Google Nest Mini

Google annuncia una partnership strategica di lungo termine con ADT, azienda leader negli Stati Uniti per la sicurezza e la domotica. L’accordo mira a creare la prossima generazione di soluzioni di sicurezza per la protezione della casa del futuro.

Google investe 450 milioni di dollari in ADT

Google ha investito 450 milioni di dollari in ADT, acquisendo il controllo del 6,6% circa dell’importante società statunitense: l’operazione dovrebbe concludersi a livello formale entro il terzo trimestre 2020 e dimostra l’impegno delle aziende a migliorare la sicurezza attraverso tecnologia e innovazione.

Google unirà dispositivi, servizi e tecnologia Nest alle soluzioni ADT, fornendo sicurezza a milioni di case e imprese statunitensi: da una parte Mountain View metterà a disposizione i prodotti della linea Google Nest e l’accesso a Nest Aware, mentre ADT tutta la sua tecnologia di sicurezza; quest’ultima potrà inoltre vendere e fornire supporto a dispositivi smart con Google Assistant grazie alla sua rete di migliaia di tecnici professionisti sparsa sul territorio USA.

L’obiettivo, sostiene Google, è quello di fornire ai clienti un numero minore di falsi allarmi, più modi per ricevere notifiche di allarme e una migliore rilevazione di potenziali incidenti all’interno e all’esterno delle abitazioni. Inoltre sarà possibile avere accesso a notifiche per rendere più comoda la vita di tutti i giorni, come ad esempio quelle riguardanti il rilevamento dei pacchi.

Google sembra proprio voler fare sul serio per quanto riguarda la smart home e la sicurezza, e questo investimento in ADT lo dimostra: “Insieme ad ADT, non vediamo l’ora di offrire una casa più intelligente, più sicura e più utile“, conclude Google nel suo annuncio sul blog ufficiale.