Apple TV+

All’evento di presentazione dei nuovi iPhone 11, Apple ha iniziato col finalizzare le presentazioni di Apple Arcade e Apple TV+. Apple Arcade lo abbiamo approfondito in un articolo dedicato mentre qui vi annunciato le novità più eccitanti di Apple TV+.

Del servizio di streaming video in fase di lancio da parte di Apple sapevamo già molto, dal momento che l’annuncio iniziale è avvenuto alla WWDC 2019. All’evento del 10 settembre però abbiamo visto completarsi l’insieme delle informazioni più importanti.

Innanzitutto, c’è stato un grande boato dal pubblico quando è stato annunciato che il prezzo dell’abbonamento è di 4,99 dollari al mese con 7 giorni di prova gratuita (inizialmente si pensava fosse 9,99 dollari). Altro boato poi quando è stata annunciata la disponibilità effettiva per il 1° novembre 2019.

Infine, per espandere ancora di più la base di utenza iniziale del servizio, il colosso di Cupertino offrirà 1 anno di abbonamento gratuito a tutti coloro acquisteranno, da oggi, un iPhone, un iPad, una Apple TV o un Mac.

Ricordiamo che sarà possibile accedere al servizio sfruttando:

  • iPhoneiPad, iPod Touch;
  • Apple TV;
  • MacBook, iMac e Mac Pro;
  • Smart TV Samsung, LG, Sony e Vizio;

Al fine di essere consistente e non confondere le persone, l’interfaccia grafica del servizio è la stessa su qualsiasi dispositivo (tranne su mobile dove viene privilegiata l’esperienza touchscreen).

Ricordiamo anche che il lancio di Apple TV+ precederà solamente di 11 giorni il lancio di Disney+, altro servizio di streaming che verrà messo a disposizione a 6,99 dollari al mese.