8K HDR10+

Nonostante ad IFA 2019 non vi sia stata nessuna nuova Smart TV su cui Samsung abbia tolto il velo, il colosso coreano ha portato alla luce la sua volontà di essere il principale promotore dei contenuti 8K HDR10+.

Il primo sguardo alle TV QLED 8K di Samsung lo abbiamo avuto lo scorso febbraio con il modello Samsung QLED 8K Q950R da 98 pollici. Adesso invece stiamo assistendo a come Samsung abbia programmato l’espansione dei contenuti in 8K e soprattutto che supportino la tecnologia HDR10+.

Samsung ad IFA 2019 fa da ambasciatore ai contenuti 8K HDR10+ 1

Cos’è HDR10+

Per chi non lo sapesse, dire che una TV o un contenuto supporta l’HDR è assolutamente riduttivo, in quanto ci sono diverse tipologie di HDR. Quella che sta promuovendo Samsung, ovvero HDR10+, è una diretta evoluzione dello standard HDR10 e consiste in una tecnologia dotata di metadati dinamici. In altre parole, il filmato in HDR10+ informa il TV di modificare i vari parametri di colore, luminosità e gamma dinamica con ciascun fotogramma che compone le sequenze video, mentre con la variante HDR10 (e anche HLG) la modifica avviene solo una volta per tutta la durata del video.

HDR10+ ha inoltre il vantaggio di essere open source e quindi “royalties-free”. Ciò va a contrapporsi con il Dolby Vision che, seppur tecnicamente un po’ superiore (supporta display a 12-bit contro i 10-bit di HDR10+), è una tecnologia proprietaria.

HDR10, HDR10+, HLG e Dolby Vision: cosa cambia fra i diversi HDR?

8K HDR10+, la parola d’ordine è streaming

Seppur in Giappone le trasmissioni in 8K sono ormai una cosa regolare e quotidiana, la sponsorizzazione della risoluzione 8K e della tecnologia HDR10+ di Samsung sta avvenendo in collaborazione con alcuni servizi di streaming web che lanceranno presto contenuti ad-hoc. In particolare, a partire dal 4Q 2019, CHILI, The Explorers e MEGOGO – tre principali fornitori di servizi OTT (Over-the-top) in Europa – proporranno contenuti 8K in HDR10+, aggiungendoli ai propri contenuti già esistenti in 4K HDR10+.

Samsung ad IFA 2019 fa da ambasciatore ai contenuti 8K HDR10+ 2

Inoltre, anche Rakuten TV, Magenta TV e Videociety di Deutsche Telekom dovrebbero adottare il supporto HDR10+ per i rispettivi servizi VOD tra il Q4 2019 e il Q1 2020.

Ricordiamo inoltre che Samsung ha avviato l’associazione per la promozione della tecnologia HDR10+ con Panasonic e 20th Century Fox lo scorso anno: da allora, 78 aziende vi hanno aderito.

Con l’affermarsi dell’HDR come una delle tecnologie fondamentali per la qualità ultra elevata delle immagini, il nostro formato HDR10+ consente di visualizzare tutte le immagini sullo schermo in maniera totalmente accurata, proprio come i registi le hanno pensate,” ha dichiarato Hyogun Lee, Executive Vice President di Visual Display Business presso Samsung Electronics. “Continueremo a rafforzare la nostra leadership nel settore stabilendo una serie di partnership con i migliori fornitori di servizi di streaming e dotando i nostri televisori della tecnologia necessaria per supportare il primo HDR10+ in 8K al mondo“.

Leggi ancheL’IFA 2019 vede l’esordio delle prime LG Smart TV OLED e NanoCell 8K da 75 pollici