Home News Adesso potete installare iOS 15 nel vostro iPhone: ecco come

Adesso potete installare iOS 15 nel vostro iPhone: ecco come

0
iOS 15

Apple lo aveva detto: la Beta pubblica di iOS 15, iPadOS 15, tvOS 15 e watchOS 8 sarebbero arrivate a luglio. In realtà, l’aggiornamento è stato reso disponibile persino con un po’ di anticipo, in quanto è stato rilasciato nella giornata di ieri.

L’aggiornamento, tanto su iPhone quanto su iPad, Apple Watch e Apple TV, introduce una marea di novità, particolarmente incentrare sulla personalizzazione, sulla socializzazione (con tante nuove opzioni per l’intrattenimento anche durante una chiamata FaceTime) e sulla sicurezza.

La prima Beta pubblica dei prossimi sistemi operativi di casa Apple dovrebbero includere tutte le novità rilasciate con la seconda Beta per gli sviluppatori. Questa, rilasciata lo scorso mercoledì, ha introdotto una delle funzionalità più attese di iOS 15: parliamo di SharePlay, una opzione disponibile in FaceTime grazie alla quale sarà possibile condividere – all’interno di una chiamata – contenuti di vario genere come musica e video. Attraverso una specifica API, poi, sarà persino possibile condividere servizi come Disney+, HBO Max, TikTok e Twitch.

Le novità di watchOS 8, invece, includono una serie di nuovi allenamenti, il miglioramento dell’interazione attraverso la tastiera e una nuova funzione che permette di condividere le foto direttamente dall’Apple Watch attraverso l’apposita scheda di condivisione.

Come scaricare e installare iOS 15 (& co.)

Se desiderate accedere alle novità di iOS 15, iPadOS 15, tvOS 15 e watchOS 8 in anteprima (prima del rilascio ufficiale previsto in autunno) potete iscrivervi al programma Beta di Apple e scaricare/installare l’aggiornamento.

Come al solito, si consiglia di effettuare un backup preventivo e – ad ogni modo – si sconsiglia di installare una qualsiasi versione Beta del sistema operativo su un dispositivo “mission-critical” o comunque principale, ovvero quello che viene utilizzato ogni giorno sia per lavoro che per un uso più personale. Questo perché, trattandosi di una Beta e non di una versione stabile e ufficiale del sistema operativo, questo potrebbe presentare problemi di vario tipo e causare la perdita dei dati.

Una volta iscritti al programma Beta, riceverete una notifica sul vostro dispositivo (assicuratevi di essere in possesso di uno dei dispositivi compatibili con l’aggiornamento) circa la disponibilità dell’update. In ogni caso, se volete tornare alla versione precedente, potete annullare la vostra registrazione al programma Beta.