Tinder

L’amore 2.0 corre veloce sulle app per single, perfette per le nuove generazioni iper-connesse e allergiche alle relazioni sociali dal vivo. Nell’elenco delle più popolari app di incontri c’è anche Tinder, usata da milioni di persone ogni giorno.

Siete anche voi alla ricerca dell’anima gemella? Scoprite allora cos’è e come funziona l’applicazione Tinder: tutto quello che dovete sapere lo troverete leggendo la nostra guida.

C’è un argomento che vi interessa di più rispetto ad un altro? Cliccate allora sulla voce dedicata per conoscere subito la risposta.

Cos’è Tinder

Tinder è un’app di incontri pensata per connettere due persone single di una stessa città, Provincia o Regione che non si sono mai viste prima. La prima fase della conoscenza avviene online: se il coinvolgimento è reciproco, si passa allora all’incontro nella vita reale. Poi come si dice, “se son rose fioriranno”.

Quando è nato Tinder? L’app per single più famosa in Italia nasce nel 2012, su intuizione di Sean Rad, Justin Mateen e Jonathan Badeen. Negli anni successivi sono venute alla luce diverse altre fortunate dating app, su tutte Bumble, ma nessuna ha mai pareggiato il successo globale ottenuto da Tinder. Merito anche dell’iconico right swipe, il gesto con cui una persona manifesta il proprio interesse per un’altra.

Tinder funziona in oltre 190 Paesi, Italia inclusa. Di conseguenza, è molto più semplice trovare la propria anima gemella in giro per il mondo, attivando la funzionalità Passport tramite i piani Plus e Gold oppure utilizzando un semplice trucco di cui vi parleremo nel paragrafo “Come cambiare posizione”.

Dove scaricare Tinder

Il download gratuito dell’app Tinder è disponibile per device Android e iOS. Inoltre, gli utenti possono usare l’app di incontri anche via desktop iscrivendosi dal sito ufficiale.

Download Tinder

Tinder per Android

Sul Play Store di Google è disponibile a questo indirizzo. Per procedere con l’installazione è sufficiente fare tap su Installa. L’applicazione Tinder per Android è stata scaricata oltre 100 milioni di volte e vanta un punteggio pari a 3,6 nelle recensioni degli altri utenti.

Tinder per iOS

Gli utenti che hanno come telefono un iPhone possono scaricare l’app cliccando qui. Il download inizia non appena viene pigiato il pulsante Ottieni e inserito l’ID Apple. Tinder per iOS ha recensioni migliori (3,9 come giudizio complessivo) rispetto alla versione Android, basate su oltre 34 mila valutazioni.

Tinder per PC

Chi preferisce l’esperienza desktop può gestire l’app per incontri direttamente dal sito ufficiale tinder.com, registrandosi tramite numero di telefono oppure le credenziali dell’account Google o Facebook. L’utilizzo del computer può essere utile nel caso ad esempio si abbia il telefono in carica o non lo si possa usare perché vietato dal regolamento (al lavoro?).

Come funziona Tinder

Questo è il capitolo più importante della guida, dove trovate le risposte alle domande più frequenti di chi utilizza Tinder le prime volte: dall’iscrizione a come riuscire a fare match, oltre a una spiegazione chiara sul funzionamento dell’algoritmo. Iniziamo subito.

Iscrizione

Una volta scaricata l’app occorre effettuare la registrazione a Tinder. Tre le opzioni disponibili:

  • Accedi con Google
  • Accedi con il numero di telefono
  • Accedi con Facebook

Optando per la prima opzione, sui telefoni Android il sistema riconosce in automatico l’account principale di Gmail con cui è stata completata la configurazione iniziale dello smartphone. Selezionando invece il bottone Accedi con il numero di telefono, l’app richiede l’inserimento del numero associato alla propria SIM telefonica. La terza e ultima opzione permette di registrarsi al servizio tramite il proprio account Facebook.

Iscrizione su Tinder

Simuliamo un’iscrizione tramite l’account Google: fare tap su Accedi con Google, quindi selezionare il proprio account. Facendo questo, si accettano in automatico le norme sulla privacy e i termini di servizio dell’app. Come viene specificato nel messaggio che compare sulla schermata, “Google condividerà il tuo nome, l’indirizzo email e l’immagine del profilo con Tinder“.

Il passaggio successivo consiste nel confermare il proprio numero di cellulare, in modo da permettere all’app di inviare un messaggio di verifica. Nel messaggio di benvenuto viene fatto una sorta di riepilogo delle principali regole da osservare per avere successo sulla piattaforma.

Di seguito viene richiesto l’inserimento di nome (Mi chiamo), data di nascita (Il mio compleanno è il), genere (Sono), il nome della scuola (La mia scuola è), una o più foto (Aggiungi foto, è necessario dare il consenso a Tinder per l’accesso alla galleria del telefono o alla fotocamera).

Iscrizione sull'app Tinder

L’ultimo passaggio chiave consiste nel condividere la posizione (Attiva la posizione) pigiando sul bottone Consenti l’utilizzo della tua posizione. In questo modo, Tinder riesce a mostrare i profili eventualmente compatibili vicini alla propria residenza. Dopo pochi secondi inizieranno ad apparire le prime foto di ragazze o ragazzi single.

Come funziona l’algoritmo

L’algoritmo di Tinder dà la priorità ai match di utenti attivi (nello stesso tempo) e che abitano a poca distanza l’uno dall’altro. Un altro aspetto che regola il funzionamento dell’algoritmo è costituito dalle preferenze aggiunte dagli utenti all’interno del loro profilo: posizione preferita, età e genere.

Il nuovo algoritmo ha sostituito quello vecchio basato sul cosiddetto sistema Elo score, il quale prendeva in considerazione soprattutto quelle che erano le interazioni degli utenti con i profili delle persone presenti nel feed. Di fatto risultavano più avvantaggiati i profili con foto più interessanti, andando a penalizzare gli utenti meno belli.

Come mandare messaggi

Soprattutto all’inizio una delle domande più ricorrenti è come inviare messaggi su Tinder, non vedendo alcuna funzionalità collegata alla chat. No, non si tratta di un problema o un errore dell’app. Più semplicemente, per avviare una chat con una persona è indispensabile ricevere una compatibilità.

Cosa significa? Se ad esempio si dà una preferenza a una persona con uno swipe verso destra ma non si viene ricambiati, allora sarà impossibile mandarle un messaggio. Invece, se quella stessa persona ricambia l’interesse ecco che avviene il fatidico match, segnalato da un’apposita notifica. A questo punto, sarà sufficiente pigiare l’icona del fumetto per avviare una conversazione.

Come fare match

Vi siete iscritti, avete caricato in maniera corretta le foto e state mettendo decine di preferenze a profili intriganti suggeriti dall’app, ma c’è un problema: nessuna compatibilità ottenuta. Questa è la causa principale che spinge gli utenti a disinstallare l’applicazione e lasciare una recensione negativa.

Match su Tinder

Prima però di arrivare a conclusioni affrettate domandatevi soltanto: “Sto facendo tutto il possibile per trovare l’anima gemella?” Ecco alcune dritte che possono tornare utili per fare match su Tinder:

  1. Iscriversi con l’account Facebook: la registrazione tramite il proprio profilo Facebook permette di sfruttare al 100% la funzione Smart Photos, attiva di default nella sezione Modifica info. Con Smart Photos l’algoritmo sceglie le migliori foto da mostrare alle altre persone.
  2. Sorridere: può sembrare banale, ma caricare foto dove ci si mostra sorridenti migliora le possibilità di ricevere più like.
  3. Mostrare la propria personalità: soprattutto in amore le bugie hanno le gambe corte. Perché non iniziare allora a mostrarsi per ciò che si è veramente fin da subito?
  4. Usare Super Like: diversamente dal semplice like, il Super Like (tap sulla stella blu) indica un forte interesse nei confronti di un determinato profilo, ma soprattutto viene mostrato alla persona interessata. Se l’interesse è reciproco allora il match è immediato. Nella versione gratuita si può inviare un solo Super Like al giorno.
  5. Sfruttare i Boost: un’altra funzione – a pagamento se si usa un account gratuito – che aumenta le possibilità di fare match è usare i Boost, grazie ai quali il profilo viene messo in evidenza agli altri profili per un totale di 30 minuti. I piani Tinder Plus e Gold permettono di avere un Boost gratuito ogni mese. Attenzione anche a quando usare i Boost: il momento migliore è alla sera o di notte, quando il numero di utenti collegati è maggiore.

Come vedere i like

L’unico modo per vedere i like su Tinder è abbonarsi al piano Gold, che invia una notifica non appena una persona mette un Super Like al nostro profilo. Rispondendo poi al like si può iniziare una chat. Invece, né l’account gratuito né il piano Plus danno modo di vedere se altre persone ci hanno messo mi piace.

Come cambiare il nome

Per modificare il nome su Tinder è indispensabile aver effettuato la registrazione tramite Facebook. Come specificato nelle FAQ dell’app di incontri, iscrivendosi con il numero di telefono o l’account Google non è possibile sostituire né il nome né l’età.

Ecco i passaggi da seguire per cambiare il nome: aprire le impostazioni di Facebook, quindi andare su Generali e Nome utente. A questo punto non rimane che cliccare su Modifica e digitare il nuovo nome. Grazie all’integrazione con Tinder, la modifica del nome viene presa in carico in automatico dal sistema.

Come cambiare posizione

In teoria l’operazione è permessa soltanto con i piani Plus e Gold (funzione Passport). Usando però un trucco tramite Google Chrome, è possibile cambiare posizione su Tinder anche con un account gratis:

Cambiare posizione su Tinder

  • aprire una nuova scheda del browser Chrome
  • cliccare il tasto destra e selezionare Ispeziona
  • andare sull’icona dei tre puntini e dal menu a tendina cliccare su More tools e poi su Sensors
  • pigiare sul tasto Manage, poi Add location e aggiungere la nuova posizione
  • consentendo di nuovo la localizzazione a Tinder, il feed mostrerà i profili correlati alla posizione geografica simulata tramite Chrome

Top Picks: cosa sono

I Top Picks sono pacchetti di 10, 20 o 30 utenti che presentano più somiglianze con il nostro profilo. La selezione operata dall’algoritmo specificamente per le liste Top Picks si basa su abitudini, passioni comuni e scuola frequentata. Tali informazioni vengono poi associate ai like messi ai vari profili visibili nel feed.

Si tratta di una funzione avanzata introdotta di recente da Tinder per gli abbonati al piano Gold, disponibile soltanto a pagamento. I profili proposti su Top Picks si aggiornano ogni 24 ore.

Tinder Social

Tinder Social è stata una funzionalità introdotta nel 2016 per favorire le uscite con il proprio gruppo di amici insieme ad altri gruppi. L’app consentiva in un primo momento di scegliere tramite l’integrazione con Facebook gli amici con cui organizzare un’uscita il venerdì o sabato sera, poi rendeva disponibili nel feed altri gruppi di persone: a quel punto era sufficiente fare uno swipe a destra per segnalare l’interesse per un determinato gruppo.

L’opzione è stata rimossa nell’agosto del 2017, come comunicato dal sito ufficiale dell’app.

Prezzi

Tinder è disponibile in tre versioni:

  • Tinder gratis
  • piano Plus: a partire da 8,74 euro al mese
  • piano Gold: a partire da 12,91 euro al mese

La somma viene addebitata al proprio account con cui ci si è registrati su Google Play Store o App Store. Se ci si iscrive tramite PC sono accettate tutte le carte di credito appartenenti ai circuiti di pagamento Visa, MasterCard e AmericanExpress.

Piani Tinder

Tinder Plus

Il piano Tinder Plus offre tutta una serie di vantaggi rispetto alla versione gratuita:

  • mi piace illimitati
  • 1 Boost gratuito ogni mese
  • età invisibile
  • distanza invisibile
  • farsi vedere soltanto da persone per cui si è mostrato interesse
  • annullare l’ultimo scorrimento
  • visualizzare le persone più affini
  • visualizzare le persone più attive di recente
  • nascondere la pubblicità
  • cambiare la posizione

Quanto costa Tinder Plus?

  • 1 mese: 20,99 euro
  • 6 mesi: 13,33 euro al mese
  • 12 mesi: 8,74 euro al mese/li>

Tinder Gold

Tinder Gold è il piano più completo disponibile dall’app per single. L’abbonamento al piano Gold sblocca tutte le funzionalità presenti su Tinder Plus oltre a:

  • 5 Super Like al giorno
  • scoprire chi ha messo un Super Like al proprio profilo e diventare subito compatibili
  • accesso completo alla sezione Top Picks

Quanto costa Tinder Gold?

  • 1 mese: 30,99 euro
  • 6 mesi: 19,16 euro al mese
  • 12 mesi: 12,91 euro al mese

Per passare da Tinder Plus a Tinder Gold è sufficiente pigiare sull’icona dell’omino, selezionare Impostazioni e fare tap sul banner Tinder Gold.

Opinioni

Tinder Italia è l’app di incontri più popolare tra i giovani, a conferma del successo ottenuto dall’applicazione fin dal suo debutto. La maggioranza delle recensioni su Tinder sono positive, nonostante sia su Android che su iOS la valutazione media non raggiunga le 4 stelle.

Leggendo le varie opinioni in rete, si possono individuare alcuni pro e contro universali legati all’utilizzo di Tinder. Partiamo dai vantaggi: effettivamente Tinder funziona, nel senso che esistono le prove di numerose storie d’amore nate usando l’app per single. Un altro vantaggio è l’opportunità di conoscere in maniera più semplice donne o uomini di una città dove ci si è appena trasferiti.

Tra i contro si segnalano i soliti account fake (prestare sempre attenzione, mi raccomando) e la necessità di mantenere attiva la localizzazione, con conseguente spreco di batteria.

Bilancio finale? Se siete single, non vi piacciono i party e non amate socializzare in pubblico, Tinder può essere un’opportunità. Non importa che siate belli o brutti: non c’è niente di meglio che essere onesti e raccontarsi per quello che si è realmente.

Siete ancora indecisi? Approfondite allora con la lettura delle nostre due guide: