come attivare windows 10

Avere un sistema operativo aggiornato è la chiave per poter operare in sicurezza sul PC, specialmente se utilizziamo molto internet nella vita di tutti i giorni. Sia che il nostro utilizzo sia prevalentemente d’ufficio, sia che sia dedicato al gaming, avere un computer aggiornato a Windows 10 è d’obbligo, al giorno d’oggi.

Chi possiede una versione meno recente di Windows potrebbe incappare in problemi di incompatibilità, o peggio, mettere a rischio la sicurezza dell’intero sistema. Malintenzionati sfruttano in continuazione falle nel sistema per poter rubare i nostri dati, sensibili o meno, o addirittura per chiedere un riscatto in cambio delle informazioni e dei documenti contenuti sul PC. Questo è possibile perché ransomware e malware vengono installati utilizzando degli exploit o bug che vengono continuamente corretti dal team di sviluppo di Microsoft: da qui l’importante di aggiornare a Windows 10 non appena se ne ha l’occasione.

Se siete alla ricerca del metodo migliore su come aggiornare Windows 10, questa guida fa proprio al caso vostro: nei prossimi paragrafi parleremo dei metodi più comuni per poter effettuare l’update del sistema operativo. Per i motivi di sicurezza elencati poc’anzi, la risposta alla domanda se conviene aggiornare a Windows 10 diventa triviale: farlo significa essere in grado di lavorare e svagarsi utilizzando un prodotto sicuro, al riparo dagli occhi (e dal codice) maliziosi di malintenzionati.

Requisiti per aggiornare a Windows 10

Non tutti i computer potrebbero essere idonei ad effettuare l’update del sistema operativo, anche se c’è da dire che Microsoft ha fatto un lavoro eccellente sotto il punto di vista dell’ottimizzazione. Rispetto a Windows 7 Vista e Windows 8/8.1, con l’abbandono dell’interfaccia Metro, il sistema ha guadagnato molto in termini di fluidità e stabilità, lasciandosi alle spalle una cattiva gestione delle risorse hardware.

requisiti hardware windows 10

Di seguito elenchiamo i requisiti minimi per l’installazione di Windows 10 sul vostro computer:

  • Processore da 1 GHz o superiore
  • Per architettura a 32 bit almeno 1 GB di memoria RAM, almeno 2 GB per sistemi a 64 bit
  • Scheda video compatibile con DirectX 9 con supporto driver WDDM 1.0
  • Display con risoluzione minima di 800×600 pixels
  • Collegamento ad Internet per utilizzare alcune funzionalità avanzate e per scaricare gli aggiornamenti di sistema

Potrebbe anche capitare che l’operazione di aggiornamento non vada a buon fine a casa di problemi relativi a hardware incompatibile, driver non aggiornati, spazio su disco insufficiente o supporto del produttore (OEM) terminato.

Come aggiornare da Windows 7 a Windows 10

Microsoft ha dato la possibilità, con il rilascio del suo nuovo sistema operativo, di poter effettuare l’aggiornamento dalle vecchie versioni: è possibile quindi passare da Windows 7 Enterprise, Home e Professional a Windows 10 Enterprise, Home e Professional. Ovviamente, ciò è possibile soltanto se si possiede un codice Product Key valido, ed il passaggio può essere effettuato solo tra versioni simili: non è possibile quindi, ad esempio, aggiornare da Windows 7 Home a Windows 10 Professional, e così via.

Possiamo aggiornare da Windows 7 a Windows 10 utilizzando lo strumento di creazione di contenuti multimediali, creando un CD, DVD o chiavetta USB con a bordo l’immagine ISO della nuova versione di Windows 10. Se non sapete di cosa stiamo parlando, state tranquilli: spiegheremo tutti i passaggi da seguire dettagliatamente, così che anche coloro senza una conoscenza tecnica della terminologia o del sistema operativo possano effettuare l’aggiornamento a Windows 10.

Per prima cosa, scarichiamo l’immagine ISO del sistema operativo, tenendo conto della lingua utilizzata e dell’architettura, che può essere a 32 bit o 64 bit. In genere hardware più moderno supporta pienamente l’architettura a 64 bit, se però avete dei dubbi o possedete componenti più vecchi di 7-10 anni, allora utilizzate un’immagine ISO con supporto 32 bit. Potete scaricare i file ISO e  lo strumento per la creazione del supporto di installazione da questo indirizzo. Per poter realizzare un supporto avremo bisogno di una chiavetta USB con almeno 8GB di memoria interna libera, o in alternativa un DVD vuoto. Per creare un supporto di installazione si deve:

  • Scaricare lo strumento dalla pagina indicata cliccando Scarica ora lo strumento, e premere successivamente su Esegui
  • Accettare le condizioni di licenza premendo sul pulsante Accetta
  • Selezionare Crea un supporto di installazione per un altro PC dal menù di scelta dell’operazione da effettuare
  • Cliccare su Avanti
  • Selezionare la lingua, l’edizione e l’architettura per l’installazione di Windows 10
  • Scegliere il supporto su cui installare Window s10: unità flash USB o file ISO da masterizzare su DVD
  • Una volta terminata la creazione del supporto, bisognerà seguire le istruzioni a schermo per riavviare il PC e caricare Windows 10 dal nuovo supporto di installazione

 

Aggiornare Windows 10 tramite Strumento per la creazione di supporti

Il modo più semplice per effettuare l’update da Windows 7 all’ultima versione del software di Microsoft è attraverso la pagina web che l’azienda di Redmond mette a disposizione di tutti gli utenti. Si può utilizzare questa modalità quando si possiede una licenza per installare Windows 10 e si sta aggiornando il PC da Windows 7 o Windows 8.1.

Il programma eseguirà automaticamente le operazioni necessarie per l’aggiornamento, chiedendo anche agli utenti se si desidera mantenere file e documenti sul PC, oppure iniziare un’installazione ex novo. Ecco come aggiornare Windows 10 utilizzando questo comodo strumento, basta seguire queste semplici istruzioni:

  • Dalla pagina web del sito Microsoft cliccare su Scarica ora lo Strumento e premere Esegui una volta che il download è terminato
  • Nota bene: lo strumento deve essere eseguito da un amministratore di sistema
  • Cliccare su Accetta nella pagina Condizioni di Licenza
  • Cliccare su Aggiorna il PC Ora quando richiesto, e selezionare Avanti
  • Lo strumento provvederà a scaricare ed installare i file necessari all’installazione di Windows 10

Scarica ora lo strumento come aggiornare Windows 10

Come aggiornare Windows 10 tramite Media Creation Tool

L’aggiornamento a Windows 10 da una versione precedente può essere in maniera automatica tramite Update Center, ma a volte può risultare più comodo creare un supporto dedicato per l’installazione, ad esempio se abbiamo molti computer da aggiornare e/o non disponiamo di un collegamento ad Internet veloce o una tariffa dati flat. Possiamo utilizzare lo strumento per la creazione di contenuti multimediali per scaricare Windows 10 come file ISO, e poi riversarlo su di un supporto esterno come una chiavetta USB flash o un DVD. Ecco come aggiornare Windows 10 con un supporto esterno:

  • Per prima cosa identificare il tipo di sistema operativo installato andando su Pannello di controllo > Sistema e sicurezza
  • Eseguire lo strumento per la creazione di contenuti multimediali cliccando su Scarica Ora > Esegui da questa pagina
  • Selezionare Crea supporto di installazione (unità flash USB, DVD o file ISO) per un altro PC
  • Scegliere la versione e l’architettura corretta per l’installazione
  • Decidere quale supporto usare per l’installazione
  • Terminata la procedura, inserire il supporto all’interno del PC (DVD o USB) e riavviare il computer premendo su Start > Riavvia
  • Se il PC non avvia automaticamente il supporto esterno e non si presenta la pagina di Installazione di Windows, riavviare nuovamente il sistema e modificare l’ordine di avvio nelle impostazioni BIOS o UEFI: per farlo bisogna premere un tasto, solitamente F2, F12, CANC o ESC subito dopo l’accensione del PC, e da qui modificare l’ordine di avvio dei dispositivi
  • Procedere con l’installazione di Windows
  • Windows 10 verrà installato per diversi minuti, una volta terminata la procedura potrete utilizzare il sistema e avrete 10 giorni di tempo per ripristinare l’installazione precedente di Windows 7

Potrebbe interessarti: come installare Windows 10