Home Console & Videogames Apple sembra aprire una porticina al cloud gaming di Google e Microsoft

Apple sembra aprire una porticina al cloud gaming di Google e Microsoft

0
Google Stadia

Il cloud gaming sta letteralmente esplodendo e se da una parte dovrebbe permettere di giocare ai propri titoli preferiti da qualsiasi dispositivo e in qualsiasi momento, Apple sta cercando, direttamente o indirettamente, di mettere il bastone fra le ruote ai suoi competitor. Le cose però potrebbero presto cambiare grazie a due novità non di poco conto: la prima riguarda Xbox dove è trapelato l’arrivo della relativa app su iOS, la seconda è l’aggiunta del supporto del controller Google Stadia su Safari. Vediamo più nel dettaglio

La nuova app Xbox consente lo streaming di giochi Xbox One su iPhone

La prima notizia riguarda Xbox dato che secondo un rapporto trapelato online sembra stia arrivando una nuova app dedicata su iOS. Come spiegato da 9To5Mac però, la nuova app Xbox non è la stessa del servizio di giochi in streaming xCloud di Microsoft, in quanto consente di riprodurre in streaming i giochi dalla propria console Xbox One sul proprio iPhone, mentre il servizio cloud di Microsoft consente di riprodurre in streaming i giochi direttamente dai server senza necessità di alcuna console.

La nuova app Xbox è una nuova soluzione che offre almeno funzionalità di gioco remoto su iPhone ai possessori di console Xbox tramite connessione Wi-Fi, LTE o 5G, e permetterà di gestire (avvio e spegnimento) da remoto la console, scaricare e condividere clip di gioco, screenshot e gestire le impostazioni, l’archiviazione o di eliminare i giochi. Qui sotto potete vederla in azione.

La beta dell’app è in esecuzione attraverso la piattaforma TestFlight di Apple, ma al momento non ci sono posizioni aperte e non esiste ancora una data di rilascio pubblica, tuttavia dovrebbe essere disponibile a prossimamente.

Safari ha aggiunto il supporto per il controller Google Stadia

La seconda notizia riguarda invece il browser Apple: Safari, dove nell’ultima versione beta del browser per macOS è stato appena aggiunto il supporto per il controller di Google Stadia.

Come riportato da 9To5Google, il log delle modifiche per Safari Preview versione 113 aggiorna le API Gamepad, specificando in particolare il supporto per il controller Google Stadia. Apple descrive la mappatura del controller Stadia addirittura come “speciale”, ma ciò non significa necessariamente che Google stia lavorando per portare Stadia su iOS come app web.

Innanzitutto, il log delle modifiche si applica solo a macOS, non a iOS, e le due versioni di Safari sono app completamente diverse, in secondo luogo il log delle modifiche menziona questo supporto basato su HID e tale funzionalità deve ancora essere abilitata.

L’aggiunta del supporto per il controller Stadia in Safari arriva solo un giorno dopo che Amazon ha debuttato con il suo servizio di gioco in streaming Amazon Luna su iOS, che ha aggirato il problema funzionando come una web progressive app.

Leggi anche: PS5, Xbox Series X/S: ecco un confronto per scegliere la console next-gen