Stranger Things 4

L’arrivo di Stranger Things 3 su Netflix lo scorso 4 luglio (in contemporanea con il gioco) ha provocato un nuovo interessamento di massa verso questa serie che fa rivivere gli anni ’80 con un tocco (piuttosto marcato) di fantascienza. Seppur la terza stagione ha lasciato molti un po’ spiazzati, è lecito chiedersi se in quel di Netflix stanno pensando di proseguire anche con un eventuale Stranger Things 4.

Al momento né la produzione né la dirigenza di Netflix ha commentato la cosa dopo il rilascio del 4 luglio. Tuttavia, cercando di evitare quanto più possibile degli spoiler legati alla trama della terza stagione, nella terza stagione vi sono due indizi molto concreti sulla possibile prosecuzione in una quarta stagione. A questo proposito, vi consigliamo vivamente di continuare a vedere l’ultima puntata (03×08) anche dopo il finale, visto che è presente una scena post-crediti che apre le porte a un possibile Stranger Things 4.

C’è da dire inoltre che Shawn Levy, regista e produttore dello show, era sicuro del rinnovo già un anno fa, come annunciato in quest’intervista del 2018 a Collider: “Abbiamo già un’idea precisa delle cose che accadranno nella stagione 4, quindi la stagione 4 ci sarà sicuramente. Penso ci siano buone possibilità anche per un ciclo di episodi ulteriore, ma parlarne ora è prematuro“.

Ad aggiungere altri dettagli sull’eventuale produzione di Stranger Things 4 riportiamo le dichiarazioni dei fratelli Duffer che, nel 2017, dichiararono di aver concepito Stranger Things come una serie tv composta già in origine da 4 o 5 stagioni.

L’ultimo indizio decisamente poco velato proviene da un’intervista rilasciata da  Jake Busey, attore che appare nella stagione 3 nei panni del giornalista Bruce, in cui ha dichiarato apertamente al Daily Express U.K.: “Non ne ho ancora idea ma posso immaginare che una quarta stagione ci sarà. Non sai mai cosa stiano veramente facendo, soprattutto quando un progetto è avvolto nella segretezza, ma, se dovessi decidere io, non potrei certo cancellare un tale successo, non a questo punto. I produttori ne hanno già consapevolezza, e so che ne sono ogni giorno più convinti“.

Insomma, il successo di Stranger Things è enorme e sta ponendo Netflix in un piedistallo molto importante dal punto di vista della popolarità. Questo per dire che sarebbe uno scempio non realizzare una quarta stagione e proseguire con la misteriosa ambientazione del Sottosopra che si cela sotto Hawkins.