioni per Apple Watch Serie 8?

Infine, secondo l’analista Ross Young, la nuova generazione di Apple Watch Serie 8 potrebbe portare una grande novità per gli amanti dei wearable Apple: quadranti di tre dimensioni differenti. Sin dal lancio della prima generazione di wearable, infatti, l’azienda di Tim Cook ha sempre preferito offrire due sole dimensioni per i propri smartwatch, ma secondo Young ci sarebbe da aspettarsene una terza indicata per chi ama quadranti di grandi dimensioni.

Potrebbe interessarti anche: Apple chiude una grave falla di sicurezza per iOS, iPadOS e watchOS