anello smart di Appl

C’è un anello smart nel futuro di Apple, o forse no: quello che sappiamo è che l’azienda ha depositato all’Ufficio Brevetti americano un’istanza che descrive il funzionamento di un piccolo dispositivo da indossare al dito.

immagini brevetto anello smart Apple
Il brevetto depositato da Apple

Secondo gli schemi l’anello intelligente integra un processore, un microfono ed un modulo per il collegamento wireless. Sono anche presenti sensori per la registrazione dei movimenti ed una piccola superficie touch, a cui si aggiunge una corona girevole per la navigazione.

L’ anello smart non sostituirà Apple Watch

Nei piani di Apple, l’anello smart non sarà un dispositivo da utilizzare da solo, come accade per gli Apple Watch dotati di connettività Cellular. Si tratterebbe di un wearable utile ad espletare alcune funzioni e comandare iPhone e iPad senza doverli tenere in mano. Le interazioni potrebbero essere di tue tipi: tattili, attraverso la ghiera e la zona touch, e vocali, impartendo comando vocali all’assistente Siri.

render anello smart di Apple
Un render dell’anello smart di Apple / Credit: The Scottish Sun

All’interno del brevetto si legge come a volte l’utilizzo di dispositivi touch possa essere “ingombrante, scomodo o inefficiente per determinate attività e applicazioni“, oltre a essere “inappropriato in alcuni ambienti sociali o addirittura pericoloso se mostra la posizione di un utente minacciato“. In questo caso la minaccia arriverebbe dalla luce emessa dai dispositivi quali iPhone e iPad.

Secondo Apple, un anello smart potrebbe essere un modo discreto per dare l’allarme in situazioni di pericolo, o anche per poter rispondere velocemente a notifiche e messaggi senza dare nell’occhio.

Amazon Echo Loop fa già concorrenza all’anello smart di Apple

L’azienda di Cupertino non è la prima ad arrivare sul mercato con un anello smart, il plauso stavolta va ad Amazon. Dal 25 Settembre è disponibile al preordine il suo Echo Loop, un anello smart con integrato al suo interno l’assistente Alexa. Rispetto ad un futuro anello smart di Apple, qui non c’è nessun input touch o schermo: possiamo solo usare la voce per comunicare Alexa.

Un’anteprima di Amazon Echo Loop / Credit: The Verge

Come sempre, vi ricordiamo che depositare un brevetto non significa che vedremo a breve il prodotto, ma solo che l’azienda è interessata in quel particolare ramo e va a tutelare i suoi futuri interessi. Pertanto, è troppo presto per chiedersi quando arriverà sul mercato.