Eufy RoboVac G30 Edge

Recensione Eufy RoboVac G30 Edge – Il mercato degli aspirapolvere robot è in rapida espansione e tra le compagnie più attive in questo senso troviamo Eufy, del gruppo ANKER, che presenta nuovi modelli con grande regolarità.

Il più recente è Eufy RoboVac G30 Edge, che dimostra come non sia necessario utilizzare un sistema laser per ottenere grandi risultati. Abbiamo provato il nuovo robot per un paio di settimane e oggi vi raccontiamo come si comporta nell’uso di tutti i giorni.

Design e Materiali

È difficile realizzare un design innovativo quando si parla di aspirapolvere robot, dove le forme sono più o meno obbligate. Ciò nonostante Eufy RoboVac G30 Edge non è scontato, e colpisce per le sue linee molto curate. L’assenza di un sistema di navigazione laser ha permesso di contenere l’altezza, e parleremo più tardi dei relativi vantaggi, l’utilizzo del vetro nella parte superiore è un tocco di classe. Molto gradevole il motivo colorato, unico nel suo genere, che circonda l’inserto con i tasti, i LED di stato e il logo del produttore.

Recensione eufy RoboVac G30 Edge, robot aspirapolvere di classe 1

Per il resto la parte laterale è realizzata in plastica, con un bumper nella parte frontale e il cassetto raccogli polvere nella parte posteriore. Quest’ultimo è molto capiente e può raccogliere lo sporco di una settimana senza alcun problema. Nella parte inferiore troviamo la spazzola principale al centro dell’aspirapolvere, con un design ondulato per migliorare la pulizia, e una spazzola laterale, sul lato destro, per facilitare la raccolta dello sporco.

Sul lato destro dell’aspirapolvere è inoltre presente l’interruttore principale per l’accensione o spegnimento del robot, utile in caso di inutilizzo prolungato. La base di ricarica è in plastica e utilizza dei contatti posti nella parte inferiore del robot, dove trovano posto anche i sensori anticaduta e quelli necessari al rilevamento della striscia protettiva, di cui parleremo tra poco.

Funzionalità e software

Eufy ha realizzato due varianti di Robovac G30, una “normale” e una Edge, quella testata da noi. Quest’ultima include anche un nastro magnetico che può essere utilizzato per impedire l’accesso ad alcune aree della casa. Avete un mobile basso sotto al quale il robot finisce per incastrarsi? Basta posizionare il nastro magnetico per impedirne l’accesso.

Lo stesso vale per aree che non volete pulire, magari l’angolo del vostro animale domestico, o l’area dove giocano i vostri bambini e dove l’aspirapolvere si troverebbe in difficoltà. I due nastri in confezione, lunghi circa 250 centimetri, possono essere tagliati a seconda delle necessità e fissati al pavimento con nastro biadesivo.

Per il resto il robot è in grado di funzionare senza collegamento a uno smartphone o alla rete domestica, grazie alla presenza dei tasti sulla parte superiore. Va da sé che una volta collegato a uno smartphone le potenzialità crescono esponenzialmente.

È possibile regolare la potenza di aspirazione, programmare le pulizie quotidiane, verificare la cronologia di quelle passate, far pulire una determinata zona particolarmente sporca. Il tutto con la mappa aggiornata in tempo reale, che vi permette di sapere in ogni istante dove si trova il robot e quali stanze sono già state pulite.

Lo abbiamo messo alla prova in un appartamento di circa 120 metri quadri, con aree utili di circa 80 metri quadri e dopo una prima pulizia piuttosto prolungata, necessaria per familiarizzare con l’ambiente, i risultati sono stati più che soddisfacenti.

Pur essendo privo di un sistema laser, Eufy Robovac G30 Edge si è sempre mosso con disinvoltura, seguendo un algoritmo intelligente che lo porta a pulire le stanze in maniera ordinata. Le tempistiche sono superiori rispetto ad altri modelli, spesso il robot pulisce metà stanza e ci ritorna in un secondo momento, e questo comporta un dilatamento dei tempi.

Dove altri modelli hanno completato la pulizia in 65 minuti, il robot Eufy ha richiesto in un tempo compreso tra i 90 e i 100 minuti. Va detto che la planimetria dell’appartamento è particolare e con un’abitazione più regolare le cose potrebbero migliorare sensibilmente.

Prestazioni e autonomia

Eufy RoboVac G30 Edge dispone di tre livelli di aspirazione e già in modalità standard, se utilizzato quotidianamente, è in grado di garantire un ottimo livello di pulizia. La modalità Turbo viene in aiuto nel caso la pulizia venga effettuata a intervalli più lunghi, mentre la modalità Max è perfetta per ambienti particolarmente sporchi.

Ovviamente il livello di potenza va a incidere sull’autonomia in maniera significativa. Nel nostro caso, ad esempio, il robot non è riuscito a completare la pulizia con una singola carica alla massima potenza. È comunque tornato alla base e, una volta raggiunto l’80% della carica, ha ripreso da dove si era interrotto, completando il proprio lavoro.

Recensione eufy RoboVac G30 Edge, robot aspirapolvere di classe 8

Ai livelli di potenza inferiore invece la pulizia di circa 80 metri quadri è stata completata con una singola carica e un residuo prossimo al 20%. I tempi per la ricarica completa sono di poco più di 5 ore, una ricarica parziale impiega comunque almeno 4 ore. Contenuta la rumorosità, anche al livello massimo di potenza, per cui potrete utilizzarlo senza temere di disturbare i vicini anche di sera.

L’assenza di una torretta laser permette di contenere l’altezza in soli 70 mm, cosa che permette al robot di passare sotto a molti divani e poltrone. In questo modo la pulizia della casa ne trae indubbio vantaggio e vi eviterà di dover spostare regolarmente i mobili per una migliore pulizia.

In conclusione

Nel complesso il nostro giudizio su Eufy RoboVac G30 Edge non può che essere positivo. Pulizia accurata, buona autonomia (tranne che alla massima potenza), algoritmo intelligente che permette al robot di muoversi in maniera razionale per la casa e di pulire anche a luci spente, senza alcun problema.

L’altezza ridotta è un ottimo vantaggio e gli permette di raggiungere posti altrimenti inaccessibili. Interessante la presenza delle strisce magnetiche per isolare velocemente alcune aree della casa, anche senza dover ricorrere allo smartphone.

Potete acquistare il robot su Amazon utilizzando il link sottostante. Fino al 13 settembre inoltre potrete godere di un ulteriore sconto grazie al nostro coupon esclusivo.

Acquistate RoboVac G30 Edge a 249,99 (invece di 319,99) con il codice 0S9UACNQ