Dispositivi compatibili con Netflix

L’espansione di Netflix in nuovi mercati coincide, spesse volte, con il lancio di nuovi contenuti originali pensati proprio per quel mercato. É successo in Italia quando è arrivato e sembra proprio che nel 2019 succederà anche in Africa.

Stando a quanto dichiarato da Erik Barmack in una recente conferenza, sembra proprio che Netflix avrebbe “definitivamente” ordinato alcuni spettacoli dall’Africa nel 2019. Non ha accennato a ciò che potrebbe essere in arrivo, ma il servizio stava già “guardando opportunità” nel vasto continente.

Ad oggi, gli sforzi internazionali di Netflix si sono concentrati in Asia, Europa e America Latina e solo di recente ha iniziato ad affrontare i dati demografici di grandi dimensioni in alcune parti del mondo. Per esempio, gli arabi avranno finalmente una produzione in lingua nativa denominata Jinn. Espansioni come questa potrebbero essere di vitale importanza non solo per rendere Netflix un servizio veramente global (ed aumentare notevolmente la base di senza) ma anche per servire paesi in cui ci sono poche opzioni di streaming.

La spinta mondiale potrebbe anche cambiare il dato demografico generale di Netflix. Barmack ha predetto che nei prossimi anni metà dei della Top 10 degli show più popolari arriveranno al di fuori degli Stati Uniti.