watchOS 6

Il prossimo 3 giugno, durante la conferenza WWDC 2019, Apple svelerà molto probabilmente i nuovi sistemi operativi iOS 13, watchOS 6, tvOS 13 e macOS 10.15. Seppur per adesso abbiamo avuto alcune indiscrezioni su cosa potrebbe venir introdotto su iOS 13 e sull’arrivo del servizio Apple TV+ su tvOS 13, con watchOS 6 c’è stata calma piatta. Almeno fino a ora.

Maggiore indipendenza di Apple Watch

Stando a un articolo di Bloomberg che fa una vera e propria anteprima di quel che dovremmo vedere alla WWDC 2019 fissata per inizio giugno, il nuovo watchOS 6 dovrebbe includere moltissime novità sia di natura tecnica che di natura funzionale.

La più importante della novità per il sistema operativo di Apple Watch potrebbe essere la possibilità di scaricare direttamente sull’orologio le applicazioni. In pratica, non sarebbe più necessario passare dall’iPhone per scaricare l’app e poi trasferirla all’Apple Watch mediante Bluetooth.

Monitoraggio del sonno

Una delle funzioni che maggiormente sono richieste dagli utenti e che Apple non ha ancora implementato è il monitoraggio del sonno. Stando alle ultime indiscrezioni, Apple ha sviluppato alcuni algoritmi di alta precisione che permetteranno di tracciare le varie fasi del sonno direttamente col proprio Apple Watch. Sfortunatamente, seppur watchOS 6 supporterà tale funzione, è probabile che venga richiesto un hardware particolare presente solamente su Apple Watch 5.

Nuove applicazioni

watchOS 6 potrebbe poi introdurre nuove applicazioni, come quella dei Memo Vocali che sfrutterebbe il microfono per trasformare lo smartwatch in un vero e proprio registratore vocale (già presente su iOS e macOS), quella di iBooks per la letture dei libri acquistati sulla piattaforma di Apple e una calcolatrice.

Ma le app più importanti di cui si è fatta menzione riguardano la medicina: un’app denominata Dose per ricordarsi di prendere i medicinali alle ore appropriate e un’altra che si chiamerà Ciclo per tracciare i cicli mestruali. Queste due app consentiranno agli Apple Watch di abbracciare ancora di più la Salute delle persone, vero ambito in cui lo sviluppo dell’ecosistema hardware/software si è diretto dopo la prima generazione.

Nuove watch faces e complicazioni

Le watch faces che integrano le complicazioni verranno aggiornate in misura tale da supportare le nuove applicazioni. Nello specifico, le nuove complicazioni riporteranno lo stato della lettura di un audio libro, il livello della batteria dei dispositivi connessi (AirPods ad esempio), il livello di rumore esterno e i dati sul meteo.

Fra le nuove Watch faces ne troveremo una che si chiamerà “Gradiente” che mostrerà, per l’appunto, un gradiente di coloro basato sulla scelta dell’utente, due “X-Large” che mostreranno numeri over size con differenti colori e font, una “California” che avrà un look classico ma che mixerà numeri romani e arabi, una “Solare analogico” che imiterà una meridiana e una che si chiamerà “Infograph Subdial” che includerà nuove complicazioni di maggiori dimensioni.