Home Console & Videogames Game Builder Garage permette di creare giochi per Nintendo Switch

Game Builder Garage permette di creare giochi per Nintendo Switch

0

Un po’ a sorpresa, oggi Nintendo ha annunciato Game Builder Garage, un tool per la console Switch che permette di creare i propri giochi in modo semplice e intuitivo, anche senza possedere competenze specifiche.

Game Builder Garage offre la possibilità di creare giochi per Nintendo Switch senza dover scrivere alcun codice, in quanto è interamente basato sulla programmazione visiva che consente di connettersi e interagire con elementi chiamati “Nodon”, ognuno dei quali è dotato di abilità uniche, incluso un Person Nodon che funge da personaggio controllabile dal giocatore.

Altri elementi includono controlli per la levetta analogica, pulsanti, oggetti di gioco, timer, musica di sottofondo, contatori, effetti, trame e altro.

Game Builder Garage permette di creare giochi per Nintendo Switch 1

Il gioco contiene lezioni interattive con un insegnante virtuale che offre consigli lungo il percorso di apprendimento, inoltre sono previsti dei “checkpoint” che offrono al giocatore sfide di programmazione da risolvere in modo divertente.

Nintendo annuncia il tool Game Builder Garage

Nintendo afferma che gli utenti saranno in grado di creare vari di tipi di giochi, inclusi  platform a scorrimento laterale, giochi di corsa e sparatutto, con la possibilità di scaricare e condividere le creazioni anche con altri giocatori come in Super Mario Maker.

Game Builder Garage consente di collegare un mouse compatibile alla porta USB della Switch Dock per facilitare la navigazione nell’interfaccia.

L’obiettivo di Nintendo sembra essere quello di trasformare i giocatori in sviluppatori, anche quelli che non possiedono alcuna nozione sulla creazione di giochi

Game Builder Garage sarà disponibile dall’11 giugno al prezzo di 29,99 dollari. Per maggiori informazioni potete consultare la relativa pagina di Nintendo.

Potrebbe interessarti: La nuova Nintendo Switch potrebbe adottare un display OLED più grande

Fonte